Novità 2017

Husqvarna Cross 2017

- Arrivano la forcella WP AER da 48mm e traction control, tutta nuova la TC 250 a quattro tempi e tanti aggiornamenti su tutta la gamma, da 85 a 450 cc
Husqvarna Cross 2017

L’estate si avvicina e, come da tradizione, iniziano ad arrivare le novità cross. Stavolta è il turno di Husqvarna, che presenta la gamma motocross TC ed FC 2017, con motori a due e quattro tempi: TC 125, TC 250, FC 250, FC 350, FC 450 e TC 85. Tutte, naturalmente, profondamente evolute.

Le novità principali comprendono la nuova forcella WP Performance Systems AER con steli da 48mm, l’arrivo del controllo di trazione ma, anche e soprattutto, la nuova TC 250 a due tempi riprogettata da zero.

TC 250 2017

La gamma a due tempi si arricchisce di un’ammiraglia completamente riprogettata, che va ad affiancarsi a TC 85 e TC 125. Più leggera, meglio distribuita nella gestione dei pesi, e dotata di un motore più efficiente ed afflitto da meno vibrazioni, la TC 250 risulta più piccola e più facile da guidare.

Tante novità anche sulla 125, che riceve la nuova forcella WP AER 48 (adottata su tutta la gamma Husqvarna con l’esclusione della TC 85), il nuovo carburatore TMX 38 e la frizione idraulica Magura. Aggiornamento solo estetici, invece, per la sorellina da 85 cc, che cambia nelle grafiche e nelle colorazioni per avvicinarsi alle sorelle maggiori.

Le novità a 4 tempi

Tutta la gamma Husqvarna 2017  a 4T riceve il nuovo sistema di gestione elettronica Keihin, più potente e veloce nell’elaborazione dati, e soprattutto dotato di controllo di trazione. Il sistema monitora l’apertura dell’acceleratore e gli incrementi improvvisi del regime di rotazione, per percepire perdite di aderenza della ruota motrice e garantire quindi la trazione ottimale. La nuova elettronica offre anche diverse mappature motore, ed un launch control per le partenze dal cancelletto.

Il corpo farfallato Keihin da 44 mm è stato riposizionato di conseguenza, per garantire il flusso più efficiente nella camera di scoppio. E grazie all’eliminazione di un passaggio sull’acceleratore, la risposta agli input del pilota è più immediata. Gli impianti di scarico, infine, garantiscono il rispetto dei limiti FIM per il cross, con collettori dotati di camere di risonanza, integratas nel caso della FC 450.

Naturalmente, tutti i modelli a 4T sono dotati di avviamento elettrico di serie, alimentato da batterie agli ioni di Litio potenti e leggere.

Nuove ciclistiche alleggerite.

La ciclistica si affida all’ormai consueto telaio idroformato al cromo-molibdeno realizzato da WP Performance Systems, ma dotato di nuovi attacchi motore alleggeriti in alluminio. Rimane il telaietto composito in tre pezzi, con un 30% di fibra di carbonio che unisce grande resistenza, con un peso di soli 1,4kg. Innovativo l’attacco pedane auto-pulente, che consente il rientro in sede delle pedane evitando l’accumulo di fango quando si percorrono canaloni fangosi.

L’innovazione più importante è però la nuovissima forcella WP AER 48, montata su tutta la gamma Husqvarna 2017: leggerissima, è facilmente regolabile e caratterizzata da un feedback eccellente su tutta l’escursione.

Le altre novità

Completano il quadro nuove piastre superiori ricavate dal pieno, con relativi supporti manubrio, nuove colorazioni e grafiche per le sovrastrutture, e pneumatici Dunlop MX-3S, il cui posteriore sulla FC 250 passa da 100 a 110 mm di sezione. Cambiano anche il pedale del freno posteriore, allungato di 10 mm, e le pastiglie con mescole di materiale diverso..

  • zuffo7101, Piacenza (PC)

    trial motor hai assolutamente ragione !!
    di questo passo tra 1 po salteremo un anno !!
    e aggiungo:sul nuovo 250 2t invece dell iniezione mi togli il kehin col power jet e mi metti un mikuni economico senza power jet che va carburato ad ogni uscita?????????
  • Trial Motor, Romagnano Sesia (NO)

    Ciao a tutti,a Maggio presentano il modello 2017,quelli che hanno a casa un modello 2016 acquistato a Gennaio in pochi mesi si trovano una moto vecchia di un'anno nonostante sia dell'anno in corso.Trovo che sia una politica di mercato senza rispetto per chi acquista e non sono per nulla d'accordo.Per me il 2017 comincia a Gennaio e non a Maggio 2016.
    Saluti Mauro.
Inserisci il tuo commento