novità di mercato

Intermot 2012: Le nuove Triumph Street Triple e Street Triple R

- Più leggere e con un telaio rivisto per migliorare agilià e dinamica. La parola d'ordine sembra essere stata: centralizzazione delle masse. Nelle concessionarie da novembre. Nuova colorazione per la Speed Triple
Intermot 2012: Le nuove Triumph Street Triple e Street Triple R

STREET TRIPLE


Il cambiamento principale riguarda il telaio, totalmente rivisto: ad una parte anteriore a doppio trave in alluminio ora è fissato un nuovo telaietto pressofuso in due parti. Il nuovo telaio è più leggero, grazie a un minor numero di componenti e saldature; la sensazione di leggerezza è sottolineata dal nuovo scarico basso in acciaio, che "pulisce" la linea e riposiziona il baricentro ridistribuendo il peso dello scarico stesso.

La sostanziale variazione nella distribuzione dei pesi ha dato l’opportunità agli ingegneri Triumph di ritoccare l’assetto, riducendo l’inclinazione del cannotto a 24.1° e aumentando l’avancorsa di 0.5mm, a 99.6m. Il risultato è un peso in ordine di marcia di soli 183kg, con un risparmio di ben 6kg rispetto al modello uscente. Variazioni anche per il comparto sospensioni, con l'avantreno caratterizzato da una forcella Kayaba da 41mm a steli rovesciati. La frenata è affidata ad un doppio disco flottante da 310mm, con pinze flottanti Nissin a due pistoncini. Per una maggiore sicurezza è disponibile la versione con ABS disinseribile.

 

Il cuore pulsante della Street Triple è sempre il motore tre cilindri da 675cc, 12 valvole, raffreddato a liquido. In sinergia con il cambio a 6 marce con innesti ravvicinati, l’unità di potenza di 106Cv a 11,850 giri con una coppia massima di 68Nm.

La strumentazione digitale LCD include cronometro sul giro, indicatore di cambiata programmabile, livello carburante, orologio e indicatore di marcia, contagiri analogico e tachimetro digitale. Il display mostra anche il livello di pressione dei pneumatici anteriore e posteriore, dove il sistema di monitoraggio pressione pneumatici è montato come optional. Tre le colorazioni disponibili per la Street Triple 2013: Phantom Black, Crystal White e Caribbean Blue.



STREET TRIPLE R

Street Triple R Crystal White
Street Triple R Crystal White

Anche nel 2013 Street Triple è disponibile in versione R con forcella Kayaba da 41mm a steli rovesciati completamente regolabile così come il monoammortizzatore. L’ABS disinseribile optional permette di sfruttare al meglio il doppio disco flottante anteriore da 310mm, lavorato qui da pinze radiali Nissin a 4 pistoncini.

L'assetto viene rivisto con 23.4° per il cannotto di sterzo e 95mm per l’avancorsa. Il modello R sfoggia un telaietto posteriore rosso, come rossi sono anche le filettature dei cerchi e il copri radiatore, dove campeggia il logo “R”.
La nuova Street Triple R è disponibile in tre colorazioni per il 2013: Phantom Black, Crystal White e Matt Graphite.

ACCESSORI


La gamma di accessori originali Triumph offre un’ampia scelta per personalizzare la propria moto: cupolino, puntale e guscio coprisella in tinta; Arrow Special Parts ha sviluppato uno scarico slip-on molto leggero, per migliorare le performance e contenere il peso. Altri accessori interessanti sono gli specchietti da montare alle estremità del manubrio, leve di freno e frizione lavorate con macchina a controllo numerico e un cambio elettronico “plug and play” che può essere installato sulla Street Triple in pochi minuti.

I prezzi saranno confermati a fine Ottobre 2012 e le prime moto saranno disponibili presso i concessionari per test ride da Novembre 2012.

La nuova colorazione della Speed
La nuova colorazione della Speed

 






Nuova colorazione per la Triumph Speed Triple


A Colonia abbiamo visto un'inedita colorazione verde-oro per la Triumph Speed Triple, che richiama la livrea delle prime Speed.

  • peter92, rovigo (RO)

    mahhh...........

    andare a snaturare un marchio affascinante come triumph....ora sempre piu simile alle jap......senza la perasonalita'che ha sempre contraddistinto questo marchio...spero di sbagliarmi.....
  • matte76, Campiglia Marittima (LI)

    non mi convince.......

    I fari tondi erano i fari tondi........sembrano due giapponesi............
Inserisci il tuo commento