Corsi di guida

A Scuola di Flat Track con Marco Belli, Yamaha e Deus

- Il pluri campione varesino inaugura una scuola itinerante per insegnare la tecnica della guida di traverso, ai neofiti come ai piloti che vogliono perfezionarsi. Un inedito corso che offre diversi pacchetti e promette divertimento sulle Yamaha SR 400 allestite da Deus Ex Machina


Marco Belli è stato folgorato dal dirt track quand'era poco più che un ragazzino e all'età di diciassette anni, nel 1989, ha cominciato a correre sugli ovali di terra battuta, una specialità poco praticata dalle nostre parti ma che recentemente è stata scoperta dai più grazie alle special realizzate da alcuni preparatori e che si rifanno alla moda americana. Nel dirt track Belli ha vinto molto: titoli italiani, inglesi, europei, persino americani. Perché Marco si tolto anche lo sfizio di andare a battere i piloti statunitensi a casa loro, e più volte ha affrontato la salita di Pikes Peak, aggiudicandosi il secondo posto – categoria 750 – nel 2007. Una lunga carriera inframezzata da alcuni infortuni, ed è stato durante il recupero da uno di questi, nel 2009, che Marco ha contribuito alla realizzazione della Ouroboros Zaeta, ovvero della prima moto europea nata per il Flat Track ma pensata anche per l'utilizzo stradale. Ha poi collaborato con le maggiori riviste italiane del settore motociclistico e ha commentato in tv le gare di speedway. E recentemente è diventato tecnico federale FMI per insegnare ai giovani i segreti della specialità.

«Ho cominciato a correre 25 anni fa – racconta Marco - comprando una Cagiva 250 SST e avendo a disposizione una Fiat 127 Panorama come mezzo di appoggio: qualche “deca” di benzina da mettere nel serbatoio e l'amico patentato di turno per accompagnarmi sui campi di gara. Da allora non ho più smesso e credo che non mi fermerò finché continuerò a divertirmi e a provare gusto nel guidare. Perché la guida di traverso regala delle emozioni uniche».

 

Di Traverso Flat Track School è una scuola dedicata a chi vuole iniziare da zero, ma pensata anche per i piloti che vogliono perfezionarsi in funzione del cronometro.

Tanta passione e competenza, ora Marco le ha incanalate nella sua nuova iniziativa che si chiama “Di Traverso Flat Track School”. Una scuola dedicata a chi vuole iniziare da zero a girare sulle piste ovali, ma pensata anche per i piloti che vogliono perfezionare lo stile di guida in funzione del cronometro.

Scoperto chi è il titolato insegnate, va aggiunto che la scuola si avvale dell'appoggio di Yamaha, sue le SR 400 utilizzate, di Deus Ex Machina Italia che ha modificato le moto, della concessionaria Yamaha Moto Shop Parma e di Dainese.
Le SR Yamaha sono state alleggerite togliendo quanto non necessario a girare in pista, dotate di ruote con pneumatici specifici da sterrato sulle nuove ruote da 19 pollici, di manubrio largo, differenti aspirazione e scarico, centralina rimappata, fiancatine d'alluminio, nuovo codone e verniciatura speciale.

La Yamaha SR 400 by Deus in uso alla scuola
La Yamaha SR 400 by Deus in uso alla scuola

La scuola inaugurerà la sua attività ad inizio 2015. Il sito web dedicato www.ditraversoschool.it consentirà di trovare le informazioni, il calendario con le piste previste per le lezioni ed un form per prenotare la propria esperienza.
Il corso Full Experience prevede insegnamento tecniche di guida flat track, utilizzo moto + assistenza, assicurazione infortuni, uso esclusivo pista, pranzo e bevande, gadget ricordo, attestato di partecipazione 300,00 euro - Noleggio abbigliamento tecnico: + 50,00 euro (casco, protezioni, pantaloni mx, maglia mx, stivali MX). E sono previsti altri tre pacchetti a partire da 160 euro.

La scuola è una struttura itinerante che toccherà varie piste italiane: l’ippodromo di Soresina sarà la base principale, ma le giornate si svolgeranno anche al Misano World Circuit. all’ippodromo di Parma e nelle piste speedway di Badia Calavena e Lonigo. Ulteriori location al centro e sud Italia sono in via di definizione.

  • stefano.pgn, Genova (GE)

    La SR 400...

    ... così è bellissima!!!
  • sandrofreddie09, Civitavecchia (RM)

    bella iniziativa

    in italia ci sono pochissime piste. se sarà una scuola itinerante darà la possibilità di poter provare a chi lo vuole.
Inserisci il tuo commento