MotoGP

KTM RC16, il motore della MotoGP (Video)

- Mentre prosegue a ritmo serrato il programma di sviluppo della RC16 di KTM che debutterà al GP di Valencia, ecco il primo video che mostra – a fa sentire - il motore V4

L'anno prossimo KTM sarà la prima marca a essere presente con le moto ufficiali nelle tre categorie del motomondiale. Con in tasca il titolo Moto3 e l'arrivo nella classe Moto2, peraltro con il motore unico fornito da Honda, il grande passo è il debutto nella categoria MotoGP con la RC16. Del resto già ora il 60% delle vendite KTM è rappresentato da moto stradali.

la RC16 ha iniziato un lungo programma di sviluppo sulle piste del mondiale già inizio stagione, lavorando dopo che si erano disputate le gare e quindi con ulteriori dati di raffronto a disposizione.

 

Una parte importantissima dello sviluppo viene fatto in Austria e nel video che trovate qui sotto - chiamato “Il motore, capitolo 1” (il che ci avvisa che a questo ne seguiranno altri sulla RC16) - viene mostrata una simulazione del suo impiego al Mugello. Vengono in pratica messi a confronto i dati rilevati nei test in pista con le nuove opzioni di sviluppo.

Non abbiamo notizie sulle soluzioni interne, e probabilmente mai le avremo com'è normale nelle competizioni e specie di questo livello. Ma già gettare uno sguardo nel reparto corse e sentire l'urlo del V4 vale la visione.
 


Per quanto riguarda la moto (vedi le foto sotto) si sa che il suo motore è un V4 di 90°, mentre il telaio è un traliccio di tubi di acciaio alto resistenziale, con forcellone in scatolato di lamiera di alluminio, contro la soluzione in lega leggera utilizzata dagli altri costruttori presenti in MotoGP. Quella tubolare è una struttura che KTM conosce già molto bene in altre applicazioni, vedi anche la sua Moto3. Le sospensioni non sono Ohlins, utilizzate dagli altri, ma della WP. Azienda controllata di KTM con sede poco distante dalla factory austriaca. Le ruote sono le Marchesini in magnesio forgiato, i freni sono made in Brembo e lo scarico è Akrapovic.

La partecipazioni come wild card al GP di fine anno a Valencia con Mika Kallio ci dirà qualcosa di più sulla nuova sfida KTM. Anche se occorrerà attendere l'anno prossimo quando sulle moto saliranno Pol Espargaro e Bradley Smith.

 

  • lammari.tornado, Lucca (LU)

    Intanto dico che è bellissima e che il suo suono è musica. Se poi sarà anche competitiva sarà meglio per lo spettacolo.
  • Alessandro200958, Mogliano Veneto (TV)

    Mi piacerebbe fare una considerazione con i più tecnici di questo forum, potrebbe essere che la conformazione telaistica in traliccio possa strizzare un occhio alla morbidezza telaistica che sembra molto gradita alle Michelin? Mi riferisco al telaio Honda, a quello Suzuki che vanno molto molto bene con le nuove gomme francesi...
Inserisci il tuo commento