Cellularline "GPS Safe", sicurezza in tasca

Cellularline "GPS Safe", sicurezza in tasca
Francesco Paolillo
Cellularline ha in listino un dispositivo GPS dalle numerose possibilità di utilizzo, una delle quali è quella di antifurto per i nostri veicoli. 169 € il suo prezzo, vediamo come funziona
16 luglio 2013

 

Cellularline ha messo a punto un dispositivo di localizzazione satellitare portatile, che offre varie possibilità di utilizzo. GPS Safe, questo il nome del prodotto, permette oltre alla funzione localizzazione GPS, anche quella GSM, potendo essere dotato di scheda SIM, come un normale telefono cellulare.
Dopo aver collegato GPS Safe al nostro computer, e dopo aver installato il software in dotazione, denominato Track Manager, attraverso il quale si configura il dispositivo, si possono utilizzare le svariate funzioni del Cellularline GPS Safe.

Sul dispositivo sono presenti oltre al pulsante di accensione, il pulsante per effettuare chiamate verso i numeri registrati precedentemente in Track Manager (fino a cinque), e un terzo denominato SOS. Inoltre uno sportellino in gomma cela la presa USB (per il cavo di collegamento/ricarica al PC) più un alloggiamento per la memoria aggiuntiva (Micro SD). La ricarica completa da PC richiede circa 4 ore.

Il pulsante SOS permette di mandare un segnale di emergenza, via sms, con la posizione esatta dello strumento (link a Google Map) a dei numeri di telefono predefiniti. Poi si possono utilizzare le modalità Tracker, che permettono di visualizzare e registrare i percorsi e gli spostamenti effettuati su Track Manager.


Ma veniamo alla funzione che forse ci interessa di più, quella che prevede l'utilizzo del GPS Safe come antifurto per la vostra moto (o per qualsiasi altro mezzo di trasporto bicicletta – camion – camper - barca ecc). Per prima cosa è consigliabile dotare il GPS Safe dell'alimentatore (optional) che permette il collegamento diretto alla batteria del veicolo, questo consente di impostare l'accensione dello strumento solamente quando il veicolo è spento (quando è acceso o in movimento la batteria del GPS Safe si potrà ricaricare) e nel caso in cui questo venga spostato, e quindi cambi posizione, partirà un messaggio sms di allarme con il link a Google Maps che indicherà la posizione attuale del veicolo. Nel caso in cui il veicolo venga caricato in un container, e che quindi il segnale Gps venga schermato, l'antifurto utilizzerà il sistema di posizionamento attraverso l'antenna del telefono GSM. Se a causa di una sosta prolungata, la batteria del dispositivo rischiasse di scaricarsi completamente, un messaggio di avviso partirà e avvertirà il proprietario che è necessario un ciclo di ricarica. Viste le dimensioni compatte del dispositivo, non sarà un problema trovargli un posticino all'interno della carena della moto, oppure sotto la sella in posizione adeguata.

Tra le possibilità di configurazione, è piuttosto interessante quella che permette di definire uno spazio geografico all'interno del quale GPS Safe può muoversi (potrebbe essere un'officina, un garage o un giardino privato), se l'apparecchio dovesse varcare questo confine virtuale, scatterebbe l'allarme. Volete mettere la comodità di legarlo al collare del cane o alla caviglia di vostro figlio!

Interessante anche la possibilità di dare un nome al nostro apparecchio, in modo tale da vederlo visualizzato sull'sms d'allarme, questo permette di poter avere più veicoli sotto controllo, e di capire quale sia il loro posizionamento o se sono stati rubati. Utile per chi gestisce delle flotte aziendali.

Il prezzo del GPS Safe è di 169 € ai quali vanno aggiunti 29.90 € per l'alimentatore optional.

Ultime da Accessori

Da Automoto.it