Attualità

Gilu, il sindaco sull'eBike, è arrivato a Roma e ha incontrato Conte

- Gianluca Bacchetta, il sindaco-ristoratore di Divignano ha incontrato Conte e il gesto di protesta si è trasformato in solidarietà
Gilu, il sindaco sull'eBike, è arrivato a Roma e ha incontrato Conte
Abbiamo parlato con Gianluca qualche giorno fa, quando di chilometri da pedalare ne mancavano ancora tanti. Era partito da Divignano il Comune del novarese di cui è sindaco. Gianloca Bacchetta è il Primo cittadino di meno di 1.500 abitanti e anche proprietario di un piccolo ristorante. Voleva incontrare il Presidente Conte per raccontargli le difficoltà di una piccola comunità e quanto i 600€ dati dallo Stato non fossero un'aiuto, ma solo "un'elemosina". 
 
E' entrato nelle stanze del potere con una protesta in tasca, ma dopo aver incontrato Conte le cose sono cambiate, e parecchio. Sì perché il Presidente del Consiglio per accoglierlo è uscito da una mega riunione con le delegazioni delle forze di maggioranza. Lo ha ascoltato e poi insieme, telefono alla mano, hanno cercato di fare chiarezza.

Hanno chiamato il presidente dell’Inps Pasquale Tridico per capire che fine hanno fatto i soldi della cassa integrazione in deroga. Si è allora scoperto che i fondi sono bloccati perché quella del sindaco è una delle migliaia di domande ancora ostaggio dalla Regione Piemonte. Conte allora ha telefonato anche al presidente del Piemonte, Alberto Cirio (Lega), ma il telefono ha squillato a vuoto. 
 
L'incontro invece che con la restituzione dei 600 € si è concluso con una stretta di mano, anzi con un gomito-gomito (segno dei tempi). I 600 € di Gianluca Bacchetta insieme a 600 € messi da Conte sono stati donati alla Croce Rossa. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento