Anticipazioni

Harley-Davidson 2018: novità 115° Anniversary e 8 nuove Softail!

- Presentata la nuova serie Harley-Davidson 2018, che comprende nove novità dedicate al 115° anniversario della marca USA. Ci sono inoltre ben otto nuove Softail ed escono di produzione le Dyna e le V-Rod

Ieri sera, stanotte per noi, Harley-Davidson ha presentato in America la nuova gamma 2018 che comprende nove novità dedicate al 115° anniversario della sua fondazione che risale appunto al 1903. Fra questi ci sono: Fat Boy 114 e Heritage Classic 114, Street Glide, Electra Ultra Limited e due modelli Tri-Glide.

Nell'occasione sono state annunciate una completa rivisitazione della gamma Softail 2018 con otto nuovi modelli e altre cinque nuove moto della serie Touring. Fra queste ultime ci sono tre Limited Edition della serie CVO, poi una nuova Street Glide Special e una nuova Road Glide Special. Si distinguono per la particolare colorazione blu (alcune con una tonalità denim e la grafica tatoo), per la nomenclatura e il logo sul serbatoio, oltre che per le selle trapuntate con cuciture in blu e logo HDMC in rilievo.

 

 

Le importanti novità della serie Softail, che di fatto va a sostituire la famiglia Dyna (sparisce dalla gamma 2018) grazie al rifacimento delle versioni disponibili sono: Fat Boy, Heritage Classic, Low Rider, Softail Slim, Deluxe, Breakout, Street Bob e Fat Bob.
Le novità tecniche principali riguardano il telaio che è stato ridisegnato, irrigidito (+65%) e che vede un nuovo forcellone di differente disegno oltre alle nuove sospensioni. Di fatto il telaio finto rigido vede non più i due ammortizzatori posizionati sotto il motore, ma uno solo centrale articolato secondo lo schema Cantilever (è visibile nella galleria fotografica qui sotto).
Il mono posteriore Showa è regolabile nel precarico della molla tramite un comodo comando remoto e la forcella è sempre una Showa della serie Dual Bending Valve ma rivista e differenziata a secondo delle versioni. Inoltre il peso è stato ridotto fino a 16 kg a seconda delle versioni. E' stata data quindi importanza all'aspetto dinamico, incrementando soprattutto le doti maneggevolezza.

Da sottolineare che il motore standard è il Milwaukee-Eight di 107 pollici cubi. Il bicilindrico Milwaukee-Eight 114 è offerto come opzione su Fat Bob 114, Fat Boy 114, Heritage Classic 114 e Breakout 114. Tutte le Softail hanno equipaggiamento rivisto: nuovi fari a led 8differenziati a seconda dei modelli), migliorata efficienza dell'alternatore, regolazione ammortizzatori semplificata, nuova strumentazione, presa carica USB più comoda e nuovi serbatoi carburante, mentre restano invariati l'avviamento key-less e l'antifurto elettronico.

 

 

Tornando invece alle tre nuove edizioni Custom Vehicle Operation si tratta di: CVO Street Glide, CVO Limited e CVO Road Glide. Montano tutte e tre il motore Milwaukee-Eight 117 pollici, ovvero quello da 1.920 cc.
invece motore Milwaukee Eight 107 (per cui 1.746 cc) per le due nuove touring Road Glide SpecialStreet Glide Special.
Da rilevare infine che nel nuovo listino 2018, oltre a non essere più disponibili le varie Dyna, spariscono anche le V-Rod, quelle con il motore raffreddato a liquido realizzato in collaborazione con Porsche e che non hanno mai attecchito più di tanto in USA e altrove.

 

  • Alessio.Baldissera, Cavallino-Treporti (VE)

    Dopo varie ricerche sono riuscito a trovare una dyna low rider modello 2017 colore custom blu nuova. Sono felicissimo di averla acquistata e me la terrò stretta visto che non è più in listino. Se volevo una moto tecnologica mi tenevo la Honda.
  • taurozzo, Roma (RM)

    come distruggere 115 anni di storia, come distruggere un' icona che aveva la sua inconfondibile identità, come distruggere uno dei modelli piu amati (Dyna), come distruggere un motore a 2 valvole raffreddato ad aria che ha fatto innamorare tutti i suoi possessori. sembrano custom giapponesi, il radiatore è inguardabile, la mia 1200 ha quasi 4 litri in piu di benzina nel serbatoio!! cmnq non è un problema andrò sull'usato... a meno che non tirino fuori modelli degni del nome.
Inserisci il tuo commento