Novità

MV Agusta Turismo Veloce Lusso SCS

- Debutta una nuova versione della sportiva da turismo di casa MV. Nel ricco allestimento spicca l'inedita frizione automatica SCS (Smart Clutch System)

La serie Turismo Veloce 800 di MV Agusta si allarga a quattro versioni: dopo il modello base, la Lusso e la Lusso RC, è la volta della Turismo Veloce 800 Lusso SCS.

Le ultime tre lettere sono l'acronimo di "Smart Clutch System", e indicano la principale novità ed esclusività introdotta su questo nuovo allestimento targato 2018, che va in vendita a 21.490 euro: 1.000 meno rispetto alla Reparto Corse, e 1.700 in più rispetto alla nota versione Lusso.
Fermo restando il cambio a sei marce e il sensore quick-shift sul pedale di comando del cambio, la nuova frizione può essere adoperata con la classica leva al manubrio oppure lasciata lavorare in modalità automatica nella fase di partenza da fermo. In questo caso, comunica MV, il tempo nella fase di partenza si riduce migliorando la prestazione in accelerazione.

Agli appassionati di fuoristrada il nome Rekluse non suonerà probabilmente nuovo, perché proprio con questo marchio sono venduti da alcuni anni dei kit che sostituiscono la frizione di serie con questa di tipo automatico per le off-road 250 e 450.
uore del sistema è un particolare disco che reca al centro delle massette centrifughe appositamente tarate: al regime di minimo la trasmissione è disinnestata (ad esempio se ci si ferma in marcia al semaforo), ma facendo salire di regime il motore le massette muovono il disco fino a liberare le molle frizione assicurando la trazione. Non ci sono perciò attuatori elettronici o idraulici, si tratta di un sistema meccanico automatico e tarabile.

La frizione è chiusa da un carter trasparente, e utilizza uno speciale meccanismo di innesto oltre a speciali dischi e molle, "ma non comporta un aggravio di peso", precisano in MV. E' stato però aggiunto un comando manuale del freno di stazionamento, sopra a quello classico del disco posteriore, perché, come accade con le trasmissioni automatiche, la frizione è libera a motore spento e quindi non è ad esempio possibile avviare la moto a spinta.

Il pregevole tre cilindri in linea, che vanta l'albero motore controrotante e il cambio estraibile fra le sue particolarità, anche dopo il passaggio alla normativa Euro 4 ha confermato la potenza di 110 cavalli a 10.150 giri e la coppia massima di 80 Nm a 7.100 giri.
La gestione elettronica del motore comprende l'acceleratore, quattro mappe motore e il controllo di trazione su otto livelli di intervento e integrato dal sensore di inclinazione.

La ciclistica adotta come sempre il telaio a traliccio superiore in tubi di acciaio e il forcellone monobraccio in fusione lega di alluminio. Ci sono le sospensioni semi attive Sachs, le ruote da 17 pollici e l'impianto frenante Brembo con pinze radiali e dischi anteriori da 320 mm. Le borse rigide laterali sono di serie, così come l'antifurto immobilizer, le manopole riscaldabili, il cruise control, il collegamento Bluetooth e il cavalletto centrale. Il peso è dichiarato in 192 kg a secco.
I due colori disponibili sono Rosso fuoco/Grigio scuro e Bianco perlato/Grigio scuro.

 

Le principali novità in sintesi:

• Frizione automatica Radius CX con mozzo ricavato dal pieno e 12 pin con rapporto Dlc

• Coperchio frizione trasparente con supporto ricavato dal pieno

• Comando frizione ricavato dal pieno

• Nuovo cambio velocità

• Nuovo contralbero

• Ingranaggi primari

• Nuovo harmonic damper

• Tenditore catena distribuzione

• Freno di stazionamento posteriore

• Algoritmi di gestione controllo motore


 

 

  • michele.aleotti, Parma (PR)

    Dopo anni di supersportive nella mia gioventu’ ho deciso di riprendere una moto partendo con un harley brekout, tenuta 2 anni ma poi via, ok tanta immagine e rumore ma poca sostanza tecnica, non curva non frena…. Ecc. Ho pensato: buttiamoci su queste turismo molto polivalenti, la mia indecisione era su ktm 1290 o bmw 1000xr, poi al salone di milano mi giro e SBAM!!! Bloccato per 5minuti senza battito di ciglia e senza respiro davanti all’ mv turismo veloce!! (stessa cosa mi era capitata davanti alla panigale e brekoutCVO ) Sono uscito e comprata dopo una settimana! Per ora 12.000km (mi tocco) fatti senza nessun problema, ogni volta che apro il garage sono contento della scelta fatta. Se posso darvi un consiglio vivete di “emozioni” fatevi i fatti vostri (che si campa 100anni)… E non rompete i ma…..
  • Lucatwin1

    L'articolo parla della MV Turismo Veloce. Non dell'Italia e neppure della MV Agusta. Ce la facciamo a dire la nostra su questa motocicletta senza tirare in ballo la politica, Tafazzi, gli itagliani e mio cugggino?

    Io non ho criticato la MV, anzi. Ho detto che, se volessi un soprammobile (inteso come un oggetto di scarso valore pratico ma di grande bellezza e capace di emozionare) prenderei la Brutale o la F3/4. Moto molto ma MOLTO piu' belle di questa qua (almeno su questo siamo d'accordo..?

    La MV ha scelto l'esclusivita'? Buon per loro e chi se la puo' permettere. Fa moto poco pratiche? Bellezza e praticita' spesso sono incompatibili. E allora l'equazione e' fatta: prezzo+esclusivita'+bellezza+prestazioni+scarsa praticita'= moto naked, racer replica, e ipersportive. Quelle sono i tipi di moto che MV deve fare. Senza confondere i clienti e disperdere risorse con questi ibridi senza capo ne' coda. Di TVeloce ne hanno vendute 120 l'anno scorso.

    "Abbiamo bisogno di una nuova superbike a quattro cilindri"... questo lo diceva CASTIGLIONI, non io, pochi mesi fa! E ora se ne escono con la versione in reggicalze e tacchi a spillo della GS???
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

MV Agusta Turismo Veloce Lusso 800 (2017 - 18)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca MV Agusta
  • Modello Turismo Veloce 800
  • Allestimento Turismo Veloce Lusso 800 (2017 - 18)
  • Categoria Turismo
  • Inizio produzione 2017
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 19.690 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.137 mm
  • Larghezza 900 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra 140 mm
  • Altezza sella da terra MIN 850 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.460 mm
  • Peso a secco 192 Kg
  • Peso in ordine di marcia n.d.
  • Cilindrata 798 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 3
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri -
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 79 mm
  • Corsa 54,3 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione bialbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 8
  • Potenza 110 cv - 81 kw - 10.000 rpm
  • Coppia 8 kgm - 83 nm - 8.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 22 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Tubolare a traliccio in acciaio ALS
  • Sospensione anteriore Forcella Schs a controllo elettronico regolabili in tempo reale
  • Escursione anteriore 160 mm
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore Sachs regolabilein tempo reale.
  • Escursione posteriore 160 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 320 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 220 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 - ZR 17 M/C (58 W)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 190/55 - ZR 17 M/C (75 W)
  • Batteria 12 V - 8,6 Ah
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
MV Agusta

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta