Raduni

EuroApe 2019. A Pontedera cinquant’anni dopo con due novità

- Il più grande raduno Ape ritorna a Pontedera a 50 anni dalla prima edizione, in tempo per omaggiare i cinquant’anni della Ape 50. L’occasione per far debuttare due nuovi modelli: Classic Furgone e Calessino
EuroApe 2019. A Pontedera cinquant’anni dopo con due novità

Sono passati 70 anni dalla nascita della Prima Ape prodotta da Piaggio. Il tre ruote da lavoro probabilmente più diffuso e sicuramente più longevo.

Recentemente Ape è ritornato a essere un fenomeno di costume grazie allo street food e ai crescenti servizi di urban delivery. La sua diffusione aumenta poi a livello internazionale grazie al recente ingresso sul mercato della.

Il tre ruote Ape chiama a raccolta i suoi numerosi appassionati nel proprio luogo d’origine, a Pontedera, per l’edizione 2019 di EuroApe, in programma sabato 13 e domenica 14 aprile nella cittadina sede dello storico stabilimento Piaggio.
Il tradizionale appuntamento con il raduno di Ape più grande d’Europa è stavolta l’occasione per festeggiare il cinquantesimo compleanno della Ape 50 e per svelare due novità: l’Ape Classic Furgone e l’Ape Calessino in versione 2019, che si rinnova nel look.

Giunto alla decima edizione (la prima si svolse nel 2008 proprio a Pontedera) e organizzato da Ape Club d’Italia con il supporto di Piaggio Commercial, EuroApe 2019 avrà il suo cuore nell’Ape Village in Piazza Cavour, aperto dalla mattina di sabato 13 con un ricco programma di attività che coprirà tutto il weekend.

Nel fine settimana è atteso uno sciame di oltre un centinaio di Ape di ogni epoca: sarà possibile ammirare i modelli storici più rari accostati a quelli di ultima generazione.
Saranno protagonisti i molti allestimenti speciali, Ape Tuning e Ape Proto, queste ultime, vere e proprie Ape Racing dotate di motori da corsa fino a 1.000 cc che animeranno con spettacolari esibizioni il Circuito di Pontedera, un’area allestita appositamente in Piazza Martiri della Libertà, poco distante dall’Ape Village. ApeScuola sarà invece la scuola guida dedicata agli studenti delle classi superiori, con lezioni teoriche e pratiche sulla guida in sicurezza a bordo di un vero mito: Ape 50 Cross.

Dall’Ape Village partiranno le numerose escursioni alla scoperta del territorio circostante. Sabato 13 l’Ape Tour farà tappa al Castello di Lari, mentre domenica 14 la sfilata per le vie di Pontedera avrà come destinazione finale lo stabilimento Piaggio, che aprirà eccezionalmente le porte delle linee di montaggio di Ape 50 a tutti gli appassionati partecipanti.

Ad arricchire l’esperienza di EuroApe contribuiscono anche le esposizioni e le attività in programma presso il Museo Piaggio, che sarà visitabile gratuitamente per tutto l’arco della manifestazione. Completamente rinnovato e ampliato nel 2018, anno in cui ha registrato un’affluenza record di oltre 70.000 visitatori, il Museo Piaggio ospita oggi anche una nuovissima area interamente dedicata ad Ape, dove è possibile ammirare modelli storici dal primo, nato nell’immediato dopoguerra per rimettere in moto i piccoli traffici merci, all’Ape Calessino del 1956 pensato per il trasporto dei passeggeri, passando per la rara versione Pentarò, a cinque ruote con rimorchio, che rappresenta un esempio significativo dei mille differenti impieghi di Ape.

L’Auditorium del Museo Piaggio sarà teatro di due concerti nelle serate di sabato 13 e domenica 14 aprile: si inizia con il concerto di chiusura del fonè Music Festival, Duettango, il 13 aprile alle ore 21, mentre il giorno successivo, alle ore 18, saranno di scena I concerti per pianoforte e orchestra di Chopin del Pontedera Music Festival.

Ape Classic Furgone

Con la carrozzeria vintage Ape Classic Furgone ha una portata di 675 kg con vano ampio 2 m³. Con Ape Classic Furgone è inoltre possibile personalizzare in maniera originale la propria attività grazie alla predisposizione per l’applicazione agevolata di pannelli pubblicitari sulle fiancate laterali, che sono inoltre realizzate in un materiale wrappabile. Originale fuori e funzionale dentro, grazie agli inserti filettati posizionati lungo la struttura del box che consentono l'installazione di mensole, utili per la ripartizione del materiale da lavoro e per agevolare le operazioni di scarico.

Ape Calessino MY 2019

Rinato nel 2007 e ispirato ai ruggenti anni Cinquanta, Ape Calessino ha stupito per la versatilità d’uso. Progettato per ospitare due passeggeri più il guidatore, è un veicolo originalissimo e in grado di distinguersi grazie alla sua personalità e a un design unico nel suo genere che si ripropone oggi in una veste estetica rinnovata. Si distingue per la carrozzeria rivista nella zona posteriore, dove ora trovano posto gruppi ottici dalle linee più fresche e dinamiche, giusto connubio tra tradizione italiana e modernità. Rinnovata anche la gamma colori, che affianca ai già noti Artic White e Western Red la nuova tinta Neptune Blue, inedita interpretazione dei classici colori yachting.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento