Moto.it per Suomy

Suomy Speedstar. Recensito casco sport-touring in fibra

- Ecco il nuovo casco sport-touring di Suomy. Si chiama Speedstar, con calotta in due misure, EPS in due taglie, cinturino con chiusura a doppia D. Inoltre, visiera di Classe 1 con un'ottima e ampia visuale, visierino parasole e un design molto accattivante con la calotta che è frutto di un lungo studio nella galleria del vento. Prezzi a partire da 339 euro.

Vi presentiamo in anteprima una delle novità 2018 di Suomy. Trattasi di Speedstar, un casco sport-touring che si caratterizza per un design molto accattivante e un interessante rapporto qualità-prezzo. 

Speedstar è un prodotto di medio-alto livello, con la calotta realizzata in Tricarboco (un mix di kevlar, carbonio, fibra) in due misure diverse, la cui forma è stata studiata e affinata in lunghe sessioni in galleria del vento.

Ci sono piaciuti anche gli interni, che sono risultati confortevoli e piacevoli a contatto con la pelle grazie al materiale di realizzo, e che sono removibili-lavabili. Per chi volesse personalizzare l'interno, customizzarlo in base alla conformazione della propria testa (cosa che consigliamo sempre), sappia che gli interni sono acquistabili anche separatamente (cuffia 65 euro e guanciali 55 euro).

Altro capitolo importante: la visiera. Quest'ultima, stampata in PC ottico, è trattata con lacche anti-scratch e grazie anche all'ampia apertura della calotta, offre un'interessante visuale verticale e orizzontale. Abbinata alla visiera c'è anche il visierino parasole. Un plauso a Suomy che fa contenti anche gli appassionati di visiere colorate. A catologo infatti una lunga lista di visiere (prezzi da 35 euro): fumè, smoke, iridium blu, iridium oro, iridium specchio, iridium. 

Sei le grafiche con 14 differenti varianti di colore oltre alle due monocolore. Prezzo: 339 euro (monocolore), 369 euro (grafica). 

Info: www.suomy.com

 

 

 

  • Samuele71CO, Olgiate Comasco (CO)

    Ciao,
    è confermato che trattasi di produzione non più italiana bensì asiatica (indonesiana, se non sbaglio)?
    Io ho sempre avuto Suomy ma mi pare che da qualche anno la produzione si sia spostata dall'Italia
Inserisci il tuo commento