MotoGP

eventi

Il Team Ducati presenterà la Desmosedici GP12 online

Lunedì 19 marzo, alle ore 13:00, la Desmosedici GP12 verrà presentata ufficialmente a tutto il mondo in diretta streaming. 5 tifosi avranno l'opportunità di partecipare alla cerimonia insieme ai piloti della MotoGP Nicky Hayden e Valentino Rossi

presentazione ducati gp12


Abbiamo già assistito alla presentazione ufficiale del Team Ducati MotoGP, in occasione della 22ª edizione del Wrooom 2012, tenutasi a Madonna di Campiglio il 9 gennaio 2012.

Lunedi, 19 marzo alle ore 13:00, la Desmosedici GP12 sarà presentata ufficialmente a tutto il mondo e si potrà guardare in diretta streaming sulla pagina TIM di Facebook. Saranno i piloti del Team Ducati , Valentino Rossi e Nicky Hayden, a svelare personalmente la nuova livrea che li accompagnerà durante tutta la stagione 2012 della MotoGP.

Il Team è sceso in pista a Sepang, dove lo stesso Rossi ha commentato la tre giorni di test malesiani: «In questo momento non siamo competitivi, oggi sono a otto decimi dalle Yamaha, più o meno come nel primo test, ma potevo fare un po’ meglio. Insomma, potremmo anche essere un pochino più vicini: il problema è che poi girano le Honda e ci danno altri sei-sette decimi…».
 

Non solo online


Per l'occasione , 5 tifosi avranno l'opportunità di partecipare alla cerimonia di inaugurazione insieme ai piloti della MotoGP Nicky Hayden e Valentino Rossi direttamente a Borgo Panigale. Tutti i dettagli, per prendere parte al concorso, saranno online sul sito www.ducati.com.

 

Guarda il video di Valentino Rossi e Nicky Hayden sulla neve

Sono stati inseriti 9

Commenti

. Commenta
  • 1. c'è poco da esser allegri

    qui rivedendo i tempi delle Yamaha e Honda anche quest'anno saranno volatili per diabetici........speriamo negli anni a venire......
    alias02 -
  • 2.

    Io dico la mia:
    Senza ripetere per l'ennesima volta quanto scritto in altri post su quali siano (secondo me) le ragioni di tale scelta io dico che la Gp12 presenta le seguenti caratteristiche tecniche:
    MOTORE: 4 cilindri ad L di 90° (non piu' con funzione portante)
    TELAIO: Monoscocca superiore in alluminio (che ingloba l'airbox) che unisce il cannotto di sterzo con il fulcro del forcellone. (no Delatabox)
    QUOTE CICLISTICHE: Le medesime della 1000 da laboratorio che l'anno scorso veniva provata dai tester con l'aggiunta di poter variare la posizione di fissaggio del motore nel telaio.
    Questa e' solo la mia idea derivata da quelle che,secondo me,sono logiche supposizioni (scritte in altri post) che prendono in considerazione i possibili fattori che potrebbero aver portato Ducati a fare tale scelta.
    Vedremo se ho ragione o torto.
    Saluti
    Roberto.Lelli -
  • 3. sarebbe bello....

    analizzare le notizie x quello che sono.. senza commentare con le solite pro contro...ecc.......ecc.... ecc...

    dopo 2 o 3 gare... vedremo cosa succederà... x ora.. tutte chiacchere...
    arrivederci e saluti
    mozzico1759 -
  • 4. Rob.Lelli

    cioe' ?!? tutta un altra moto quindi!...deduzione?
    linusdromico -
  • 5. linusdromico

    non capisco cosa vuoi dire e cosa chiedi,
    mi sembra che Roberto sia stato piuttosto chiaro nel suo intervento, che nella sostanza condivido appieno.
    ritengo infatti sia impossibile che in 2-3 mesi venga progettato, costruito e collaudato un propulsore dedicato alla motogp.
    secondo le dichiarazioni dello stesso Preziosi, le grosse novità non arriveranno che a campionato bello che iniziato...
    la gp12 di sepang per me non è altro che un ripiego:
    secondo voi, se avessero disponibile un "v sretto", ci sarebbe stato motivo per fare una moto così "lunga"?
    loro hanno preso il 4 a L che già avevano, gli han dato una "piallata" agli attacchi e casomai al materiale di rinforzo per la struttura portante, e l'hanno sbattuto dentro un telaio che non riesco a capire bene come sia fatto...mi vien quasi da pensare ad una culla, forse chiusa, non lo so.
    di sicuro il progetto iniziale è stato stravolto, con l'itroduzione di un telaio in alluminio, ma i vantaggi che lo stesso puo portare sono in parte limitati dal notevole ingombro del propulsore.
    solo con l'arrivo del Vstretto, Valentino potrà guidare la Ducati che da tempo chiede!

