Brough Superior Nefud. Scrambler per una famosa battaglia

Versione "scramblerizzata" della recente Lawrence, l'ultima Brough Superior vuole ricordare il deserto del Nefud, con i suoi colori e nel nome una vittoria di T.E. Lawrence che contribuì a rendere famose le Brough Superior nel mondo
21 dicembre 2021

Da Tolosa, sede della rinata Brough Superior, rilanciata nel 2008 e guidata da Thierry Henriette, arriva la notizia di un nuovo modello realizzato dall'atelier francese.

Si tratta delle Nefud, una moto naturalmente esclusiva nei contenuti tecnici e nello stile, derivata dalla Lawrence.
Quest'ultima è stata lanciata la primavera scorsa ed è una serie speciale di 188 esemplari, numero dedicato all'anno di nascita del colonnello Thomas Edward Lawrence (1888) meglio noto come Lawrence d'Arabia. Famoso per la sua arguzia e strategia in battaglia, era anche un grande appassionato di moto, ebbe otto Brough Superior (all'epoca definite le Rolls Royce delle moto) e con una di queste perì mentre guidava – si racconta – a 100 miglia orarie su una strada bianca.

La Nefud si differenzia dalla Lawrence per l'impostazione scrambler, il manubrio rialzato, gli scarichi appaiati e alti sul lato destro, la slitta paramotore e le gomme tassellate Michelin Anakee Wild sui cerchi - a razze – da 19 e 17 pollici.

Il nome si deve al deserto di An Nafud, nel nord della penisola arabica, luogo amato da T.E. Lawrence e ai margini del quale si svolsa la battaglia di Aqaba, una sua grande impresa bellica. Il colore richiama poi quello delle dune del Nefud al tramonto.

La versione Lawrence
La versione Lawrence

La base tecnica della Nefud è la Brough Superior SS100. Il motore è un V2 di 88° sviluppato con la consulenza di Akira (società che si è occupata di motori per MotoGP e Superbike) ed è un bialbero otto valvole raffreddato a liquido di 997 cc: eroga 102 cavalli a 9.600 giri e la coppia massima è di 8,8 kgm a 7.300 giri.

Thomas Edward Lawrence con la sua George V
Thomas Edward Lawrence con la sua "George V"

Il telaio e il telaietto posteriore sono in titanio, il forcellone d'alluminio è fulcrato al motore e la sospensione anteriore è una forcella a quadrilatero articolata Fior lavorata CNC e con ammortizzatore centrale.

Il prezzo della Nefud è di 66.000 euro, lo stesso della Lawrence.