Salone di Milano 2019

Nuova BMW F 850R: arriva a EICMA 2019

- Conferma per uno dei quattro modelli che saranno presentati da BMW a Milano

Come avevamo anticipato con quello che gli anglofoni definiscono educated guess qualche giorno fa, una delle quattro novità BMW in arrivo a EICMA 2019 sarà la nuova F 850R. Ancora una volta è una fonte delle istituzioni a fare la soffiata: in questo caso si tratta del registro brasiliano su cui la Casa di Monaco ha depositato il marchio della sua nuova naked, come ci anticipano i colleghi di RideApart.

Come dicevamo nell'articolo citato sopra, l'attuale F800R è ferma al 2016, e non è ancora stata migrata al nuovo propulsore: lacuna che viene colmata con questo modello 2020, che prende la nuova denominazione con cilindrata maggiorata - F 850R, appunto - e si aggiorna in diversi dettagli.

L'estetica, innanzitutto, prende le mosse dall'attuale R 1250R, con masse nettamente più spostate sull'avantreno e linee decisamente più sportive, moderne e spigolose. Il faro è vicinissimo a quello della sorella maggiore, e anche le linee del codino sono molto più affusolate e tese verso l'alto.

Da notare come anche il telaio sia completamente diverso già nello schema e negli attacchi del propulsore, e il serbatoio si sposti in posizione convenzionale, con il tappo che sparisce quindi dal codino dove si trovava nella versione precedente. Il debutto è ovviamente atteso per EICMA 2019, fra poco più di due settimane.

Guarda tutti gli annunci per BMW F800R nuove

Guarda tutti gli annunci per BMW F800R usate

  • giuliano canevazz, Grottaferrata (RM)

    Sì, non male ma senz'anima.

    Qui gira una special nuda stupenda su base K 75 del 1986, che ha conservato il telaio, il motore (riverniciato nero opaco), il serbatoio, la trasmissione, la forcella, i freni (quello posteriore ancora a tamburo) e le ruote in lega, il tutto (a parte il freno posteriore e le pinze anteriori) ancora incredibilmente attuale, originale, e senza tempo.

    Totalmente rifatto (con maestria) tutto il resto, senza strafare, con un faro tondo, parti in alluminio ricavate dal pieno, un impianto di scarico in acciaio inossidabile da sballo, e un rumore (per nulla invadente) altrettanto da sballo.

    BMW dovrebbe farci un pensiero
  • lumachina, ROMA (RM)

    La Benelli e i cinesi copiano, se lo fa la BMW invece si ispira al trend attuale.

    Mi unisco a chi la considera moto anonima, poi magari i contenuti tecnici ci sono.

    lamps
Inserisci il tuo commento