eventi

BMW Motorrad Days 2015 a Garmisch

- Anche quest'anno migliaia di appassionati hanno invaso la cittadina tedesca di Garmish-Partenkirchen per partecipare al raduno annuale BMW Motorrad Days. C'eravamo anche noi
BMW Motorrad Days 2015 a Garmisch

Appuntamento a Milano, BMW Motorrad di via dei Missaglia alle 09.00 stop – Caffè al volo stop – Moto rigorosamente BMW stop – destinazione Garmisch, ma senza percorrere autostrade stop. Tutto chiaro?
Così è iniziato il nostro week end con destinazione BMW Motorrad Days 2015, in sella alla S1000XR sottratta con l'inganno all'accoppiata Perfetti-Gissi, che ne aveva appena terminato il test dinamico. Non potendo farne a meno, abbiamo deciso di portare con noi per tutto il tragitto, il caldo afoso di Milano, che sommato a quello sprigionato dal quattro cilindri della nostra moto, ha reso abbastanza faticoso il trasferimento. Faticoso però non vuol dire che non sia stato anche divertente, prima di tutto per la compagnia, una combriccola ben assortita di giornalai dedita al buonumore, le cui gesta sono state immortalate da un fotografo del rango di Gigi Soldano (anch'egli dedito alla pratica dello scherzo e della goliardata!), ma soprattutto per le strade che abbiamo percorso.

Milano, Lecco, si è saliti su fino a St. Moritz, attraversamento dell'Engadina, puntata in Austria e poi arrivo in Germania a Garmisch-Partenkirchen. Strade perfette (mannaggia a loro...) e paesaggi mozzafiato, ci hanno accompagnato per gran parte del viaggio. Autostrade evitate come la peste, solo strade di montagna dove gustare appieno la guida delle nostre compagne di viaggio. La nostra per l'appunto, era una BMW S1000XR, protagonista della comparativa con la Ducati Multistrada scritta da Andrea Perfetti.

Sorvolando sull'attraversamento elvetico, famoso per la “pignoleria” della polizia locale (abbiamo anche potuto ammirare un furgone pieno di moto sequestrate di fresco), il resto del viaggio si è diviso tra sguardi al panorama e concentrazione sulla strada. Tenuta a bada la cavalleria in Svizzera, operazione piuttosto semplice, vista la capacità del quattro cilindri di andare a passeggio con qualsiasi rapporto, la “Xerre” ci ha conquistato tra le curve delle strade di montagna, rapida e sempre pronta a fiondarti da una curva all'altra, con le marce che vengono “sparate” dal cambio elettroassistito. Le uniche note dolenti sono legate al confort generale, che è minato dalle vibrazioni, particolarmente fastidiose intorno ai 100 km/h, e dall'assetto sempre piuttosto rigido (anche selezionando il set up “Road” tra quelli previsti dalle sospensioni elettroniche). Nonostante queste sofferenze “immani”, siamo arrivati a Garmisch-Partenkirchen, dove l'ambiente era già bello caldo, per la gente che già affollava il raduno, ma anche per il clima torrido (punte di quasi 40°!).

Come nelle quindici edizioni precedenti, anche quella di quest'anno prevedeva numerose attività, dai test Ride della gamma BMW, ai tour guidati sulle montagne che circondano la cittadina tedesca. Non mancava l'area fuoristrada dove provare la gamma GS, così come non poteva mancare Chris Pfeiffer, che al solito ne ha fatte di tutte in sella alla sua moto. Eppoi special, spaecial e ancora qualche special! Se avete una moto con l'elica sul serbatoio e avete voglia di renderla unica, beh il raduno di Garmisch va visitato, perché di spunti qui ce ne sono a migliaia (non tutti riusciti... questo bisogna dirlo!). Anche gli accessoristi sono presenti, e di moto allestite per partire e andare ai confini del mondo, o semplicemente al bar a farsi belli, ne abbiamo viste e toccate parecchie.

Eppoi c'è “Lui”, il tendone, luogo d'aggregazione per eccellenza di questo raduno, significa cibo, birra a fiumi e musica … di tutti i tipi, purtroppo, compresa quella tradizionale tedesca, che dopo il secondo minuto di ascolto, porta ad attaccarsi all'ennesimo boccale! La domenica è per noi il giorno del rientro, che prevede lo stesso (splendido) itinerario, da percorrere in senso inverso, mentre la vallata di Garmisch-Partenkircher è ancora brulicante di “eliche”.

  • riccardoilmagnifico, Conegliano (TV)

    Fantastico!!! siamo partiti da Conegliano (TV) il venerdì e tornati la domenica, io con un GS 1200 ed un amico col GS 1100. Abbiamo consumato rispettivamente 7,5 e 10 litri...di birra!!!!
Inserisci il tuo commento