Mercato dell'usato

Guida alla Suzuki V-Strom 650

- Da sempre una delle best seller Suzuki, tira forte anche fra le usate: sono oltre 230 gli esemplari in vendita su Moto.it. Ecco i modelli, le quotazioni e il parere dell’esperto
Guida alla Suzuki V-Strom 650

 E’ l’enduro turistica di media cilindrata di maggior successo degli ultimi anni, quella che ha raccolto il testimone della inventrice del segmento stesso – la Honda Transalp – nonché la best seller in casa Suzuki da ormai diverso tempo. La V-Strom 650 nasce nel 2004 da una costola della sportivetta SV650, mutuando estetica e concetti ispiratori dalla sorella maggiore da 1000cc a sua volta derivata dalla sportiva TL.

Piace fin da subito tanto da schizzare ai primi posti delle classifiche di vendita tanto della sua specifica fascia di cilindrata quanto in quella, ben più ampia e popolata di mostri sacri come la BMW GS, che considera in toto il segmento delle enduro stradali a prescindere dalla cubatura. I segreti del suo successo sono una qualità costruttiva ben superiore alla sua fascia di prezzo, ma soprattutto una versatilità che la rendono capace di affrontare con la stessa efficacia vacanze transcontinentali in coppia, allegri assalti al passo di montagna preferito o anche un ben più prosaico uso utilitaristico in sostituzione dell’auto o dello scooter in città.

 

La First Generation (come la identifica Suzuki) della DL650 è rimasta in produzione dal primo anno di produzione fino al 2011, quando è stata sostituita dal modello attualmente in vendita. Nei dieci anni di vita di questa prima generazione il modello è di fatto cambiato solo al termine del 2006, quando è entrata in produzione la seconda serie, dotata di ABS optional e rivista in diversi dettagli di propulsore e ciclistica. Più marcate le evoluzioni per la seconda generazione, presentata nel 2011.

Vi descriviamo tutti i modelli qui sotto, aggiungendo qualche indicazione economica e soprattutto riportando il parere di un professionista che conosce la V-Strom davvero molto bene…

 

LE VERSIONI

Suzuki DL650 V-Strom (2004-2006)

La prima versione (2004) della Suzuki V-Strom 650
La prima versione (2004) della Suzuki V-Strom 650

Entrata in produzione come modello 2004 è la sorella minore della DL 1000 nata due anni prima. Ciclistica, impianto frenante ed estetica sono in larga parte gli stessi mentre il propulsore – il bicilindrico a quattro tempi a V di 90° che già spingeva la SV650 – viene rivisto per migliorare la coppia ai bassi e medi regimi (valore massimo 6,1 kgm a 6400 g/min) sacrificando un po’ di potenza (67 cv a 8.800 giri).

Comoda e molto protettiva, la prima V-Strom si distingue per un’ottima guida anche quando il ritmo si fa allegro – la ciclistica derivata direttamente dalla sorella maggiore, con tanto di telaio in alluminio che la rende unica nel settore, non viene mai messa in crisi da un propulsore brillante ma inevitabilmente meno prestante rispetto alla 1000. La gommatura è all’altezza della situazione, e l’eccellente quadro tecnico viene turbato solo da qualche vibrazione di troppo.

 

La V-Strom in questa versione (di cui potete leggere la nostra prova qui) pesa 190 kg a secco ed è omologata Euro-2. Ne trovate ben 47 in vendita fra i nostri annunci, con prezzi che variano fra i 1.700 e i 4.200 euro per mezzi in buone condizioni generali – la quotazione media, a cui viene proposta la maggior parte delle moto, oscilla comunque fra i 2.700 e i 3.500 euro.

 

Suzuki DL650 V-Strom (2006-2007 e 2008-2011)

Il modello 2007 è foriero del primo aggiornamento di sostanza, dal momento che la versione precedente si è limitata a cambiare nelle colorazioni di carrozzeria e dettagli. Arriva un forcellone più lungo, che porta ad un allungamento dell’interasse da 1540 a 1.555 mm, ma soprattutto arriva l’ABS optional che si porta dietro un impianto frenante anteriore più potente (sia sulla versione con antibloccaggio che su quella che ne è priva)

La Suzuki DL650 V-Strom 2008
La Suzuki DL650 V-Strom 2008

E’ però il propulsore che riceve i maggiori aggiornamenti, soprattutto per rientrare nei limiti prescritti dall’omologazione Euro-3. Le teste ricevono la doppia accensione, cambiano i corpi farfallati (che qualche cliente trova meno dolci nella risposta) e la centralina originaria, a 16 bit, viene sostituita con un’unità a 32. Cambia anche lo scarico, dotato di un catalizzatore più voluminoso, e il peso a secco aumenta di 4 kg per la versione normale e di 7 per quella con ABS. Parallelamente viene introdotto l’allestimento Traveller, dotato di serie di paramani, cavalletto centrale nonché piastra di supporto e relativo bauletto da 47 litri.

 

Il listino prevede una versione 2008 che ufficialmente non dovrebbe presentare variazioni rispetto alla 2007 (introdotta a fine 2006); la saggezza popolare vuole che il modello sia però contraddistinto da sospensioni leggermente più sostenute nella taratura e un propulsore tornato ai valori di potenza del modello precedente dopo una leggera flessione (mai dichiarata ufficialmente) con la versione 2006.

Le quotazioni di questo modello, il più numeroso fra quello rappresentato nei nostri listini dell'usato con circa 100 esemplari fra le due serie (2006/2007 e 2008/2011) fluttuano sensibilmente: si parte da cifre abbastanza simili a quelle più accessibili previste per la serie precedente per attestarsi ai circa 6.000 euro degli esemplari più recenti e in migliori condizioni, sia per l’allestimento base che per quello Traveller. Per entrambe il valore medio oscilla attorno ai 4.000 euro.

 

Suzuki DL650 V-Strom (2011 - 2013)

A metà 2011 arriva la Second Generation della V-Strom 650. Suzuki bada molto alla sostanza: la stessa rinfrescata all’estetica altro non è se non la conseguenza di una rigorosa dieta dimagrante con cui ad Hamamatsu hanno levato 6 kg dalla vecchia DL, complice però anche un calo di 2 litri della capienza serbatoio. Di fatto telaio e misure caratteristiche del motore restano gli unici elementi invariati rispetto al modello precedente; la sella è tutta nuova, il cupolino (ora regolabile) pure, e vengono rinnovati anche comandi e strumentazione.

La versione più recente, introdotta nel 2011, qui in versione accessoriata
La versione più recente, introdotta nel 2011, qui in versione accessoriata
 

Il comparto sospensioni vede l’arrivo di unità un po’ più raffinate e regolabili nel precarico e, per il mono, estensione dell’idraulica. Nuovo anche l’ABS, più leggero e performante. Il propulsore cambia completamente sotto la pelle, con cilindri, pistoni, bielle, teste, impianto d’alimentazione e scarico tutti nuovi; il risultato sono valori di potenza (69 cv sempre ad 8.800 giri) e coppia (60 Nm a 6.400) sensibilmente migliori rispetto al modello precedente.

 

All’atto pratico la nuova V-Strom entusiasma, confermando tutti i pregi del precedente modello e rivelandosi ancora più brillante nel propulsore e più agile e precisa nella guida sportiva. Potete leggere le impressioni di guida nella nostra prova. Si trova già usata fra i nostri annunci: ve ne sono più di 30 in vendita dai 5 agli 8.000 euro circa. Trattandosi di un modello recentissimo ed ancora in produzione, la media è livellata verso l’alto – attorno ai 7.000 euro.

 

L’OPINIONE DEL CONCESSIONARIO

Per darvi qualche indicazione in più abbiamo contattato Piacentini Moto, concessionario ufficiale Suzuki per la provincia di Roma che, nella persona di Francesco, ci ha chiarito ulteriormente il quadro sulla Suzuki V-Strom 650.

 

Esistono modelli più richiesti di altri nella storia della V-Strom?

«In linea di massima il pubblico cerca quelli con doppia accensione, Euro 3, quindi modello 2007. Devo dire però che la V-Strom ha messo in mostra un'affidabilità a prova di bomba; il motore è eterno, per cui c'è ancora tantissima richiesta anche per i primi modelli, che naturalmente godono di un rapporto qualità/prezzo estremamente favorevole»

 

Circolano già gli usati dell'ultimo modello?

«E' ancora presto, quindi ne abbiamo visti davvero pochi anche se, ad onor del vero, devo dire che gli esemplari che abbiamo trattato - per lo più in conto vendita - li abbiamo venduti alla velocità della luce nonostante un prezzo giocoforza ancora elevato trattandosi di moto giovanissime. Il cliente tipo del V-Strom però non cambia la moto tanto spesso, e quindi, ripeto, è ancora presto»

 

Qualche modello di V-Strom ha subito richiami di una certa entità?

«Niente - come dicevo, si tratta di una moto estremamente affidabile fin dal suo primo modello»

 

Cosa bisogna controllare nel valutare l'acquisto di una V-Strom 650 usata?

«Se la moto è in ordine ad un esame visivo e ha eseguito tutti i tagliandi con le operazioni di manutenzione prescritte si può andare sul sicuro, è una moto che percorre agevolmente 100.000 km senza grossi problemi. Unico particolare a cui magari prestare attenzione sono i dischi anteriori, la cui sostituzione è piuttosto costosa: controllatene lo stato (spessore, regolarità dell'usura) sull'esemplare che state valutando»

 

  • Frank 1958, Sondrio (SO)

    Mi piace ancora tanto

    Ho una v strom 650 del 2005, 40000km. senza un problema. Tutta nera lucida, parafangone posteriore tagliato perchè originale è inguardabile,adesivi a freccia sul serbatoio eliminati perchè come sopra,lasciata solo la scritta v strom, paracalore tubo scarico verniciato parzialmente di nero per alleggerirne l'impatto visivo,2 specchietti più belli e aerodinamici,cupolino fumè variotouring,che dire.....io non la cambio più,tantomeno con quell'ippopotamo costoso della GS.
  • Pietro.Onesti, Milano (MI)

    Telaio eccellente.

    Una delle qualità della v strom é il telaio: ispirato tecnicamente alle
    gsxr ; quote ciclistiche azzeccate é la vera forza di questa moto.
    Il motore un'altra parte riuscita,erogazione da manuale buona potenza ai regimi medio alti,affidabile parco e bilanciatissimo,il mio model year'04
    del tutto esente da on/off. Un difetto ? Motore efficacissimo ma davvero
    non coinvolgente .
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Suzuki V-Strom 650 ABS (2011 - 17)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Suzuki
  • Modello V-Strom 650
  • Allestimento V-Strom 650 ABS (2011 - 17)
  • Categoria Enduro Stradale
  • Inizio produzione 2011
  • Fine produzione 2017
  • Prezzo da 8.190 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.290 mm
  • Larghezza 835 mm
  • Altezza 1.405 mm
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 835 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.560 mm
  • Peso a secco 214 Kg
  • Peso in ordine di marcia 214 Kg
  • Cilindrata 645 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione n.d.
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 62,6 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole n.d.
  • Distribuzione n.d.
  • Ride by Wire n.d.
  • Controllo trazione n.d.
  • Mappe motore n.d.
  • Potenza 69 cv - 51 kw - 8.800 rpm
  • Coppia 60 nm - 6.400 rpm
  • Emissioni Euro 3
  • Depotenziata
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 20 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio n.d.
  • Sospensione anteriore Forcella telescopica regolabile nel precarico molla
  • Escursione anteriore n.d.
  • Sospensione posteriore Monoammortizzatore con precarico molla regolabile
  • Escursione posteriore n.d.
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 260 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 19 pollici
  • Pneumatico anteriore 110/80R19M/C (59H)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 150/70R17M/C (69H)
  • Batteria n.d.
  • Capacità 12 V - 10 Ah
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Suzuki
  • Suzuki Italia S.p.A. C.so Fratelli Kennedy, 12
    10070 Robassomero (TO) - Italia
    011 9213711   http://www.suzuki.it

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta