Motodays 2017: Harley-Davidson, nuova Street Rod 750 (Video)

La famiglia XG si amplia con l'arrivo della nuova Street Rod, più potente e raffinata nella ciclistica
9 marzo 2017

Tutta nuova nella ciclistica e nel motore: arriva la Harley-Davidson XG 750 Street Rod 2017, basata naturalmente sulla piattaforma nata lo scorso anno, ma declinata per essere più muscolosa ed efficace nella guida. Il motore è il nuovo High Output Revolution X 750, bicilindrico monoalbero a quattro valvole per cilindro, rivisto in maniera piuttosto profonda per migliorarne sostanziosamente le prestazioni.

La coppia aumenta del 10% rispetto alla Street 750, e la potenza addirittura del 20%, con particolare attenzione all'erogazione della coppia fra i 4.000 e i 5.000 giri. Merito di un nuovo airbox dal maggior volume, di corpi farfallati da 42 mm, teste riprogettate con un asse a camme dall'alzata maggiorata, un rapporto di compressione che sale da 11 a 12:1, e di un inedito scarico di maggior volume. Tutte queste modifiche permettono i miglioramenti sopra descritti, ma anche un innalzamento del regime di rotazione, che passa da 8.000 a 9.000 giri.

Anche la ciclistica, dicevamo, viene sostanzialmnente rivista rispetto alla Street che conosciamo. La forcella a steli rovesciati da 43 mm è ora stretta da piastre in alluminio con una diversa angolazione del cannotto, che passa da un'apertura di 32° ad una ben più agile 27°. Aggiornamenti anche per il retrotreno, con l'arrivo di nuovi ammortizzatori con serbatoio separato che aumentano la corsa del 31% arrivando a 117 mm. Modifica che comporta l'adozione di un nuovo forcellone, più lungo e dalla linea decisamente più sportiva.

La sella sale di 104mm arrivando a quota 757, e vanta una nuova sagoma per tratenere meglio il pilota. Nuovi anche i comandi a pedale forgiati, con pedane arretrate e rialzate che permettono di aumentare l'angolo di piega da 28,5° fino ai 37,3° (a destra) e 40,2° (a sinistra). Il manubrio è piatto, con specchietti bar-end montabili sia sopra che sotto le manopole e sono studiati appositamente per potersi piegare senza interferire con le mani del pilota.

I cerchi neri in alluminio sono da 17" e calzano pneumatici Michelin Scorcher 21, nelle misure 120/70 e 160/60. I freni contano su un freno a disco anteriore da 300mm con una nuova pinza a due pistoncini, naturalmente gestiti dall'ABS. 

Ultime da News

Caricamento commenti...