Novità 2022

Honda NT1100. Cinque cose da sapere

- La nuova crossover turistica di casa Honda usa la base tecnica della Africa Twin 1100. Ecco le cinque cose da sapere, prezzi ufficiosi compresi, aspettando la prova

L'arrivo della normativa Euro 5 sulle emissioni ha avuto importanti influenze nei listini delle case motociclistiche.
Molti modelli sono usciti di scena a causa di motori di progettazione non più fresca e i costruttori hanno puntato maggiormente sulla razionalizzazioni dei propulsori.

In casa Honda, ad esempio il due cilindri 1.084 cc lanciato con la Africa Twin è andato a motorizzare la custom 1100 Rebel e ora spinge la nuova crossover NT1100.
Vediamone in breve le sue caratteristiche dopo la presentazione più dettagliata di alcuni giorni fa.

1- A chi è dedicata

Honda la presenta con Touring Crossover, si tratta di una stradale con manubrio rialzato, prestazioni certamente interessanti e buoni attitudini turistiche. Una moto che punta perciò a conquistare anche chi ama soprattutto viaggiare senza avere a che fare con ingombri e pesi elevati.
Il riparo dall'aria beneficia di una mezza carenatura, del parabrezza ad altezza regolabile e della presenza di deflettori sul cupolino lati carena.

La praticità è posta al primo posto grazie alle valigie laterali, alle manopole riscaldabili, al cavalletto centrale, al cruise control e alle prese USB e ACC: tutto di serie.
Le luci sono full LED e con sistema DRL automatico e gli indicatori di direzione prevedono la disattivazione automatica e la funzione di lampeggio per la segnalazione frenata di emergenza.

La sella è posta a 820 mm. Mentre il peso con il pieno di benzina è dichiarato in 238 kg, dieci in più nel caso della versione con trasmissione DCT.

La NT 11100 sarà disponibile in tre varianti cromatiche: Matte Iridium Grey Metallic, Pearl Glare White e Graphite Black.

I prezzi in Italia non sono stati ancora annunciati. Honda Francia pubblica però già il listino ufficiale: 13.999 euro chiavi in mano per la standard e 14.999 euro per la versione DCT.
Honda UK, invece, prezza le moto l'equivalente di 14.250 e 15.400 euro.

2 - Motore collaudato

Il motore bicilindrico in linea, monoalbero Unicam e otto valvole da 1.084 cc, è la stessa unità che equipaggia la CRF1100L Africa Twin. La potenza massima è di 102 CV a 7.250 giri e la coppia massima è di 104 Nm a 6.250 giri. L'albero motore ha fasatura a 270°.

I consumi dichiarati, pari a 20 km/l nel ciclo medio, danno un’autonomia di 400 km grazie al serbatoio da 20 litri.

3 - Elettronica completa

E' completo il pacchetto elettronico, con acceleratore ride by wire, controllo di trazione e tre Riding Mode preimpostati (Tour, Urban e Rain) più altri due personalizzabili, compreso il controllo dell’impennata.

Il cruscotto prevede un touch screen TFT a colori da 6,5” dotato di connettività Apple CarPlay, Android Auto e Bluetooth.

4 - Ciclistica ridefinita

Il telaio a semi doppia culla in acciaio, con telaietto reggisella in alluminio, deriva dalla piattaforma Africa Twin 1100 ed impiega sospensioni messe a punto per l'impiego stradale stradale pura. Il forcellone è un bibraccio in lega di alluminio.

La forcella Showa SFF-BP e ammortizzatore (con articolazione progressiva), sono entrambi regolabili nel precarico molla (rinvio idraulico con pomello al posteriore) e offrono escursioni ruota di 150 mm. I cerchi in lega leggera a razze montano pneumatici radiali nelle misure 120/70-ZR17 e 180/55-ZR17.

L'impianto frenante conta all'avantreno su pinze ad attacco radiale a quattro pistoncini su dischi di 310 mm, il disco posteriore è da 256 mm. L'ABS è a due canali ma non è di tipo cornering.

5 - E poi c'è il DCT

Il nuovo motore bicilindrico porta in dote la possibilità dio avere, oltre al normale cambio manuale a sei marce, la trasmissione a doppia frizione e innesti automatici delle marce del sistema DCT che offre due approcci di guida distinti: il cambio automatico, con schemi di cambiata programmati che leggono costantemente la velocità del veicolo, la marcia selezionata e il numero di giri del motore per decidere quando cambiare; oppure il cambio manuale (MT), per inserire manualmente la marcia utilizzando le palette al manubrio del blocchetto sinistro.

È possibile scegliere tra due impostazioni del cambio automatico: Drive per una guida rilassata e minori consumi, Sport per una guida più reattiva. La modalità Sport offre 3 livelli: il primo è il più contenuto, con cambi marcia a regimi medi, mentre il terzo consente uno stile di guida più aggressivo con cambiate a regimi alti. Il livello 2 è invece l’opzione intermedia. Il sistema salva l’ultima scelta inserita e la imposta alla successiva selezione.

  • guiddu, Campomorone (GE)

    Sarà perché sono appassionato di meccanica..ma a me tutto questo fastidio di dover lubrificare la catena non mi pesa affatto.
    Anzi mi piace proprio controllare,guardare,prendermi cura della moto e non solo della catena.
    Anche questo aspetto fa parte del godersi la moto.
    Buon viaggio a tutti!
  • Ponan, Monza (MB)

    Cercando possibili alternative alla NT non è che ne ho viste molte. Per fascia di prezzo, prestazioni, destinazione d’uso, … alla fine potrebbero esserci:
    - Ducati Multistrada 950, 113 CV, 222 kg in odm, escursione 170 mm, cerchi 19-17, prezzo da 14.990€. Brand affascinante, mai provata, ha sicuramente un bel motore, però certo non la comprerei per l’estetica
    - Guzzi V85TT, 76 CV, 243 kg in odm, escursione 170 mm, cerchi 19-17, prezzo versione Travel 13.140 €. Ha il plus del cardano e dell’estetica, ma il minus del motore un po' fiacco.
    - Yamaha Tracer 9 GT, 119 CV, 220 kg in odm, escursione 130 mm, cerchi 17-17, prezzo 13.599€. Sicuramente prestazioni ottime, ma deve piacere lo stile “transformers” venuto male.
    - BMW F 900 XR, 105 cv, 219 kg in odm, escursione 170 mm, cerchi 17-17, prezzo che parte da 11.350 ma che per portare ad un’elettronica comparabile alle altre superi 13k€ e con le borse i 14k€
    Personalmente, l’unica che mi piace, non è nell’elenco, ed è la BMW R 1250 RT, frontale un po' grosso, ma fascino, prestazioni notevoli. Peccato che parti da 21k€ e che con gli optional arrivi ai 25k€ senza neanche comprare tutto …
    Quindi il prezzo della NT1100 mi sembra abbastanza centrato, l’insieme delle caratteristiche tecniche pure. E penso che per chi fa il moto turista e non vuole/può spendere 25k€, questa NT1100 possa essere una valida scelta.
    Non credo sarà un flop.
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Honda NT 1100 (2022)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Honda
  • Modello NT 1100
  • Allestimento NT 1100 (2022)
  • Categoria Turismo
  • Inizio produzione 2021
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 14.290 - franco concessionario
  • Garanzia n.d.
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.240 mm
  • Larghezza 865 mm
  • Altezza 1.360 mm
  • Altezza minima da terra 175 mm
  • Altezza sella da terra MIN 820 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.535 mm
  • Peso a secco n.d.
  • Peso in ordine di marcia 238 Kg
  • Cilindrata 1.084 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 2
  • Configurazione cilindri in linea
  • Disposizione cilindri trasversale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V n.d.
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 92 mm
  • Corsa 81,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione monoalbero
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 3
  • Potenza 102 cv - 75 kw - 7.500 rpm
  • Coppia 104 nm - 6.250 rpm
  • Emissioni Euro 5
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC 20 km/l
  • Capacità serbatoio carburante 20 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio Telaio a semi-doppia culla in acciaio, con telaietto reggisella in alluminio
  • Sospensione anteriore Forcella rovesciata Showa SFF-BP con steli di 43 mm, regolabile nel precarico
  • Escursione anteriore 150 mm
  • Sospensione posteriore Forcellone in alluminio monoblocco con leveraggio Pro-Link e ammortizzatore regolabile nel precarico con registro idraulico a pomello
  • Escursione posteriore 150 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 310 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 256 mm
  • ABS No
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore 120/70 R17 M/C (58W)
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore 180/55 R17 M/C (73W)
  • Batteria 12V/11.2AH
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Honda

Nuovo: Honda NT 1100 (2022)

Vedi tutti
Indietro Avanti

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta