video racconto

Alla scoperta dell’Islanda in moto con Dainese

- La Casa di Molvena presenta a Colonia tantissime novità destinate alle maxi enduro (e non solo). Le abbiamo già provate in esclusiva sul campo, nella meravigliosa Islanda, sfidando il clima temibile dell’isola nordica. Ecco com'è andata

Di solito voliamo in Spagna o in Portogallo. A volte persino in California o in Africa, alla ricerca disperata di luoghi dal clima mite dove provare le moto anche d’inverno. Dainese invece rovescia gli schemi e ci invita a seguirla in Islanda. La famosa azienda italiana per il 2019 ha infatti in serbo tantissime novità nella linea Explorer, studiata per il turismo su strada e in fuoristrada. Su tutto svetta il nuovo completo, giacca e pantalone, Antartica.

È progettato per passare dal gelo dell’Elefantetreffen (a -20°) al caldo torrido del Nord Africa. Con Antartica proviamo anche l’ultima novità di AGV dedicata al mondo delle enduro stradali: l’integrale AX9, che unisce lo stile offroad con la praticità della visiera.
Le novità della Casa di Molvena sono presentate in questi giorni a Intermot, a Colonia, ma siamo già in grado di raccontarvi come si comportano Antartica e AX9 in uno dei posti più selvaggi del mondo. L’Islanda è un’isola vulcanica sterminata, sferzata dal vento e dalla pioggia, attraversata da una moltitudine di guadi creati dai ghiacciai. Sono a volte poco più grandi di una pozza, ma basta una piccola variazione metereologica per incappare in attraversamenti mozza fiato. O annegamoto, se preferite.

Noi siamo saliti sulle BMW R1200 GS Rallye gommate Pirelli Scorpion Rally e siamo partiti per un’avventura che non potremo dimenticare. Ma ora facciamo un passo indietro e vi raccontiamo com’è fatta la nuova giacca Antartica. Sarà lei infatti la nostra compagna in questi 700 km di fuoristrada nel cuore dell’Islanda meridionale.
A Colonia debutta anche la terza generazione di capi D-air® , che sfrutta la tecnologia di Dainese e offre il massimo in termini di sicurezza grazie alla presenza dell'airbag.

Dainese Antartica e AGV AX9

L’azienda vicentina ha investito tantissimo nella nuova linea Antartica. Pensate che a lei è applicato il concetto delle linee di non estensione, studiato per le tute spaziali della Missione su Marte del 2030 insieme a MIT di Boston. Tutto ciò si traduce in un’ergonomia di livello superiore, grazie allo studio profondo delle caratteristiche del corpo umano. Anche l’isolamento dal freddo non ha pari. Antartica è infatti realizzata in Gore-tex laminato, che garantisce la massima protezione dal vento e dall’acqua senza dover ricorrere a uno strato antiacqua specifico interno. A riparare dal freddo pensa invece il piumino interno, che si può togliere ed è molto bello anche come capo a sé stante. Antartica è dotata di tre prese d’aria con cerniere nautiche e di due grandi tasche esterne impermeabili che non intralciano la guida seduta o in piedi. Nella zona ascellare sono ricavate due pratiche tasche a rete, utili a riporre i guanti.
Il collo alto può essere tolto mediante una cerniera e nella zona dei polsi sono presenti inserti in neoprene che impediscono a acqua e aria di entrare nelle maniche. È inoltre impiegata una fascia con velcro che consente la regolazione precisa della giacca senza che sia necessario aprire la cerniera.
La sicurezza è come sempre al primo posto per Dainese: troviamo infatti paraschiena e protezioni per i gomiti e le spalle di livello 2 con omologazione EN16221. Nelle zone più esposte troviamo il nuovo materiale brevettato Trixior® , che permette un’altissima resistenza all’abrasione. Il pantalone presenta le stesse caratteristiche tecniche dedicate alla giacca Antartica. Sottolineiamo in particolare la presenza del neoprene nelle zona delle caviglie. Perché lo facciamo? Perché tra poco lo ameremo. Stanno per arrivare i temibili guadi d’Islanda!
Il nostro abbigliamento è completato dal nuovo casco AGV, che porta a Colonia l’integrale AX9, che completa la gamma touring. AX9 riprende il look aggressivo dell’AX8, me ne migliora la calzata. Combina infatti il comfort di un casco touring con lo stile crossistico. AX9 impiega la visiera con Max Pinlock riceve nuovi. Abbiamo infine indossato i nuovi stivali in Gore-tex Centauri e i guanti, sempre in Gore-tex, Universe.
A Colonia, e logicamente anche sul sito Dainese, troverete le numerose novità della famiglia Explorer, che comprendono anche la giacca Granturismo e completi con diverse fasce di prezzo, con linee dedicate come sempre anche alle donne.

