Anticipazioni

Triumph lancia una nuova serie con la Thruxton R “TFC”

- La Triumph Thruxton R TFC è la prima di una serie di modelli factory custom. Equipaggiamento esclusivo, più potenza e meno peso sono le caratteristiche distintive

E’ stata presentata a Londra alla convention internazionale dei concessionari poco prima di Eicma, ma di fatto le immagini hanno iniziato a circolare in via non ufficiale solo pochi giorni fa.

Parliamo della Triumph Thruxton R TFC, una versione speciale del modello noto con la quale la marca inglese inaugura una proposta di modelli speciali per equipaggiamento ed estetica realizzati in serie limitata e contraddistinti dall’acronimo TFC, che sta per Triumph Factory Custom: avete già pensato per associazione alle Harley-Davidson CVO? Il concetto ispiratore è in effetti simile.

Già nel 2014 da Hinkley erano arrivate due show-bike su base Bonneville: la TFC-1 Bobber e la TFC-2 Scrambler viste a Eicma. A ottobre, durante la Triumph Global Dealer Conference di Londra, è stata quindi mostrata la prima moto di produzione della serie “TFC”: sarà di qualità ultra premium e interesserà modelli in serie limitata che avranno prestazioni ed equipaggiamento superiori allo standard.
Esteticamente su questa versione Thruxton risaltano la verniciatura bicolore del serbatoio e l’uso della fibra di carbonio per la costruzione di cupolino, parafango anteriore, codino copri sella, paratacchi e fondello del silenziatore di scarico. 
Nella ciclistica si fanno notare le sospensioni che vedono davanti una forcella Ohlins NiX30, al posto della Showa montata sulla Thruxton R, e ammortizzatori Ohlins di qualità migliore e totalmente regolabili. Il bidisco anteriore ha pinze Brembo radiali monoblocco e pompa di comando radiale con le leva regolabile nel rapporto di corsa, mentre i pneumatici sono Metzeler Racetec RR sempre nel segno di un equipaggiamento maggiormente sportivo.
Sulla piastra di sterzo una placchetta numerata ricorda che questa versione Thruxton sarà prodotta in soli 750 esemplari.

Il bicilindrico parallelo 1.200 High Power, raffreddato a liquido anche se l’aspetto è di un motore raffreddato ad aria, ha visto la potenza salire da 97 a 107 cavalli, grazie a una differente mappatura (che conserva le modalità Road, Sport e Rain) e allo scarico in titanio dell’americana Vance & Hines. Il peso dichiarato a secco è sceso da 203 a 198 kg.
La moto, presentata come “La nuova e definitiva Sport Classic”, sarà mostrata al stampa e pubblico a gennaio, quando dovrebbero essere comunicati il prezzo e la data di arrivo in vendita.

foto Triumphrat.net

  • BarrySheene2010

    BELLA;BELLA; BELLA! penso di comprarmela non faccio pubblicità gratuita
    questo tipo di "motociclette" si scelgono sopratutto con il Cuore....
  • anonym_4397114

    Ancora più special della special di serie...secondo me la R già basta e avanza, ma c'è chi non si accontenta!
Inserisci il tuo commento