SH 125 Mode 2021: aggiornamenti estetici e nuova dotazione

Moto.it
  • di Moto.it
Motore Euro 5, nuovo faro a LED, telaio eSAF e tanti piccoli ritocchi alle finiture
  • Moto.it
  • di Moto.it
10 novembre 2020

La famiglia SH, nata nel lontano 1984, comprende dal 2014 la versione 125 Mode. Un'aggiunta che ha ampliato ancora di più la popolarità di una gamma ormai leggendaria tanto che il nome "SH" è ormai spesso usato per identificare genericamente gli scooter a ruote alte con pedana piatta. Il Mode, bello come tutti gli SH ma soprattutto economico nella gestione (grazie ad accorgimenti come il sistema start&stop), è stato un grande successo fra i giovani; questa versione 2021 ne raccoglie il testimone aggiornandosi in diversi dettagli e mantenendo invariate le sue caratteristiche vincenti.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

Il restyling 2021 comprende il nuovo faro a LED, ma anche diverse dotazioni in più e una revisione del telaio che lo rendono ancora più pratico e confortevole. La pedana piatta si estende in avanti di 10 mm diventando più accogliente per i più alti, mantenendo la sella fissa a 765 mm e definendo così una posizione di guida naturalmente eretta e rilassata.

Fra le novità va citato il vano portaoggetti sullo scudo sinistro con presa di ricarica USB, e un vano sottosella che vede aumentare di mezzo litro la sua capienza per un totale di 18,5 litri. Arriva poi anche sull'SH Mode la Smart-Key, che entro un raggio di due metri controlla il blocchetto d'accensione e l'apertura e chiusura dei vani. Oltre al cavalletto centrale è presente anche una stampella laterale (con interruttore di sicurezza) per maggior praticità.

Il motore è il nuovo propulsore monoalbero eSP+ (enhanced Smart Power Plus) a quattro valvole con raffreddamento a liquido già in dotazione all’SH125i con una messa a punto specifica. La potenza massima si attesta a 11,4 CV a 8.500 giri e 12,1 Nm a 5.000 giri. L’efficienza del motore consente di raggiungere consumi medi di 50 km/l nel ciclo WMTC, anche grazie al già citato Start&Stop, per un'autonomia totale attorno ai 275 km.

Tutto il motore, e le relative componenti ausiliarie, sono state studiate per ridurre al minimo attriti interi e quindi il consumo. Il motore eSP+ è omologato alla normativa antinquinamento EURO5.

Il telaio di nuova generazione eSAF (enhanced Smart Architecture Frame) in acciaio pressato, alleggerito dell'8%, va a sostituire il monotrave inferiore. Il peso in ordine di marcia, con il pieno di benzina, è di 118 kg.

La forcella telescopica da 33 mm con escursione di 89 mm trova controparte in una sospensione regolabile nel precarico. I nuovi cerchi in alluminio pressofuso da 16 pollici all’anteriore e 14 pollici al posteriore montano pneumatici ottimizzati per il consumo di carburante che riducono la resistenza al rotolamento e i consumi del 4%. Il freno a disco idraulico anteriore da 220 mm è abbinato a un tamburo posteriore da 130 mm con frenata integrata CBS.

Gli accessori comprendono il Top Box da 35 litri con portapacchi posteriore, il set parabrezza/paramani e il telo coprigambe. Prezzo e disponibilità verranno annunciati più avanti.

Caricamento commenti...