Patenti false. Sul web si acquistano a 150 euro

Patenti false. Sul web si acquistano a 150 euro
Marco Berti Quattrini
La Polizia locale di Milano ha scoperto un giro di patenti false che faceva capo a un fino 'Portale dell'Automobilista' e sui canali Telegram
27 giugno 2022

Il problema non è studiare per l'esame o sostenere la prova pratica. Molto spesso a rivolgersi al mercato delle patenti false sono le persone che non hanno i requisiti per farne richiesta oppure stranieri che non conoscendo le procedure corrette vengono truffati. Questo rende particolarmente pericoloso questo tipo di traffico. Gli agenti della Polizia locale di Milano hanno scoperto e bloccato un traffico di documenti falsi quando sono incappati nella truffa durante un normale monitoraggio della rete. La pubblicità promuoveva un metodo per ottenere la patente senza esame in poche ore. 

Le indagini son partite all'inizio dell'anno e hanno fatto emergere un traffico internazionale che coinvolgeva anche soggetti del centro Africa. Le patenti venivano pubblicizzate sul web e attraverso diversi profili social. Il prezzo medio era di circa 150 euro a documento.

Alle persone che tentavano di acquistare la patente veniva fornita un'anteprima del documento e venivano invitate a controllare l'autenticità del documento verificandone il numero nel "Portale dell'automobilista" spacciato come quello istituzionale. In realtà facendo attenzione il nome del clone variava di una consonante ed, essendo anche il sito parte della truffa, i numeri di matricola risultavano sempre esatti.

Gli autori della truffa non sono ancora stati arrestati, ma tutti i canali social e web sono stati bloccati.

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...