Peugeot Motorcycles ritorna sul mercato italiano. Ecco che cosa dobbiamo aspettarci

Peugeot Motorcycles ritorna sul mercato italiano. Ecco che cosa dobbiamo aspettarci
Luciano Lombardi
A capo della nuova struttura Giovanni Notarbartolo di Furnari, manager eclettico e di grande esperienza che ha già pronto il suo ambizioso piano strategico
15 settembre 2022

Dopo tre anni di assenza, Peugeot Motorcycles torna in Italia in forma diretta, con una struttura ad hoc che rimpiazza la gestione degli ultimi anni affidata a un importatore locale. A guidarla, l'istrionico ed eclettico Giovanni Notarbartolo di Furnari, manager di lunga esperienza che, a partire dal 1 ottobre, metterà in atto il suo piano di rilancio del gruppo nello scenario europeo.

La strategia è stata scritta su foglio bianco e si dipanerà su diversi punti: rafforzamento della brand awareness, arricchimento della gamma prodotti, rinovamento della rete di distribuzione e ampliamento dei servizi a valore aggiunto, pre e post vendita.

"Sono elettrizzato di questa nuova ed entusiasmante sfida, non vedo l'ora di accogliere i nostri clienti a Eicma, che quest'anno ci vedrà finalmente di nuovo protagonisti, e sarà il momento-chiave di questa nostra rinascita", ha dichiarato il managing director, nel quale avremo modo di avviare in concreto uno dei principali step della nostra strategia, quello che riguarda il lancio dei nuovi prodotti". Che, per inciso, saranno principalmente scooter, nucleo fondante del Dna aziendale, ma si andrà anche oltre, con la presentazione di due nuovi modelli di moto (da 125 e 300 cc) entro il primo semestre del 2023.

E poi l'elettrico, e un'inedita attenzione nell'intercettare i rapidi cambiamenti della nuova mobilità.

Ultime da News

Da Automoto.it

Caricamento commenti...