Moto2

Moto2 in Austria: le impressionanti immagini dell'incidente di Hafizh Syahrin

- E' già virale in rete e sui social il video del terribile incidente di oggi nella gara di Moto2

Il pilota è cosciente e ha risposto ai medici sin dal primissimo soccorso. E' questa la prima e più importante notizia che giunge dall'Austria, con Hafizh Syahrin che ha riportato vari traumi, ma non corre particolari pericoli. L'incidente che lo ha visto protagonista e che ha portato a fermare la gara di Moto2 per diversi minuti è stato impressionante, con il pilota malese che ha preso in pieno la moto di Enea Bastianini, rimasta a centro pista dopo una caduta. Lo stesso Enea Bastianini ha rischiato grosso, dovendosi allontanare mentre sopraggiungeva il gruppo, con altri piloti che poi sono rimasti coinvolti in quella che è sembrata una vera e propria esplosione. Le immagini, che già sono virali in rete e che sono state postate sui social dopo essere state riprese direttamente dallo schermo della TV, raccontano tutto molto meglio delle parole. 

  • Guido Marrucci, San Miniato (PI)

    Nel 2020 nelle piste del mondiale stiamo ancora con le bandiere rosse in mano.



    Ma oltre alle bandiere aggiungere una luce rossa grossa come un uovo che si accende via radio sopra la strumentazione di tutti i piloti?

    Le cose a mio avviso migliorerebbero perché tutti i piloti in contemporanea verrebbero avvisati!

    I tempi di reazione per il gruppo avrebbero più sincronia e si accorcerebbero.
  • panealpane, Gossolengo (PC)

    Negli incidenti di oggi, tra Moto2 e MotoGP, hanno rischiato seriamente di perdere la vita almeno 2 piloti, e almeno altri 2 di farsi molto male, ma poteva andare ancora peggio. È vero che le corse sono pericolose, ma quando capitano queste cose, se non si fa nulla significa che si aspetta il morto per poi dire "Si poteva evitare? Ci vuole maggior sicurezza". A Syahrin è letteralmente scomparsa la moto da sotto, se l'è cavata con tante contusioni, ma cadute così spesso finiscono peggio.
    Ad Enea è andata di lusso perchè è caduto in mezzo alla pista ed è riuscito a correre via senza essere investito, altro mezzo miracolo.
    Tra chi ha evitato pezzi di moto che cadevano e chi ha investito le parti in pista, non è successo niente a nessun altro (comunque coinvolte 4 moto).
    Sono andate bene troppe cose, per pensare che la prossima volta andrà ancora così bene, devono fare qualcosa. Ci sono già gli uomini con le bandiere, ma a volte sono in posizioni in cui hanno poca visibilità, rispetto alle traiettorie e alle direzioni in cui guardano i piloti.
    Qui c'è un saliscendi che toglie visibilità a chi arriva da dietro, a me viene in mente che si potrebbe aggiungere dei grandi tabelloni a monte dello scollinamento, da accendere come enormi luci rosse, impossibili da non vedere, per segnalare a chi arriva da dietro di mollare, perchè ci sono ostacoli in pista; o una luce ad alta visibilità sul cruscotto delle moto, facente la stessa funzione. Un commissario che azionasse una segnalazione di questo tipo, trasmetterebbe un messaggio sicuro a tutti i piloti in pista, e sarebbe una cosa tecnicamente fattibile ad un costo non elevato. Spero facciano qualcosa, e PRIMA, non DOPO, come al solito, quando è troppo tardi.
Inserisci il tuo commento