Anticipazioni

QJ Motor SGR600. Una nuova versione sportiva dalla Benelli 600

- Dopo il modello sportivo e quello naked, ecco una seconda versione della sportiva 600 di QJ Motor, il marchio cinese che possiede anche Benelli. Il "quattro cilindri" in linea e il telaio derivano proprio dalla Benelli TnT600i

Il marchio QJ Motor, lanciato da Qianjiang che è proprietaria anche di Benelli, si sta arricchendo di una gamma di nuove moto di media cilindrata destinante per ora al mercato cinese.

Questa vivacità è interessante perché ha in qualche modo a che vedere con i piani di sviluppo che riguardano Benelli. Con le dovuto differenze, naturalmente, visto che si tratta di marchi di diversa tradizione, e soprattutto di differente posizionamento internazionale: ma è evidente che alcune sinergie andranno in qualche modo sfruttate.

Intanto, di QJ Motor abbiamo avuto modo di vedere le prime immagini della sportiva SGR600, che ora pare ampliarsi a questa nuova versione di colore e con un look meno aggressivo, oltre che con alcune piccole differenze.

Le foto mostrano due allestimenti diversi per la stessa moto (parliamo di quest'ultima di colore rosso): cambiano le sospensioni e i freni, della spagnola J.Juan in un caso e di Brembo nell'altro. Il che fa pensare a due diversi prezzi di vendita.

Il modello naked SRK600
Il modello naked SRK600

E' un po' quello che è stato fatto per la naked SRK600 da poco arrivata in vendita, quella sviluppata sulla base tecnica delle Benelli BN600 e TnT600, e che si mostra con tre livelli di dotazione e quindi di prezzi, che vanno, in Cina, dai 5.500 ai 6.300 euro.

Le due SGR600 e le tre SRK600 condividono il motore quattro cilindri in linea, quello conosciuto sulla “nostra” Benelli BN600, evoluto e capace di circa 82 cavalli di potenza.
Il telaio è in tubi di acciaio, il forcellone è in lega di alluminio, con disegno asimmetrico ed è abbinato a un singolo ammortizzatore laterale.

Sempre QJ Motor sta lanciando l'Adventure SRB750, che a Pesaro ci hanno detto essere piuttosto diversa rispetto alla Benelli TRK800 che sarà presentata entro l'anno.

E nei prossimi mesi sapremo anche se i modelli 600 che sta proponendo QJ Motor in Cina, la naked sportiva e la prossima GT1200, arriveranno in Europa o meno.
Magari con il marchio italiano e le dovute differenze del caso.

  • PaoloBrum, Roma (RM)

    Somiglia troppo ad una Ducati... Made in China... Non la comprerei mai...
  • amaranto72, Livorno (LI)

    Non riesco a capire come mai ancora nessuno (Ducati, BMW, etc) denuncia questa società Italiana di facciata ma di fatto Cinese al 100%, utilizza metodi e modi d'uso in stile asiatico. Basta per favore...
Inserisci il tuo commento