Campionato Italiano Velocità

CIV 2019: penultimo round al Mugello

- Michele Pirro può laurearsi campione della SBK, mentre nelle altre classi regna ancora l’incertezza. Le gare saranno trasmesse in diretta anche sulla pagina facebook del CIV
CIV 2019: penultimo round al Mugello

La lunga pausa estiva è ormai alle spalle e in questo weekend i piloti dell'ELF CIV, Campionato Italiano Velocità, si apprestano a tornare in pista all’autodromo Internazionale del Mugello. Sarà come sempre un fine settimana con tante gare entusiasmanti e ricche di colpi di scena. Essendo questo il penultimo round del campionato 2019, alcune potrebbero essere decisive ai fini dell’assegnazione dei titoli di campione d’Italia, ad iniziare dalla classe regina, la Superbike, dove Michele Pirro (foto in apertura) comanda la classifica con 190 punti, 62 più di Lorenzo Savadori, l’unico che quest’anno è stato in grado di contrastare e superare (nelle due gare di Imola) il pilota di San Giovanni Rotondo.

Con 100 punti ancora da assegnare, se il pilota Ducati al termine delle due gare del Mugello dovesse avere 50 o più punti di vantaggio sul secondo in classifica, conquisterebbe per la quarta volta (la terza consecutiva) il titolo di campione italiano Superbike. Nella classifica generale, dietro a Pirro e Savadori troviamo i due piloti del team Motocorsa Racing: Samuele Cavalieri e Riccardo Russo, entrambi a 86 punti. Seguono Lorenzo Zanetti con 85 punti ed il Campione SBK 2016 Matteo Baiocco, con 76.

Le due gare di Misano di fine luglio hanno sconvolto la classifica della Moto3, dove ora comanda Nicholas Spinelli. Il Campione Moto3 del 2017 ha 13 punti di vantaggio sull’alfiere RGR TM Racing Factory Team, nonché Campione uscente, Kevin Zannoni: i due protagonisti degli ultimi anni del CIV Moto3 si sono già spartiti la gloria al Mugello nel secondo round di questo 2019, conquistando un podio e una vittoria a testa. A 20 punti da Spinelli, e quindi ancora in piena lotta per il titolo, ecco la rivelazione di questa stagione, il giovanissimo Alberto Surra. Quarto posto per l’olandese Colin Vejer, seguito da Nicola Carraro, dallo spagnolo Adrian Carrasco e dall’alfiere dello Sky Junior team VR46 RMU, recente wild card al mondiale di Misano, Elia Bartolini.

Nicholas Spinelli
Nicholas Spinelli

Anche la classifica della combattutissima Supersport 600 ha cambiato leader dopo le due gare di Misano. Grazie alla sua seconda doppietta stagionale (entrambe conquistate sulla pista intitolata a Marco Simoncelli) Lorenzo Gabellini comanda con 154 punti.
Lo seguono Kevin Manfredi, che sarà però assente al Mugello in quanto impegnato nella gara del mondiale Endurance del Bol d’Or, ed il sei volte Campione italiano Massimo Roccoli, che deve recuperare 27 punti a Gabellini nelle restanti quattro gare. Quarta posizione per Davide Stirpe staccato di 59 punti dalla vetta: il pilota della MV Agusta precede Marco Bussolotti, Luca Ottaviani e Roberto Mercandelli.

Lorenzo Gabellini
Lorenzo Gabellini

In Premoto3 il leader è sempre l’esordiente di lusso Luca Lunetta, che con 158 punti precede il campione in carica Filippo Bianchi, fermo a 121. Pronto ad inserirsi nella lotta per la vittoria, sia in gara che per il titolo, Filippo Farioli, che di punti ne ha 117 e che nelle ultime quattro gare ha conquistato due vittorie, un secondo ed un terzo posto. Davide Cangelosi è quarto con 98 punti e precede Jacopo Hosciuc con 91.

 

 

Luca Lunetta
Luca Lunetta

Classifica corta quella della Supersport 300. Al primo posto c’è Filippo Rovelli, che ha accumulato sino ad ora 114,5 punti; seconda posizione per Thomas Brianti che di punti ne ha 96 e precede Emanuele Vocino e Matteo Bertè, rispettivamente con 93 e 86,5 punti. Quinti a pari merito (66,5 punti) lo spagnolo Marc Luna e Giacomo Mora.

Filippo Rovelli
Filippo Rovelli

Nel National Trophy, campionato organizzato dal Moto Club Spoleto che si corre assieme alle gare del CIV, la classe 600 Supersport è già stata assegnata al dominatore Michele Magnoni, vincitore di tutte le gare sin qui disputate. Tutto ancora da decidere nella classe 1000 Superbike, che al Mugello disputerà due gare. La classifica vede al primo posto Eddi La Marra con 88 punti, seguito da Fabrizio Perotti con 72. Più staccato (45 punti) a causa della mancata partecipazione alla gara di Imola, Michel Fabrizio, che punta alla vittoria in gara. Simone Saltarelli, Agatino Sgroi e Alessandro Andreozzi completano le prime cinque posizioni della classifica. Le due gare del Mugello si preannunciano come sempre altamente spettacolari, in pieno “stile National”, grazie ad una griglia che oltre a quelli già citati vedrà al via anche piloti del calibro di Alessio Velini ed Ivan Goi.     

 

Il 5° round ELF CIV 2019 dal Mugello sarà trasmesso live sulla pagina facebook del Campionato Italiano Velocità, oltre ad essere visibile in diretta streaming sul sito di Eleven Sports (accessibile anche dal sito civ.tv). Repliche su Sky Sport MotoGP HD martedì 24 e mercoledì 25 settembre dalle 20:45 in poi. Potrete scaricare il programma del weekend attraverso questo link.

  • spawn221980, Cardano al Campo (VA)

    anche secondo me pirro potrebbe andare in sbk. anche se vedendo che quando esce dalle sue due piste Mugello e misano sta facendo moooolta fatica per cui non saprei come andrebbe... lo stesso roccoli sembra quasi imbattibile poi fa la wild card e arriva settimo nel mondiale e comunque un altro livello rispetto al civ
  • roberto.biagi3807, Genova (GE)

    Dopo questa stagione Ducati avrebbe dovuto dare la possibilità a Pirro di disputare il mondiale SBK.
Inserisci il tuo commento