Polini Cup 2021, Adria: Fire Battles

Polini Cup 2021, Adria: Fire Battles
Lo spagnolo Oliva ipoteca la 100, a Zani la 70 Supersport. Tortosa vince la 70 Amatori
14 luglio 2021

Benvenuti alla corrida. Ad Adria, in occasione della terza tappa della Polini Italian Cup, vincendo la Scooter 100 Big Evolution lo spagnolo Juan Francisco Oliva ha messo una bella ipoteca sul campionato, sancendo ancora di più l’aspetto “Made in Europe” di questo Campionato Tricolore e lasciando ancora una aperta per un finale di stagione ai massimi livelli.

Il punto di forza della Polini Italian Cup è proprio quello di essere aperto: analizzando il confronto tra gli scooter in gara, con la nuova generazione rappresentata dal Yamaha Jog contro il veterano Zip-Piaggio, si scopre che Luca Zani, vincitore della Scooter 70 Evo SuperSport, ha portato alla vittoria un Diesis-Piaggio la cui produzione risale al 2001. A riprova che la Polini Italian Cup organizzata dal Moto Club Bergamo, è veramente aperta a tutti.

Scooter 100 Big Evolution Open: Spanish Gladiator

In Gara-1 è Juan Francisco Oliva a prendere subito il comando con Matteo Tiraferri che mette alle corde lo spagnolo a cui si aggiungono Filippo Corsi e Alessandro Blando, quest’ultimo però protagonista di una brutta caduta.

Oliva e Tiraferri fanno il vuoto con ultimo giro mozzafiato dove l’ufficiale Polini perde il guizzo finale per una scivolata finendo in quinta posizione. Vince Oliva davanti a Corsi, Morelli, Vignone. In Gara-2 è sempre Oliva il più rapido al via con Corsi che cade alla prima curva. Tiraferri in breve raggiunge Oliva, con i due protagonisti di un nuovo serrato confronto inseguiti da Blando e Morelli. Vince nuovamente Oliva con Tiraferri secondo, che all’ultima curva perde metri preziosi sullo spagnolo per un lieve contatto.

Podio di giornata: Oliva, Morelli, Tiraferri.

 

Scooter 70 Supersport: Iron Zani

Gabriele Beghelli è il più lesto al via di Gara-1 inseguito da Simone Lanzilao e Luca Zani. Sui tre rinviene lo sloveno Luka Koren che, annullato il distacco, si lancia nella lotta per la vittoria finale. Zani riesce a prendere il largo fino all’arrivo dove precede Lanzilao, Mihael, Koren e Beghelli. In Gara-2 è Lanzilao a prendere il comando inseguito da Zani, Koren e Beghelli. Lanzilao prova a imporre il ritmo, ma Zani lo attacca superandolo andando a vincere con una serie di giri velocissimi. Lanzilao perde terreno per una scivolata aprendo la strada a Koren che precede Beghelli, Belardinelli e il veloce calabrese Giuseppe Iannini.

Podio di giornata. Zani, Koren, Beghelli.

 

Scooter 70 Evo Amatori: doppio Tortosa

In Gara-1 Andrea Guzzon scatta dalla pole, ma il più veloce è Alessandro Caminati inseguito da Matteo Tortosa e Michele Querengo. Sul gruppo guidato da Caminati si accoda Andrea Casagrande. Il più concreto è però Tortosa, che va a vincere approfittando anche della scivolata di Casagrande dove è coinvolto anche Querengo. Secondo è Guzzon, terzo Caminati.

In Gara-2 Guzzon è un fulmine inseguito da Caminati, Tortosa e dagli outsiders Querengo e Morselli. Guzzon cerca di forzare, ma Tortosa trova il giusto ritmo lo supera. Querengo scivola vanificando la sua prestazione. Dietro Tortosa finiscono Guzzon e Caminati.

Podio di giornata: Tortosa, Guzzon, Caminati.

Pillole di Adria: che spettacolo la Vespa Endurance

Davvero spettacolare la Vespa Knight Adria, la gara Endurance di tre ore a coppie disputata nella serata di sabato a cui hanno preso parte oltre venti team. L’ennesima conferma che il fascino dello scooter più famoso al mondo è sempre vivo anche nelle gare in pista. Vincitore il Falc Racing 1 davanti al Team Polini.

