Moto, consigli per gli acquisti: 3 Power Cruiser (+ una) nuove

Moto, consigli per gli acquisti: 3 Power Cruiser (+ una) nuove
Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
Ducati XDiavel 1260, Harley-Davidson Fat Bob 114, Triumph Rocket 3R rappresentano bene la categoria ma... c'è anche la Benelli 502C
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
2 aprile 2021

Centimetri cubi in abbondanza pneumatici extra larghi, posizione di guida rilassata e tipica del segmento: sono le Power Cruiser, le moto che sotto le spoglie di una comoda e raffinata compagna di passeggiate in realtà celano i muscoli; oggi dedichiamo loro – nelle versioni nuove e in listino - i nostri consigli per gli acquisti.

Ognuno interpreta il tema a modo proprio e, proprio per questa ragione, ci troviamo in un ambito dove l'eterogeneità delle soluzioni e delle architetture la fa da padrone, senza dimenticare che proprio l'esclusività dei progetti è anche la scusa per moto decisamente sopra le righe e non sempre sovrapponibili. Ducati Xdiavel 1262, Harley-Davidson Fat Bob 114, Triumph Rocket 3 R rappresentano bene la categoria ma... se non vi sentite ancora pronti a pesi, potenze e prezzi impegnativi, c'è anche la Benelli 502C.

Benelli 502C

La inseriamo in questa rassegna proprio per il suo carattere di gradino d'accesso al segmento: la Benelli 502C è mossa dal bicilindrico in linea da 500 cc e 48 cavalli quindi guidabile con patente A2 raffreddato a liquido che motorizza una tra le moto più vendute degli ultimi anni, ha una linea personale e la sella a soli 75 centimetri da terra e i cerchi in alluminio da 17 pollici calzano pneumatici da 120/70 e 160/60, misure non gigantesche per la categoria ma perfette per l'agilità di guida. A listino a 5.990 euro, è la motocicletta più economica tra le quattro proposte.

Benelli 502C TEST: la cruiser che non c'era

Ducati XDiavel 1262 S

La Power Cruiser Ducati è arrivata nel 2015 e da allora è cambiata pochissimo: solo il passaggio all’Euro-5 nha causato una minima variazione all’impianto di scarico, accompagnato però da un'aumento della potenza del bicilindrico Testastretta con DTV di 1262 cc passa da 152 a 160 cavalli, e anche la coppia tocca i 13 chilogrammetri. I cerchi forgiati  di 3,5” x 17’’ all'anteriore e 8” x 17’’ al posteriore calzano coperture Pirelli Diablo Rosso III da 120/70 e 240/45 e fanno parte del raffinato design di una moto che non lascia certo inosservata. La dinamica di guida è ottima, condita anche con un impianto frenante da riferimento nel segmento. Costa a listino 24.290 euro, per la versione Black Star sono necessari 700 euro in più.

 

XDiavel 1260S Black Star
Ducati XDiavel 2016

Harley-Davidson Fat Bob 114

Mettete un motore bicilindrico di quasi 1900 cc sopra due gomme da 150/80 anteriore e 180/70 posteriore e metà del gioco è fatto: datele sportività e una guidabilità molto piacevole e avrete la Fat Bob 114, parte della famiglia Softail di cui trovate le recensioni più in basso. La muscolosa americana è comoda, divertente e affatto impacciata nella guida anche tra le curve, appoggiata su una gommatura super dimensionata. Il suo motore esprime 93 cavalli e una coppia di 16 kgm a 3.500  giri. Pesa quasi 300 chili ma la favorevole distribuzione del peso aiuta molto, sia da fermo che in marcia. Costa 20.000 euro tondi, ma come ogni H-D il catalogo accessori è lì pronto ad ammaliarvi.

 

Harley Davidson Triple S: tutto il carattere delle moto di Milwaukee in due giorni
Harley-Davidson Softail 2018

Triumph Rocket 3 R

Esagerata, monumentale, quasi teatrale per il suo ricercatissimo look, la cura del dettaglio e il suo motore tricilindrico da 2.500 cc (con una vagonata di coppia pari a 221 Nm) che detiene il recor di motore motociclistico di serie più grande al mondo. Poggiata su due pneumatici da 150  davanti e 240 dietro, è una Power Cruiser che si guida con grande omogeneità ma per essere condotta in scioltezza in città e nello stretto vuole di un minimo di apprendistato, anche per il peso di 291 kg in ordine di marcia. Costa 24.300 euro (la sorella GT, invece, 25.100 euro).

Triumph Rocket 3 GT e R TEST. Non mi basta mai!

Da Automoto.it

Caricamento commenti...