La nostra prova

Più delle parole conta il video che vi mostriamo in apertura di questo servizio. Difficile per non dire impossibile raccontare l’Islanda. La sua bellezza ti resta dentro, come ben sa chi ha avuto la fortuna di andarci. Panorami senza confine, montagne vergini, vulcani e sbuffi di vapore dal sottosuolo descrivono l’isola che mostra tutta la potenza della Natura. Potenza che si traduce in piogge improvvise, che si alternano a schiaffi di vento che rendono difficile tenere diritta la nostra Rallye.
L’Islanda è sicuramente una meta meravigliosa per la nostra moto, ma richiede un approccio prudente e una dotazione tecnica adeguata. I fondi sterrati sono per lo più duri, ma non sono rari i tratti di sabbia nera in cui la moto sprofonda. E poi ci sono i guadi dalla profondità sempre imprevedibile. Qui abbiamo provato Antartica e di lei possiamo tracciare un primo bilancio dopo 700 km di test a tratti impegnativo.
Il completo, che si pone nella fascia alta di prezzo (verrà comunicato proprio durante Intermot), ci ha garantito una protezione che possiamo solo definire eccezionale. Non una goccia d’acqua o un filo di aria hanno raggiunto la nostra pelle, anche in presenza della pioggia e del vento che hanno accompagnato la nostra prima giornata. La vestibilità è eccellente e non presta il fianco alle critiche nemmeno alle altissime velocità che abbiamo raggiunto in qualche tratto di sterrato. Polsi e caviglie in neoprene funzionano egregiamente e creano uno schermo efficace coi guanti e gli stivali. Una nota a parte va alle due tasche laterali basse della giacca: sulle prime appaiono un po’ scomode, perché leggermente arretrate sui fianchi. In movimento invece se ne apprezza il posizionamento, perché – anche piene – non interferiscono nella guida del busto col serbatoio. Il casco AGV AX9 offre una calzata perfetta per il touring, grazie in particolare allo spazio adeguato per le orecchie (migliorato rispetto a prima) e all’ottimo sistema pin-lock. Il frontino ha inoltre abbondanti sfoghi per l’aria, che ne migliorano la resistenza fino a circa 150 km/h.

Ahimè questo speciale test di due giorni è volato via come il vento dell’Islanda e non siamo quindi in grado di raccontarvi la resistenza di Antartica dopo mesi e chilometri di uso intenso anche in fuoristrada. Lo farà però il globetrotter italiano Simone Zignoli, che utilizzerà la nuova giacca Dainese nei suoi prossimi viaggi a spasso per il mondo. Vi terremo aggiornati.

Foto di Alberto Cervetti
Riprese di Francesca Gasperi e Marco Marini
Video editing di Camilla Pellegatta

  • Marco.Triple, Albettone (VI)

    Dainese è una garanzia, si fa pagare ma fa dei prodotti davvero eccellenti ed innovativi! Poi è sempre il solito discorso, per chi non può o non vuole spendere certe cifre ci sono tantissime altre alternative e per tutte le tasche.
    Comunque per quella poca esperienza che mi sono fatto io penso che un completo del genere vada bene in inverno, primavera ed autunno; per l'estate (sopra i 25˚C) un ventilato è imbattibile come confort termico!
    Il casco invece ha un difetto per me insopportabile, non ha il visierino interno, cosa per me imprescindibile!

    Islanda già da vedere è un paradiso, posso solo immaginare cosa voglia dire "viverla"! Unica cosa, se potessi scegliere la percorrerei con un 1290 Super Adventure R :-) Anche se, pensando di partire da casa magari con la compagna, il GS è il più indicato!
  • gs2best, Pomponesco (MN)

    Tutto grande.

    Grande tuta

    Grande location

    Grande pilota

    Grande GS
Inserisci il tuo commento