turismo

Moto.it e Latitudini vi propongono una serie di viaggi imperdibili

- Prepara i bagagli, Moto.it è in partenza e ci siamo rivolti a chi di queste cose se ne intende davvero. L’associazione Latitudini ha preparato una serie di itinerari apposta per noi. Scopriamoli!
Moto.it e Latitudini vi propongono una serie di viaggi imperdibili


In viaggio con gli amici di Moto.it

In viaggio per divertirci, prima di tutto, e poi per dire addio ai percorsi banali e solite mete turistiche.
L’Associazione Latitudini (affiliata U.I.S.P. e riconosciuta dal C.O.N.I.) ha portato i suoi soci alla scoperta di mezzo mondo. Dall’Islanda all’Iran, dal Senegal all’Egitto, dalla Russia al Canada. Migliaia di soci che hanno vissuto emozioni e divertimento, chilometri e paesaggi senza fine. Sempre con la sicurezza di assistenze volenterose e i migliori tour operator che curano l’organizzazione tecnica degli eventi.
Moto.it e Latitudini iniziano questa avventura insieme per portarvi molto lontano. Scopriamo quali sono le nostre mete.

L’associazione sportiva 

Latitudini


Latitudini non è un tour operator, ma raduna un gruppo di soci appassionati di motori e viaggi, costituito per esplorare, conoscere e guidare dove non avresti mai pensato di arrivare.
MAGNIFICUM COTIDIE ITER, ogni giorno un magnifico viaggio, questa è la medicina per curare la passione che ci accomuna, quella per salire in moto e partire... per andare, appena possibile, su nuove strade; e se sono lontane, solitarie e piene di curve tanto meglio!

La Spagna

Per iniziare alla grande andremo in Spagna sui sentieri di Don Quichotte e concedendoci i pernottamenti negli eleganti e storici hotel Paradores. Il traghetto ci porta da Livorno a Valencia, visiteremo monumenti della natura e spettacoli dell’arte e della storia per rientrare, dopo una settimana, in traghetto da Barcelona a Livorno. Un itinerario stradale, scelto con cura per offrire le strade più divertenti.

La Corsica

A Pasqua siamo sugli sterrati della Corsica; in questo caso è obbligatorio l’enduro, ma anche un passeggero ci può stare. Pochi giorni, ma sufficienti per gustarsi i colori e i profumi della “montagna in mezzo al mare”. I quattro giorni della Slovenia sono sconsigliati ai giovani ardimentosi; avremo infatti tappe con pochi chilometri, tutti su belle strade asfaltate, e la sera saremo in hotel termali con piscine e idromassaggi. Inoltre il giorno tante soste per le visite a grotte, castelli e centri storici.

La Provenza

Chiudiamo il mese di maggio con un altro itinerario esaltante, sempre all’insegna delle strade più belle, ma anche del piacere di vedere e conoscere. Saremo impegnati nella guida tra i canyon della Provenza, sosteremo in borghi medioevali e viaggeremo sulle strade che fanno da confine tra mare e palude della Camargue, la terra dei Gitani. In chiusura qualche ora di passeggiata tra i fiordi delle Calanques.

La Tunisia

E in fine, in attesa che la situazione politica si normalizzi, una collaudata avventura alla scoperta delle porte del Sahara in Tunisia: le oasi di montagna, i siti romani, il grande lago salato e le prime dune del deserto con le sorgenti di acqua calda.

Il nostro team collauderà l’itinerario un mese prima della partenza e solo dopo aver la certezza assoluta che non vi sia alcun pericolo, daremo il via alle iscrizioni.
Qualche cosa non ti è chiaro? Chiama:
Roberto 335 61 50 634 
Pierpaolo 339 4064417


Non perdete, quindi, gli appuntamenti settimanali di Moto.it con il viaggio: vi racconteremo gli itinerari, i costi e il programma dettagliato studiato per noi da Latitudini.



