Hypernaked

La super Tuono svanita in un lampo: Aprilia aumenta la produzione della V4 X

- I dieci esemplari programmati da Aprilia sono stati venduti nel giro di poche ore, tanto che l’azienda di Noale ha pensato di aumentare i numeri con altri due lotti
La super Tuono svanita in un lampo: Aprilia aumenta la produzione della V4 X

V4, 221 cv, 166 kg e …10 esemplari, che non sono bastati. Aprilia ha annunciato oggi che aumenterà di ulteriori due lotti la produzione della Tuono V4 X, la supernaked di Noale che ha letteralmente fatto impazzire gli appassionati.

Tanto che i dieci esemplari messi in produzione sono stati venduti nel giro di pochissimo tempo, lasciando a bocca asciutta molti clienti che invece avrebbero voluto regalarsi il bolide italiano.

I quasi 35.000 euro (34.900 per la precisione) necessari all’acquisto di una moto non omologata per la strada e quindi utilizzabile solo in pista non hanno spaventato i più, con la richiesta che è stata esponenzialmente superiore all’offerta, al punto che l’azienda di Noale ha annunciato oggi una importante novità: Aprilia Racing, la Factory che ha sviluppato e realizza gli esemplari della Hypernaked più leggera e potente al mondo, metterà in produzione altri due lotti da dieci pezzi l’uno, per venire incontro almeno a una parte delle richieste di acquisto che stanno arrivando da tutto il mondo. 

Saranno dunque 30 i pezzi totali di questa straordinaria Limited Edition. “Viste le peculiarità di Tuono V4 X, che è omologata per il solo uso in pista, è un risultato straordinario - commentano da Noale - Un risultato che testimonia perfettamente del credito che il marchio italiano gode tra i motociclisti più esperti ed evoluti”. Una moto da corsa con il manubrio alto e i numeri per pochi, sia da un punto di vista delle prestazioni (che richiedono esperienza), sia dei numeri di produzione, con tre decine di fortunati proprietari che, per quanto triplicati (da 10 a 30), restano comunque un esiguo gruppo di privilegiati rispetto al mercato.

Un prodotto speciale quindi, come la stessa Aprilia descrive la sua Tuono V4 X: “Il motore deriva dall’unità che equipaggia con successo la RSV4 1100 Factory è stato portato alla straordinaria potenza di 221 cv.
L’impianto di scarico Akrapovič dispone di collettori in titanio con terminale in carbonio, mentre il filtro dell’aria è un elemento Sprint Filter, la medesima unità utilizzata da Aprilia Racing in MotoGP. La messa a punto elettronica è garantita dalla centralina rivista nelle logiche di funzionamento, dotata di mappature di controllo motore e dinamica del veicolo sviluppate da Aprilia Racing. Anche la verniciatura della speciale grafica dedicata Bol d’Or, ispirata alla Aprilia RSV 1000 R Factory che prese parte nel 2006 alla mitica gara endurance, contribuisce all'esclusività della moto, essendo realizzata da Zanasi, celebre carrozzeria specializzata di Maranello”.

  • giuliano canevazz, Grottaferrata (RM)

    Un risultato scontato.
    Io non sapevo che Aprilia avesse deciso di farne solo 10.
    Considerati i commenti arrabbiati, bisognerebbe sapere se Aprilia avesse dichiarato ufficialmente che ne avrebbe fatto solo 10, o se fosse solo una previsione pessimistica, visto il livello della moto, e il prezzo pari a poco più della metà di quello di una Tesi H2..
  • peval01, alfonsine (RA)

    I risultati testimoniano il fatto che...bisogna omologarla per uso stradale e venderne più che si può! O no?
    Sempre in versione rigorosamente monoposto. Desmosaluti, ilpablo
Inserisci il tuo commento