KTM 390 Adventure 2022. Dati e foto

A due anni dal lancio, la 390 Adventure vede arrivare i suoi primi aggiornamenti. Che sono di tipo elettronico ma riguardano anche ruote e ovviamente le colorazioni
1 dicembre 2021

La più piccola della serie Adventure KTM riceve alcuni aggiornamenti in vista della sua edizione 2022, che arriverà nelle concessionarie dalla fine del prossimo mese di gennaio.

Presentata a EICMA 2019, la 390 Adventure era stata sviluppata partendo dal motore e dal telaio della naked 390 Duke che l'aveva preceduta con la sua ultima evoluzione.

La versione 2022 si presenta con due nuove grafiche e colorazioni: Black e Orange. Quest'ultima ricorda molto le cromie delle moto ufficiali del Factory Racing Rally Team KTM.

Il model year 2022
Il model year 2022

Le novità maggiori riguardano il comparto elettronico che ora vede la possibilità di avere due riding mode: Street e Offroad.
Nella modalità Offroad il controllo di trazione permette di gestire meglio le perdite di aderenza della ruota posteriore in accelerazione a vantaggio della guida su fondi sconnessi o bagnati.

Maggiore attenzione alla guida in fuoristrada arriva anche dalle nuove ruote (19 pollici anteriore e 17 posteriore), che sono sempre in lega di alluminio pressofusa ma vedono cambiare il loro disegno e sono più robuste: esteticamente si nota il passaggio dalle sei alle cinque razze sdoppiate.

Il motore, con omologazione Euro 5, conferma la cilindrata di 373 cc e fornisce 43 cavalli di potenza a 9.500 giri e 37 Nm di coppia.
Invariato il telaio a traliccio di tubi di acciaio e confermato il pacchetto sospensioni e freni, così come sono immutati la posizione di guida, il disegno delle sovrastrutture e la strumentazione TFT.

Le caratteristiche salienti

  • Elettronica di serie migliorata e nuova modalità di guida OFFROAD
  • Ruote più robuste e resistenti, per rispondere alle esigenze di una guida più impegnativa
  • Motore Euro 5 da 43 CV e 37 Nm di coppia
  • Elettronica al top, inclusi ABS e controllo di trazione sensibili all'angolo di piega
  • Ciclistica messa a punto sulla base dell’esperienza di KTM nei Rally Raid
  • Telaietto posteriore a traliccio in acciaio imbullonato in soli quattro punti
  • Sospensioni WP APEX regolabili
  • Freni BYBRE con dischi da 320 ant. e 280 mm post., ABS a due canali
  • Serbatoio da 14,5 l e autonomia vicina ai 400 km
  • Sella realizzata in due parti e sovrastrutture ergonomiche
  • Grafiche Black e Orange.
La versione del 2020
La versione del 2020

Ultime da News

Argomenti