speedway

Speedway: Artem Laguta primo russo iridato e la Gran Bretagna torna al sucesso dopo 32 anni nello Speedway delle Nazioni

- Separato da un solo punto dal suo antagonista Bartosz Zmarzlik prima dell'ultima gara, Artem Laguta sovverte i pronostici e vince in casa del rivale diventando il primo russo campione del mondo nello speedway individuale, mentre la Gran Bretagna agguanta il titolo mondiale che inseguiva dal 1989
Speedway: Artem Laguta primo russo iridato e la Gran Bretagna torna al sucesso dopo 32 anni nello Speedway delle Nazioni

Finale di stagione storico per lo speedway, sia individuale che a squadre. Nel campionato mondiale individuale sponsorizzato, tra gli altri, dal produttore di pneumatici Anlas che è anche fornitore ufficiale dal 2018, il primo storico evento consumato a Torum, Polonia: l'ultima gara della serie ha avuto un epilogo emozionante, incoronando Artem Laguta vincitore nello FIM Speedway Grand Prix. Il quasi 31enne russo era separato dal polacco Zmarzlik soltanto da un punto, appena prima dell'ultimo appuntamento in casa del suo antagonista, già due volte campione del mondo.

Rovesciando i pronostici e mantenendo alta la concetrazione Laguta è riuscito nell'impresa di portare a nove i punti di vantaggio già al termine della prima gara ma ha rischiato seriamente di perdere le semifinali il giorno successivo dopo aver segnato solo tre punti nelle sue prime tre uscite, con Zmarzlik che riusciva a far segnare una vittoria e due secondi posti. Tuttavia, il russo è riuscito a vincere le due batterie successive, rimettendosi in corsa per il titolo e agguantandolo in quella seguente vinta davanti al polacco. Titolo matematicamente vinto e ultima batteria percorsa quasi in passarella e conclusa in quarta posizione. Mentre Zmarzlik diventa il primo pilota nella storia dello Speedway GP  a vincere cinque round in una sola stagione senza diventare campione del mondo, Artem Laguta viene invece incoronato primo pilota della federazione russa a vincere il campionato del mondo.

 

Il secondo evento, anche questo di portata storica, è il ritorno alla vittoria dopo 32 anni della Gran Bretagna dello Speedway of the Nations, dove Anlas è lo pneumatico ufficiale della serie oltre ad essere partner del team britannico e del suo pilota Robert Lambert con le loro gomme tubeless accoppiate ai cerchi Kineo, ne abbiamo già parlato qui. Robert Lambert, Dan Bewley (che ha sostituito l'infortunato Tai Woffinden tre volte campione del mondo ma protagonista di un incidente al sabato) e Tom Brennan hanno conquistato il Trofeo in un'emozionante finale vissuta testa a testa contro la Polonia, disputata al National Speedway Stadium di Manchester davanti a più di 15.000 spettatori che hanno potuto festeggiare il ritorno alla vittoria mondiale del team britannico.

  • NoMarty, Sorbolo (PR)

    Che spettacolo...
Inserisci il tuo commento