Enduro Mondiale

Mondiale Enduro 2020. Annullato l’EnduroGP di Germania

- Se l’Italiano ha riaperto il sipario sull’Enduro che conta, il Mondiale continua a dover fronteggiare situazioni internazionali più complesse. Annullata la Prova tedesca, restano Francia, Italia, Spagna e Portogallo
Mondiale Enduro 2020. Annullato l’EnduroGP di Germania

Partito l’Italiano, il Mondiale resta in attesa. Dopo Carpineti e nella prospettiva abruzzese di Carsoli, è l’Internazionale che fatica a trovare un assetto stabile. È di questi giorni, infatti, la telegrafica e laconica comunicazione del Promoter del Campionato del Mondo di Enduro, ABC Communication, secondo la quale il Gran Premio di Germania, previsto per il week end del 16-18 ottobre, è stato cancellato.

La ragione è sempre la stessa: CoViD-19. Incertezza, paura, difficoltà a pianificare un futuro certo di fronte a impegni organizzativo e economici sempre e comunque rilevanti.

La scelta dell’Organizzatore, MSC Rund um Zschopau e.V. im ADAC, è ovviamente condivisa dalla Federazione Internazionale Motociclista e dal Promoter, e lascia ora il calendario del campionato, già “limato”, di fatto “ammezzato” per effetto della nuova defezione.

Dopo l’iniziale Gran Premio di Francia, previsto per il week end del 18-20 settembre, e dopo il Gran Premio d’Italia del successivo, 25-27 settembre a Spoleto, si passerà dunque direttamente alle due Prove conclusive, i Gran Premi di Spagna e Portogallo di novembre.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento