ciclismo

Kawasaki Versys 650 è la moto ufficiale del Giro D’Italia 2016

- Cunego e Rea durante il GP d'Italia a Imola hanno ufficializzato la presenza di Kawasaki come moto ufficiale del Giro d'Italia 2016

In occasione della tappa italiana del WorldSBK a Imola, Kawasaki ha ufficializzato la sua presenza al 99esimo Giro d’Italia, che si terrà dal 6 al 29 Maggio 2016. In occasione del GP d'Italia SBK, Jonathan Rea e Damiano Cunego hanno ufficializzato a Imola la presenza delle Kawasaki Versys 650, che sarà la moto ufficiale del 99esimo Giro d’Italia. I due sportivi hanno pedalato insieme lungo il circuito di Imola, si sono confrontati sulle loro passioni comuni e hanno svelato la livrea speciale della moto giapponese.

La Kawasaki Versys 650 sarà affiancata da altri modelli della gamma Kawasaki, un totale di 30 moto per soddisfare le diverse esigenze dell’organizzazione durante la prestigiosa gara attraverso il Belpaese. La Versys 650 è stata scelta per la sua affidabilità e versatilità, testata a fondo ed approvata dal team di piloti del Giro d’Italia per affrontare i quasi 4.000 chilometri del Giro nelle più diverse condizioni possibili.


Per l’occasione, il leggendario ciclista Damiano Cunego, del team NIPPO Vini Fantini, è stato graditissimo ospite del Kawasaki Racing Team, dove il campione del mondo Jonathan Rea, grande appassionato di ciclismo, gli ha fatto gli onori di casa. 

Jonathan Rea 
«Ci siamo scambiati dei regali con Damiano, una leggenda nel mondo del ciclismo e già vincitore del Giro d’Italia. Mi ha fatto molto piacere conoscerlo, trovo che sia una splendida persona. Kawasaki e la WorldSBK hanno avuto un’ottima idea creando questo evento per presentare la Kawasaki Versys 650 del “Giro”, ed abbinando la Superbike al ciclismo. Ho una passione sfrenata per il ciclismo, tant'è che buona parte del mio allenamento si svolge in bicicletta. Ho tanti amici tra i ciclisti professionisti, e conosco bene il loro mondo. Nutro tantissimo rispetto per loro e per tutti i sacrifici che fanno quotidianamente. E’ stato molto divertente pedalare insieme lungo il circuito di Imola e condividere le nostre passioni. Ci siamo scambiati il numero di telefono, rimarremo certamente in contatto, mi ha già invitato ad una tappa del Giro, non vedo l’ora!».



Damiano Cunego
«Sono un grande patito di motociclismo, ma non conoscevo personalmente Jonathan Rea. Mi ha sorpreso piacevolmente incontrarlo oggi, e l’impressione avuta in TV è più che confermata. Ad accomunarci non sono solo le nostre passioni, ma anche una grande attenzione ai dettagli e alla precisione. Non mi stupisco che sia il campione del mondo, è un vero atleta, in gran forma anche in sella alla bici. Oggi pedalando insieme mi raccontava tutti i segreti del circuito, lo vedo tra i favoriti di questa domenica.
Ringrazio Dorna e Kawasaki per l’opportunità di tornare a pedalare sulla pista di Imola, questo week-end tiferò per Jonathan e lo aspetto sulle strade del Giro d’Italia, al via tra una settimana esatta, dove anch'io voglio essere tra i protagonisti alla ricerca di una vittoria di tappa».

  • gibib1

    Ma prima di firmare questa sponsorizzazione Kawasaki aveva visto lo spot promozionale della RAI smaccatamente anti motociclismo ???!!!???
  • MAXPAYNEIT, Fusignano (RA)

    AZZ penso di essere uno dei pochi che il circuito di imola l'ha percorso anche in bici,per un totale di 62 giri,ad oggi. Ne approfitto quando c'e' la fiera campionaria che ogni anno si svolge dentro al circuito enzo e dino ferrari. Non vado per vedere cosa c'e' in vendita,vado appunto per pedalare con la mia mtb. Quando sali dalla tosa,verso la piratella e dalla acque minerali verso la variante alta,ti rendi conto di quanto tirano le nostre moto. Grande johnny e damiano,se volete compagnia a pedalare(purche damiano non parta!!),io ci sono quando volete!!!!!!!!!!!!!!!
    La bici e' una parte importante della preparazione di quasi tutti i piloti ,ed e' la mia seconda passione!!
Inserisci il tuo commento