77° Rally FIM. Rocco Lopardo, il “Regista” [VIDEO]

Piero Batini
  • di Piero Batini
Il Rally è FIM, ma in Italia lo organizza la FMI, insieme ai Moto Club. Entra in scena Rocco Lopardo, responsabile delle attività mototuristiche, che imbastisce, coordina e dirige le operazioni. Quando poi tutto è pronto e funziona, sale in Moto
  • Piero Batini
  • di Piero Batini
6 luglio 2024

Chianciano Terme, Giugno 2024. Marito e padre di famiglia, Vice Presidente FMI, Responsabile delle attività di Mototurismo, del Registro Storico… non è dato sapere quanti incarchi, formali e non, abbia nella Federazione Motociclistica Italiana dell'era Copioli. Questo è Rocco Lopardo. E tutto questo con una passione potente. Lo si vede con i figlioletti in spalla mentre distribuisce istruzioni, in una stretta di mano al sindaco e una pacca sulle spalle a un partecipante che lo riconosce, mentre premia il vincitore e rimbalza al mittente gli applausi che gli vengono destinati.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Il Mototurismo in fondo è anche questo, una famigliona infinita di varie forme di passionaccia riunite. Questo lo si è visto chiaramente durante il Rally FIM 77ma edizione in Italia, da Chianciano Terme e oltre. Ma è anche e soprattutto una disciplina, come dire, “educata”, che va coltivata tenendo conto delle svariate forme di espressione motociclistica che rappresenta. C’è il raduno, la gita del Moto Club, il viaggio in comitiva, la meta ma anche la destinazione fortuita. È difficile codificare tutto questo in una sommatoria di regole, e quindi è ancora più difficile creare delle regole alla bisogna per conformare in modo concreto e risolutivo lo svolgimento di un evento. E se poi l’Evcento è il Rally FIM, che porta 1.000 partecipanti da 30 nazioni

Allora entra in scena, anzi è già entrato da mo’, il “Regista”, la persona che sa di che si tratta in profondità, di come si vive la manifestazione e l’esperienza, personale o del gruppo, che sa come si stabiliscono le basi dell’alchimia della riuscita. Il Regista lo sa, perché fa parte di questo modo viscerale di vivere la Motocicletta. Rocco Lopardo ci spiega cos’è il Mototurismo, cosa vuol dire organizzare da zero una manifestazione imponente come il Rally FIM, come la Federazione Italiana ha potuto far fare bella figura alla Federazione internazionale. E fatto tutto, via in Moto per essere non spettatore, come dice Pirsig, bensì dentro la scena principale. Tutto con un gran sorriso di soddisfazione

© Immagini FMI - PB