Bradley Smith, dalla MotoGP al mondiale monopattini

Marco Berti Quattrini
L'ex MotoGP non sarà in gara, ma nel mondiale monopattini sarà talent spotting, rider development e tester
9 dicembre 2021

I monopattini elettrici sono sempre più diffusi. C'è chi li usa ogni giorno e chi noleggia saltuariamente quelli in sharing. Rimane il fatto che ormai fanno parte del nostro quotidiano e come ci insegnano storia ed antropologia: se c'è un veicolo ci sarà sicuramente che deciderà di gareggiarci.  I monopattini non fanno certo eccezione e la FIM ha organizzato un campionato del mondo che prenderà il via il prossimo anno. 

Bradley Smith ha annunciato che prenderà parte all'eSkootr racing series ma non lo farà come pilota, ma nelle vesti di talent spotting, rider development e tester. In un video postato su Instagram ha infatti spiegato quanto questo nuovo campionato gli piaccia per le opportunità che è in grado di offrire un po' a tutti.
 

"Le corse motociclistiche - spiega - sono solo per le persone ricche. Un monopattino elettrico invece è alla portata di tutti e il campionato è aperto a tutti. Abbiamo piloti professionisti ovviamente, ma c'è anche posto per chi arriva da altre discipline e per i debuttanti".

Ultime da Sport

Da Automoto.it

Caricamento commenti...