Viaggiare in sicurezza


Accessori tecnici necessari:
I partecipanti devono essere muniti di: 1) abbigliamento tecnico di taglio sportivo o turistico nello specifico: tuta in pelle intera o divisibile oppure coordinato in tessuto tipo cordura o simili oppure coordinato in pelle. Guanti (pelle o tessuto). Sono esclusi: pantaloni jeans o in tessuto, anche in versione con protezioni. Pantaloni di qualsiasi tipo se privi di protezioni. 2) Protezioni omologate a schiena spalle, gomiti e ginocchia. 3) casco integrale o modulare o jet con mentoniera. Sono esclusi caschi demi-jet. 4) calzature tecniche, sia di taglio sportivo che turistico.
L’organizzazione si riserva di non accettare la partecipazione di piloti o passeggeri che non siano in linea con i requisiti di sicurezza.

Moto di scorta e bagagli
Il mezzo di assistenza trasporta una o due motociclette che possono essere date in uso a chi ha la propria in panne, sino a quando non sarà possibile ripararla. Ad ogni partecipante viene donato, quale regalo di benvenuto, un borsone che sarà il solo bagaglio che può essere consegnato alle assistenze per il trasporto da un hotel all’altro. Altri bagagli, oltre il borsone, dovranno essere trasportati sulle moto.


Assicurazioni
I partecipanti sono assicurati con polizza Mondial Assistance per il rimpatrio sanitario, le motociclette per il rimpatrio nel caso di panne non risolvibile in loco e di intrasportabilità.


Per chi
Non serve essere professionisti della piega o dei derapodipendenti, ma un minimo di abilità ed esperienza di guida sono consigliati. Ti piace andare forte, lasciarti tutti alle spalle? Bene, ci vediamo in hotel o nei punti consigliati di riordino. Hai paura di perderti? Il nostro Istruttore Federale ti accompagnerà, curva dopo curva, come una tata amorevole.


Con Road Book
Ad ogni equipaggio viene fornito un foglio adesivo da applicare nella borsa serbatoio e riproducente tutte le indicazioni per seguire l’itinerario della giornata. Ognuno potrà quindi decidere la velocità che preferisce e viaggiare in gruppetto o anche autonomamente, se lo desidera. Non vuoi preoccuparti di seguire le indicazioni del road book? Basta viaggiare al seguito della moto apripista. Hai un problema, una foratura? Attendi, l’assistenza è dietro di te e risolverà tutto.

La moto
Nessuna preparazione particolare, ma è consigliato un controllo accurato prima della partenza. E gomme in buono stato di usura.


Con lo "spot" per sapere dove siamo
Collegandosi al nostro sito potranno sapere ogni momento dove sei. Durante i nostri viaggi infatti siamo in collegamento via satellite e tramite il link: “dove sono i nostri eroi” puoi vedere la traccia del nostro itinerario, e dove siamo.


Clicca qui per scoprire nel dettaglio gli itinerari proposti:

https://www.moto.it/magazine/latitudini-magazine.pdf


  • Catt1, Gombito (CR)

    Ultima per Paolo

    Titanio e carbonio sono ottimi materiali, quindi fregatene.
    Qualche anno fa ho organizzato un viaggio per Nord Kapp, via Estonia, San Pietroburgo, Carelia russa, Murmansk e quindi Finlandia e Norvegia. Se non l'hai mai fatto ti consiglierei un rientro in Italia su questo itinerario che è infinitamente più affascinante della rettilinea Finlandia.
    A questo link trovi un racconto che ho scritto in quella occasione, ero in auto, ma potrebbe interessarti.

    http://www.latitudini.org/showdoc.asp?r=744&d=1178&c=1

    Ciao.
  • paolo.cocconi, Quattro Castella (RE)

    ok Catt 1

    Non sia mai!!! Non vorrei proprio prendere troppo la parola. Grazie comunque delle precisazioni. Sicuramente in casa mia sarebbero contenti se invece di partire spessissimo solo sapessero che ho una organizzazione così alle spalle, ho un paio di handicap fisici.( ho una bella protesi di titanio e carbonio al posto della valvola aortica e una all'occhio destro).Magari ci si vede in giro, io però ultimamente bazzico un po nel profondo nord della Norvegia, nel Finnmark in riva al mare di Barents.
Inserisci il tuo commento