Jedi Vision. Dal concept alla strada a tempo di record

Moto.it
  • di Moto.it
Dalla Cina arriva una sportiva di media cilindrata con design futuristico e ricercato. In pochi mesi è passata dal concept alla versione definitiva
  • Moto.it
  • di Moto.it
29 luglio 2022

Dietro al nome dal sapore goliardico e un po' nerd di "Jedi Vision" c'è un progetto che con il passare dei mesi sembra essere sempre più concreto. Abbiamo visto la sportiva del marchio Jinan Jedi lo scorso anno in versione concept. La K750 è stata presentata come una futuristica versione delle moto sportive. Ora l'annuncio che probabilmente entro fine anno potremmo già vederla in strada. 

Il sito motociclistico cinese Top1 ha pubblicato su YouTube un video in cui la Vision in versione (più o meno) definitiva fa bella mostra di sé. Tra il concept e la versione stradale sono pochissimi i dettagli che sono cambiati. Alcuni particolari dei fari sono cambiati, probabilmente per necessità tecniche. 
 

Nel modello di serie compare anche un forcellone monobraccio contrariamente a quanto solitamente accade. Il monobraccio infatti essendo più costose spesso scompare nella transizione dal concept alla serie e non viceversa. Nella versione definitiva scompare lo spazio vuoto nella parte posteriore del serbatoio probabilmente occupato dal serbatoio stesso o dall'airbox. Per rendere la K750 una moto meno estrema è stato aggiunto un parabrezza più alto e un sellino passeggero degno di questo nome. 

Il motore dovrebbe essere un 730 cc bicilindrico parallelo e l'impianto frenante sarà fornito da Brembo. Il display sarà un TFT a colori e l'avviamento dovrebbe essere keyless visto che al posto del blocchetto c'è un grande pulsante di Start. Su cruscotto si distingueranno una spia pressione dei pneumatici, oltre a quella del carburante e informazioni su temperatura, orario, temperatura dell'aria e marcia inserita. Essendo però un display digitale è probabile che possano essere selezionate le informazioni da visualizzare.

Per il momento Jedi punta al mercato cinese e nel caso si riveli avere particolare successo potremmo vederla anche in Europa.

Argomenti

Da Automoto.it

Caricamento commenti...