Tecnica

KIT POLINI EVOLUTION PER VESPA 125 PRIMAVERA ET3 – SMALL FRAME 152cc. “IMMISSIONE LAMELLARE” E NUOVO ALBERO MOTORE

Il gruppo termico Evolution con immissione lamellare per Vespa 125 Primavera ET3 ha una cilindrata di 152 cc. con potenza super prestazionale.

Il kit con immissione “Evolution lamellare” comprende: cilindro, pistone, testa, pacco lamellare, collettore d’aspirazione, serie guarnizioni. Il cilindro è fuso in alluminio con alesaggio Ø 60X54 mm., la canna con riporto Nikel-Silicio migliora lo scorrimento del pistone. Le luci di travaso sono 6. Lo scarico è con traversino centrale per aumentare l’evacuazione dei gas di scarico. Il diagramma di distribuzione è studiato per sfruttare al massimo la potenza di tutti i componenti. La testa è fusa in unico pezzo; migliora la dissipazione del calore grazie a inedite alette anche sotto il piano della testa. Il pistone con due segmenti in ghisa S10 e riporto di cromatura, è in alluminio fuso per gravità con trattamento al bisolfuro di molibdeno. La valvola lamellare è a 6 petali in carbonio di spessore 0,4 mm con geometria dell’inserto guida flusso specifica per aumentare la velocità d’entrata della miscela aria-benzina. Il collettore di aspirazione è alloggiato nel vano originale senza modifiche per utilizzare il carburatore Dell’Orto VHSB Ø34. Per montare questo gruppo termico è obbligatorio barenare la sede dell’albero motore nel carter, sostituendo anche l’albero motore originale con il nuovo Polini codice 210.0070 completo di biella da 105 mm. e corsa 54 mm.

Per montare questo gruppo termico è obbligatorio barenare la sede dell’albero motore nel carter ed è necessario sostituire anche l’albero motore originale con il nuovo Polini codice 210.0070 completo di biella da 105 mm. e corsa 54 mm. Con questo upgrade si ottiene una cilindrata di 152 cc. Per ottenere il massimo delle prestazioni la marmitta da abbinare è il modello Polini Evolution codice 200.0418. Kit Polini Evolution per Vespa codice: 140.0227.

100% Made in Italy.

Info e prezzi: www.polini.com

Polini Cup: le classifiche

POLINI ITALIAN CUP

ADRIA 11 luglio 2021

3° PROVA

 

CLASSIFICHE DI CAMPIONATO DOPO 3 PROVE

Scooter 100 Big Evo Open

1. Oliva Alcantara punti 133; 2. Morelli 88; 3. Blando 85; 4. Tiraferri 85; 5. Corsi 83; 6. Vignone 64; 7. Sturniolo 55; 8. Mihael 50; 9. Righetti 29; 10. Bonomo 17; 11. Cianfarani 15; 12. Starnone, Penzo 0.

Scooter 70 Evo Supersport

1. Zani punti 103; 2. Lanzilao 95; 3. Mihael 86; 4. Koren 75; 5. Beghelli 74; 6. Starnone 50; 7. Iannini 45; 8. Calce 44; 9. Scelzo 37; 10. Belardinelli 33; 11. Corsini 32; 12. Carlucci, Lazzoni 24; 14. Marola 23; 15. Moroni 21; 16. Inversini 15; 17. Mazzini 12; 18. Picciallo, Manzo, Raccagny 10.

 

Scooter 70 Evo Amatori

S1. Tortosa punti 145; 2. Casagrande 69; 3. Caminati 59; 4. Di Fiore 58; 5. Testa 52; 6. Cipollone 51; 7. Scarpelli 50; 8. Guzzon 44; 9. Bascherini 28; 10. Urbano, Sfiller 27, 12. Bernardelli 23; 13. Morselli Querengo 19; 15. Cavalli 18; 16. Frudoni, Marchi, Novelli 17; 19. Milioli 16; 20. Gesuele 14; 21. Morigoni 10; 22. Tommasi 9; 23. Stocco, Colciato, Esposito, Gassani 8; 27. Dal Bello 7; 28. Beneventi 5; 29. Magnaguagno 3.

Ultime da Sport

Caricamento commenti...