Novità scooter

Honda Forza 300: debutto a MotoDays

- Si rinnova completamente lo scooter dell'ala dorata. Più compatto e dinamico, raffinato nella dotazione e nelle finiture. Debutta il controllo di trazione su uno scooter Honda

Nato nel 2000, rinnovato nel corso degli anni - 2004, 2005 e 2013 - l'Honda Forza 300 si rinnova radicalmente con il model year 2018, che debutta in anteprima mondiale sul palcoscenico di MotoDays tenuto a battesimo dalla... strana coppia costituita da Federico Quaranta ("La prova del cuoco", appassionato e possessore lui stesso di un Forza) e del presidente di Honda Motor Europe Ltd Italia, Yasushi Okamoto. Che assieme a Paolo Cartolano, Communication Manager Honda Italia, hanno svelato il nuovo medio premium della Casa di Tokyo. L'entusiasmo di Honda è giustificato, perché non si tratta di un banale aggiornamento: il Forza 300 infatti cambia in profondità, mantenendo il suo carattere di scooter di gamma alta con marcata indole GT e la sua tradizionale raffinatezza, ma evolvendo in senso dinamico e sportivo.

Iniziamo dalle novità più visibili: le linee ricalcano in buona parte le forme inaugurate con il Forza 125, ma con tante innovazioni anche nella sostanza. Il nuovo parabrezza, regolabile elettricamente, aumenta sensibilmente la protezione senza sacrificare la sportività, e arriva una smart key evoluta - soluzione che ha esordito sugli scooter proprio con il Forza del 2004 - che controlla anche il bauletto; poi c'è un cruscotto più raffinato, di ispirazione automobilistica, e soprattutto debutta nel panorama degli scooter Honda il controllo di trazione HSTC, per...salvarvi sui disastrati asfalti cittadini. Il vano sottosella è ora più ampio ed è in grado di ospitare due caschi integrali. I gruppi ottici, se ci fosse bisogno di dirlo, sono unità Full-LED.

Il debutto di Forza 300 a MotoDays 2018
Il debutto di Forza 300 a MotoDays 2018

Più snello e compatto della versione precedente, il Forza vanta un interasse più raccolto (1.510 mm) e una minor larghezza, 580 mm: il peso cala di ben 12 kg, toccando quota 182. Il cannotto di sterzo si chiude di mezzo grado, e cambiano anche le dimensioni dei cerchi, che crescono di un pollice - 15 e 14" invece dei precedenti 14 e 13" - e calzano rispettivamente pneumatici Pirelli Diablo Scooter da 120/70 e 140/70. Il comparto frenante conta su un disco anteriore da 256 mm, con pinza a 2 pistoncini, e sul posteriore da 240 mm con pinza a un pistoncino. L’ABS è ovviamente di serie.

Il propulsore deriva dall'unità che spinge l'SH 300 - che, guarda caso, aveva debuttato proprio qui a MotoDays nel 2015 come primo modello Euro-4 sul mercato mondiale - ma è stato ovviamente rivisto per ottimizzare erogazione, potenza e consumi. La potenza massima è di 25,2 CV (18,5 kW) a 7.000 giri, con una coppia di 27,2 Nm a 5.750 giri. I consumi migliorano, con un valore dichiarato per il ciclo medio WMTC di 31km/l, che con il serbatoio di 11,5 litri dovrebbe garantire un'autonomia di oltre 350 km.

Honda Forza 300 sarà disponibile nel mese di maggio, nelle livree Crescent Blue Metallic, Pearl Nightstar Black, Matt Cynos Grey, Metallic Matt Pearl Cool White. Il prezzo non è ancora stato annunciato, ma Honda parla di una quotazione "allineata alla concorrenza".

Caratteristiche tecniche

Motore:
Tipo Monocilindrico, 4 tempi, 4 valvole (OHC), raffreddato a liquido
Cilindrata 279 cc
Alesaggio x corsa 72 x 68,5 mm
Rapporto di compressione 10,5 : 1
Potenza massima 18,5 kW (25,2 CV) @ 7.000 giri/min
Coppia massima 27,2 Nm @ 5.750 giri/min
Iniezione elettronica Honda PGM-FI
Capacità serbatoio 11,5 litri (compresa riserva)
Consumi 31 km/l (ciclo medio WMTC*)
Accensione Digitale transistorizzata
Avviamento Elettrico
Frizione Automatica centrifuga
Cambio CVT
Trasmissione finale V-Belt

Ciclistica:
Telaio tubolare in acciaio a semi-doppia culla
Dimensioni (LxLxA) 2.140 x 755 x 1.470 mm
Interasse 1.510 mm
Inclinazione cannotto di sterzo 26,5°
Raggio di sterzata 2,4 mm
Avancorsa 89 mm
Altezza sella 780 mm
Altezza da terra 135 mm
Peso in o.d.m e con pieno benzina 182 kg
Forcella telescopica con steli da 33 mm
Forcellone con doppio ammortizzatore regolabile nel precarico
Ruote in alluminio pressofuso a 6 razze sdoppiate
Pneumatici: 120/70-15” e 140/70-14”
Freo a disco anteriore da 256 mm, pinza a 2 pist., ABS
Disco da 240 mm, pinza a 1 pist., ABS

  • rosariopaganophotography

    Provato in fiera, ma mi ha molto deluso, preferisco il mio Honda forza 250 del 2008, ha una guida molto piu aggressiva e sportiva , tenuta di strada perfetta, bagagliaio eccezionale, con bagagliaio di due caschi integrale, e ottimi consumi con €10 circa 150 km in città
  • henry il grigio, Genova (GE)

    Bello davvero il motore è perfetto secondo me, garantisce affidabilità e bassi consumi, che dovrebbero essere le principali ambizioni da soddisfare per chi usa lo scooter tutto l'anno.
    Concordo anche io che forse è poco protettivo per mani e braccia.

    Grande mezzo davvero.

    Complimenti Honda.
Inserisci il tuo commento