Scommesse

MotoGP, le scommesse sul GP di Brno: per i bookmaker vincerà Quartararo. Sfiducia, invece, verso il Dottore

- Valentino Rossi è quotato a 15, come Morbidelli, Bagnaia e Miller. 2,5 per Quartararo, 4,0 per Dovizioso e Vinales
MotoGP, le scommesse sul GP di Brno: per i bookmaker vincerà Quartararo. Sfiducia, invece, verso il Dottore

Con l’uscita di scena di Marc Marquez, che non sarà a Brno dopo il secondo intervento chirurgico in due settimane, la lotta per la vittoria del Mondiale si fa più aperta, a cominciare da domenica quando i piloti saranno in pista per il Gran Premio della Repubblica Ceca. Chi vincerà a Brno? Se lo chiedono gli appassionati e se lo chiedono anche i bookies, cioè coloro che sono chiamati a fissare le quote per le scommesse sportive. Che ormai, per quanto riguarda il motorsport, stanno raggiungendo livelli di interesse ragguardevoli.

Andando a sbirciare tra i vari operatori del settore emerge un quadro che rispecchia fedelmente la classifica, con Fabio Quartararo pagata a 2.50. Che significa? Significa che scommettendo un euro sulla vittoria del francese se ne potrebbero vincere 2,50. Quota bassa, quindi, ad indicare che il portacolori di Petronas è il favorito anche secondo gli scommettitori.

Quotato a 4.0, invece, è Andrea Dovizioso, che pure potrebbe rivelarsi la vera sorpresa di Brno e su cui, invece, gli esperti di scommesse non sembrano intenzionati a puntare. Come Dovizioso anche Maverick Vinales, in sella alla Yamaha ufficiale.

Sfiducia, almeno nelle quote, invece, verso Valentino Rossi, le cui possibilità di vittoria nel Gran Premio della Repubblica Ceca sono considerate quasi quattro volte inferiori a quelle del suo compagno di squadra. Il 46, infatti, è quotato a 15.

Stessa cosa per gli italiani Pecco Bagnaia, Franco Morbidelli e per l’altro ducatista (Pramac) Jack Miller.

  • Katana05, Novellara (RE)

    Anche a me piacerebbe vedere la Suzuki campione del mondo, ma non per questo ci butto via i soldi.
  • gdn1963, Casale Monferrato (AL)

    I tifosi vedono le cose da una certa ottica, chi ci mette i soldi, evidentemente è più cauto.
Inserisci il tuo commento