    pablo742925 -
  • 6. linusdromico

    Ok...Rispondero' in modo sintetico e per punti:
    1)I reparti corse di qualsiasi casa costruttrice hanno dei programmi di sviluppo per i loro progetti che hanno delle scadenze precise e che in genere durano anni. Tali programmi ruotano intorno ad un preciso Lay-out del progetto che si e' deciso di portare avanti.
    2)Nessuna casa (nemmeno mamma Honda) si sognerebbe mai di stravolgere un progetto da una stagione all'altra ma piuttosto si interviene per step evolutivi (suicidio tecnologico).
    3)La Ducati,a maggior ragione,non possiede le risorse necessarie per poter affrontare tale radicale cambiamento che comporterebbe la perdita totale di una quantita' enorme di dati accumulati negli anni precedenti sul progetto che hanno deciso di portare avanti.
    4)Non c'e' stato materialmente tempo per poter progettare,testare e collaudare un nuovo motore con un Lay-out diverso dal 90° sul quale,tra l'altro,sono stati testati tutti i vari tipi di telaio in sostituzione della monoscocca in composito durante la stagione 2011.
    5)Se la Gp12 avesse un motore con una V stretta (es.75°) il serbatioio del carburante sarebbe in posizione centrale-posteriore (vedi Honda) per la necessita' di "centrare" le masse (baricentro) dovuta al fatto che un motore con questa configurazione tende a sviluppare la moto in altezza a tutto discapito della guida.
    6)Il telaio sarebbe visibilmente piu' corto mentre,dalle foto che ho visto,questa moto presenta il fulcro del forcellone,le forme,la seduta ed il Lay-out generale praticamente uguali alle versioni precedenti.
    Ora:
    Io posso essermi completamente "rincoglionito" negli ultimi anni ed avere dedotto solo stupidate (e' possibile) ma la mia piccola esperienza con le moto mi porta ad avere questa idea:
    Il problema delle Ducati da Motogp non era il motore portante ma solo il fatto di non poter piu' avere gomme sviluppate apposta per questo tipo di ciclistica che si comporta sicuramente in maniera differente da una ciclistica tradizionale.
    La Gp12 e' una "pezza" che la Ducati ha realizzato per poter far si che la ciclistica faccia lavorare meglio le gomme a disposizione. In questo modo Rossi dovrebbe essere in codizione di guidare come piace e lui (cosa che prima non riusciva a fare e che invece faceva il suo predecessore).
    Il distacco che la Ducati ha preso nei test mi fa pensare che,a parte un miracolo,questo NON sia un progetto completamente nuovo ma che sia uno step evolutivo della moto dello scorso anno.
    Aggiungo che e' assolutamente necessario per Ducati,nel caso sia cosi,trovare da subito una direzione su cui lavorare altrimenti sara' solo confusione su confusione.
    Questa e' solo la mia idea (magari completamente sbagliata) che deriva dalla mia piccola esperienza di competizioni e dalla conoscenza delle realta' che regolano il campo della progettazione meccanica. Nel caso avessi completamente torto provvedero' personalmente a "rivedere" tutte le mie conoscenze fino ad ora accumulate e mi dedichero' ad altro (ippica...)
    Vedremo.
    Saluti
    Roberto.Lelli -
  • 7. Ieri ho acquistato una rivista di moto...

    ..in prima pagina la desmosedici "nera" di Valentino, fin troppo scontato il riferimento alle PENULTIME prove della MotoGp, ed una scritta bella grossa: "QUESTA MI PIACE!".

    Purtroppo siamo a livelli tragicomici.
    Marco.Consumi -
  • 8. Una sfida

    Honda e Yamaha sono avanti? Bene.
    Facciamo lavorare con calma la Ducati ed il suo team e poi vedremo. Forse non si vincerà il campionato del mondo, ma un po di fastidio i top team lo avranno.
    peppe1957 -
  • 9. @peppe...

    ... senza voler far nessuna polemica con te, ma se l'obiettivo é quello di dare "un pò di fastidio", e per questo bisogna anche che Ducati abbia tempo di lavorare con calma, mi sembra proprio che la rossa ed il rossi siano ridotti maluccio....
    RIPETO, viste le passate esperienze... Nessuna polemica personale...
    Lamps
    nemo66 -

Per poter inserire un commento devi essere un utente registrato.
Se sei registrato, effettua il login
Oppure clicca qui per registrarti