L'Aprilia SR 150 costruito in India

L'Aprilia SR 150 costruito in India
La prima Aprilia costruita in India sarà lo scooter SR 150. Progettato in funzione del mercato asiatico, avrà il motore della Vespa
9 marzo 2016

Il marchio Aprilia sbarca in India con una produzione locale. L'importanza crescente dei mercati asiatici, India, Thailandia, Indonesia e Vietnam in testa, ha già attratto diversi marchi europei come BMW, KTM, Triumph, Ducati e la stessa Piaggio.
Da tempo il marchio di Pontedera ha indirizzato la propria attenzione nell'area di maggior sviluppo commerciale degli ultimi anni, quella parte del continente asiatico nella quale si prevede una forte crescita numerica e anche qualitativa, realizzando allo scopo due stabilimenti in Vietnam e India.

Al recente Auto Expo di New Delhi, Aprilia ha presentato lo scooter sportivo SR 150 realizzato appositamente per il mercato indiano, con caratteristiche e prezzo adeguati alla realtà locale. Ora è arrivata la conferma che la produzione avverrà nello stabilimento Piaggio di Baramati, in India, e questo sarà così il primo veicolo a marchio Aprilia costruito fuori dall'Italia.

Lo stile sportivo ispirato ai noti modelli SR costruiti a Noale è stato peraltro molto apprezzato dal pubblico di Auto Expo. Il nuovo 150 ha ruote da 14 pollici, freno anteriore a disco da 220 mm e a tamburo posteriore da 140, la pedana piatta – caratteristica importante visto che lo scooter è, soprattutto da quelle parti, un mezzo di trasporto - e la sella non troppo alta da terra, a 775 mm.

Il motore è il 154 cc raffreddato ad aria già utilizzato sulla Vespa. Offre 11,5 cavalli a 7.000 giri e ha naturalmente la trasmissione automatica con variatore.
Prezzo previsto di circa 1.300 euro, e vendite a partire dal mese di agosto.

foto zigwhells.com

Argomenti

Ultime da News

Caricamento commenti...