Pneumatici

BMW sceglie i Pirelli Supercorsa SP per la nuova HP4

- La casa di Monaco ha gommato la nuova HP4 con la copertura più performante della gamma stradale Pirelli nelle misure attualmente impiegate nella WSTK
BMW sceglie i Pirelli Supercorsa SP per la nuova HP4

 I più performanti fra la famiglia Pirelli Diablo - quei Supercorsa SP presentati l'anno scorso in occasione di EICMA - si confermano scelta d'elezione per i modelli ipersportivi di punta. Stavolta tocca alla BMW HP4, che abbiamo provato a Jerez de la Frontera e di cui potrete leggere a breve le impressioni di guida, adottare come primo equipaggiamento i nuovi Diablo Supercorsa SP nelle misure standard per la classe STK: 120/70-17" e 200/55-17". Nato dall'esperienza nel Mondiale Superbike (e specificamente nella STK, dove viene utilizzato nella versione in mescola SC), il Diablo Supercorsa SP è destinato ad un uso misto pista/strada senza imporre compromessi in alcuno dei due frangenti. Proprio per questo motivo il posteriore è caratterizzato da una doppia mescola che ne ottimizza l'usura e le percorrenze.

 

Il nuovo profilo del Diablo Supercorsa SP all’anteriore e al posteriore, rispetto alla versione 190/55, è più alto con 2 mm circa di corda in più e 4 mm in più circa di diametro centrale per un maggiore sostegno in frenata e per rendere la guida più intuitiva e precisa nel mantenimento della traiettoria. Lo pneumatico posteriore è stato totalmente riprogettato e sviluppato per aumentare l’area di contatto, il grip, la velocità di discesa in piega. L’accordo dei profili anteriore e posteriore garantisce quindi maggiore maneggevolezza e agilità. La misura posteriore 200/55 del Diablo Supercorsa SP utilizza una soluzione bimescola, per offrire sia un incremento in termini di chilometraggio sia maggiore grip in piega. La tecnologia EPT (Enhanced Patch Technology) ha reso inoltre possible l’utilizzo di un 23% in più di mescola soft nell’area delle spalle (rispetto alla precedente versione del Diablo Supercorsa SP) che ora rappresenta il 33% dell’estensione del battistrada su ogni lato, garantendo così maggiore grip già a partire da metà piega. Infine nuovi polimeri usati per la mescola SP conferiscono un rapido warm up ed un grip costante in ogni condizione. Le performance delle mescole sono ulteriormente rafforzate dal nuovo ed aggressivo disegno del battistrada ad elemento singolo, che si ripete sei volte sulla superfice dello pneumatico, allargando così del 24% rispetto al precedente Supercorsa l'area slick ed incrementando così l’area di contatto e il grip. I lunghi incavi longitudinali, che dalla zona centrale del profilo raggiungono la spalla dello pneumatico, assicurano la regolarità di usura anche nell’impiego più severo e aiutano a drenare l’acqua depositata sull’asfalto.

 

Le soluzioni adottate per la mescola (area con mescola soft più ampia del 23%) e per il battistrada (maggiore estensione dell’area slick sulle spalle) garantiscono un massiccio incremento del grip e della trazione, supportata da una nuova carcassa sviluppata in SBK con un indice di deformazione considerevolmente più basso di quello della fibra normalmente usata negli pneumatici per uso stradale. Il nuovo Diablo Supercorsa SP consente la personalizzazione dello pneumatico tramite speciali etichette adesive, da applicare in aree dedicate sui fianchi degli pneumatici anteriori e posteriori, che ognuno può creare liberamente sul sito Pirelli e ricevere direttamente a casa. Disponibile per ora nelle sole misure in dotazione alla BMW HP4, ad inizio 2013 Pirelli amplierà la gamma stradale SP con le misure 180/55, 190/50 e 190/55 per il posteriore.

 

  • VIME85, Lissone (MB)

    Appena montate

    Le ho appena montate anch'io sulla mia 848 dopo 2 stagioni con le Rosso Corsa. Vedremo le differenze....un mio amico mi aveva consigliato di rimettere ancora le Rosso Corsa in quanto ti perdonano di più il fondo stradale scivoloso e soprattutto quando piove. Dice che con le Sp montate se comincia a piovere conviene scendere e farsela a piedi......mah.....VEDREMO!!!!
Inserisci il tuo commento