salone di milano

EICMA 2013, grande successo di pubblico, + 8%

- L’affluenza di pubblico è cresciuta dell’8%: 551.404 visitatori hanno varcato l’ingresso di Fiera Milano. Un Salone sempre più internazionale con la quota di operatori stranieri è cresciuta del 20%
EICMA 2013, grande successo di pubblico, + 8%


La 71° Esposizione Internazionale del Motociclo, ha chiuso i battenti realizzando risultati che hanno superato le aspettative degli organizzatori. Rispetto allo scorso anno, l’affluenza di pubblico è cresciuta dell’8%, che significa 551.404 visitatori che hanno varcato l’ingresso di Fiera Milano – Rho. I 6 padiglioni e l’area esterna, distribuiti su una superficie di 280.000 metri quadrati lordi, hanno ospitato 1.408 espositori, provenienti da 38 Paesi, 11 gare internazionali, 600 tra piloti e “artisti” delle due ruote.

EICMA, oltre al successo di pubblico, si è dimostrato un evento fondamentale per la parte dedicata al BtoB. Gli espositori hanno potuto contare sulla presenza di 45.806 trade visitors. In termini percentuali la quota di operatori stranieri è cresciuta del 20%. Questa la mappa geografica di provenienza: 72% dall’Europa; 7% dagli Stati Uniti; 18% dall’Asia; 2% dall’Africa; 1% dall’Oceania.

La copertura mediatica ha sancito che EICMA è l’evento dedicato alle due ruote più importante del mondo e l’unico in grado di raccontare il settore in ogni suo aspetto: dal 5 al 10 novembre l’Esposizione è stata visitata da 6.896 operatori della comunicazione (giornalisti, cameraman e fotografi). In termini percentuali il dato si traduce in un +20,5%, con queste specifiche territoriali: il 70% dall’Europa; il 17% dall’Asia; il 12% dagli Stati Uniti; lo 0,50% dall’Africa e lo 0,50% dall’Oceania.

  • King90158, Livorno (LI)

    molti di questi

    sono sicuro che vorrebbero comprarsi una moto ma non possono per colpa dei costi di assicurazione ecc......altri ci vanno solo per le ragazze...
  • Cioci01, Azzano Decimo (PN)

    Theciance

    Sono d'accordo con te, c'è una corsa sfrenata a prezzi sempre più alti.
    Quello che mi fa più pensare, è che la BMW GS, per esempio, che costa un occhio, è la più venduta in Italia da diversi anni.
    Un saluto a tutti.
Inserisci il tuo commento