Unboxing

Nuviz, il primo head-up display con videocamera, interfono e nav. La nostra prova

- L'azienda americana ci ha fatto provare in esclusiva il primo head-up display per moto. Il device racchiude però in un solo strumento tantissime funzioni: navigatore, video e fotocamera, interfono e music player. E' costruito con grandissima cura. Vi diciamo pregi, difetti e prezzo

Sul Lago di Resia non ci siamo limitati a provare la KTM 1290 Super Duke GT. Abbiamo anche incontrato gli ingegneri della Casa californiana Nuviz, che ha lanciato sul mercato il primo head-up display per moto che integra il navigatore, la videocamera (che fa anche le foto), l'interfono e il music player. Ve lo raccontiamo nel video sopra, in cui cerchiamo di farvi comprendere che servizi offre e qual è la loro qualità.
Di fatto il Nuviz si presenta con un'ottima fattura e un pregevole confezionamento (ricorda i prodotti Apple, per capirci). Il suo funzionamento è talmente intuitivo da non richiedere lo studio di un manuale vero e proprio. 
E' importante seguire le istruzioni che spiegano come posizionarlo correttamente sul casco integrale e dove collocare il piccolo controller che gestisce le funzioni. Il Nuviz ha un supporto che non prevede l'uso di viti, ma una slitta; crediamo quindi che, in caso di incidente, il device si stacchi facilmente dal casco senza causare danni al pilota.
L'obiettivo può essere spostato di qualche grado per regolare al meglio la vista delle informazioni. L'app dedicata (compatibile sia con Android che Apple) è immediata e permette di rivedere le foto e i video realizzati, e di costruire gli itinerari.

La memoria interna ha una capacità di 16 GB, estendibile a 128 con la Micro SD. La batteria è ricaricabile (e intercambiabile) e ha una durata di circa 8 ore. Ecco di seguito una serie di foto fatte con Nuviz:


L'head-up display ha un funzionamento chiaro e di forte impatto visivo. Certo le info fornite hanno caratteri piccoli, ma consentono di non distrarre la vista dalla strada per guardare la strumentazione. Con un tocco sul controller si può immediatamente attivare la videocamera o scattare una foto, così da salvare i momenti più interessanti (o stravaganti) del viaggio. Il tutto non preclude la ricezione di una telefonata o l'ascolto della musica dalle playlist connesse col Bluetooth. 

Il Nuviz di fatto raccoglie tutti quei servizi che ci viziano in viaggio, rendendoli semplici e a portata di mano. Il suo peso è pari a circa 200 grammi e non ha rovinato l'ottimo bilanciamento del casco usato durante la prova (Arai QV Pro). Il tutto avviene con la presenza sicuramente d'effetto delle scritte dell'head-up display sotto il nostro naso. Costa 699 dollari e può già essere acquistato online sul sito Nuviz.
 

Pregi e difetti

  • Device geniale: raccoglie 5 funzioni | Semplice da usare | Realizzato con grande cura
  • Qualità audio/video inferiore alle migliori camerine | Scritte dell'head-up display piccole

 

  • DettoFatto, Lodi (LO)

    ... l'ideale sarebbe stato che installassero dei controlli vocali.
    Il microfono c'è già, e il processore sembra buono... il controller sul manubrio è un "passo indietro"...
    la voce sintetica potrebbe anche leggere l'ID del chiamante - distare meno

    fatte salve le mie remore su tutto ciò che costituisce distrazione, come idea (magari da sviluppare ulteriormente) non mi sembra male
  • DettoFatto, Lodi (LO)

    mi sa che arrivo un po' tardi con le domande...

    1)la batteria sembra una semplice stilo ricaricabile: viene fornito caricabatterie da viaggio con collegamento usb? per poter ricaricare anche in moto

    2) le mappe? sono scaricate nel device o devi collegarlo al cell e usare google maps (chiedo scusa mi sono perso via un attimo) ...? se le mappe sono sue, gli aggiornamenti?

    3) può registrare ininterrottamente per quanto tempo? il vantaggio della camera montata sul manubrio è che puoi alimentarla in continuo con una presa usb estendendo enormemente la durata; se no devi portare una batteria in più (ma devi caricare anche quella)

    4) si possono creare filmati con la sovrimpressione dei dati gps, velocità ecc?

    5) la massima memoria introducibile consente di registrare filmati per quanto tempo?

    6) se uno ha una leggera presbiopia (da "vecchiaia") e mette gli occhiali da vista per guidare, il display lo vede, o vede un informe ammasso di colori?

    grasie
Inserisci il tuo commento