Eccola! Nuova BMW R 1300 GS Adventure: prezzo e caratteristiche tecniche [VIDEO e GALLERY]

Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
BMW presenta a Garmisch la sua nuova Maxienduro destinata al turismo a lungo raggio e all'avventura. Si basa sulla piattaforma della R 1300 GS da 145 cavalli e 149 Nm, elettronica tutta nuova ed è la prima moto BMW ad avere l'ASA
  • Antonio Privitera
  • di Antonio Privitera
5 luglio 2024

Dopo la presentazione avvenuta l'anno scorso della R 1300 GS, BMW Motorrad rinnova profondamente anche la versione Adventure della sua Maxienduro best seller in Italia e in Europa. Si tratta di un moto molto attesa e del resto il sospetto che la nuova piattaforma della R 1300 GS non potesse restare senza una corrispondente versione Adventure era più che lecito.

Naviga su Moto.it senza pubblicità
1 euro al mese

La nuova BMW R 1300 GS Adventure rompe con il passato e abbandona la piattaforma basata sul motore boxer di 1250 cc e sul telaio in tubi, ricalcando esattamente la base tecnica introdotta l'anno scorso dal Marchio di Monaco con la sorella minore (in termini di dimensioni) di 1300 cc ponendosi l'obiettivo – così ha dichiarato Christof Lischka, Responsabile Sviluppo BMW Motorrad – di diventare il riferimento per le moto Maxi Adventure: per ottenerlo ha spinto ancora di più sull'acceleratore sul piano del comfort, dell'ergonomia e sul piano della protezione dal vento e dalle intemperie, senza mollare di un millimetro sul piano tecnico e tecnologico, anzi rilanciando perché con la R 1300 GS Adventure vengono introdotte alcune novità assolute in campo tecnologico e un layout delle sovrastrutture mai visto prima su una BMW, vediamo quindi come è fatta la BMW R 1300 GS Adventure.

 

Design

Sul piano del Design l'Adventure 1300 appare esteticamente imponente, con un nuovo serbatoio da 30 litri e nuove sovrastrutture realizzate anche con lo scopo di offrire una grande protettività: nuovo e più grande è il cupolino dotato di deflettori e inoltre la nuova R 1300 GS Adventure presenta il faro anteriore full LED composto da un'unità LED per gli anabbaglianti e gli abbaglianti e da altre quattro unità LED per la luce di marcia diurna e la luce laterale, ma – a differenza della versione “standard” - l'Adventure è dotata anche di due fari supplementari extrapiatti con tecnologia LED integrati nella carrozzeria. Troviamo gli indicatori di direzione a LED integrati nei paramani e i gruppo ottico posteriore a LED.

Parte importante e oggetto di lunghi studi, il nuovo serbatoio in lamiera di alluminio da 30 litri (stessa capacità della GS 1250 ADV) cui vengono affidate anche funzioni di protettività e di supporto per i bagagli. Per questo motivo, sul rivestimento superiore del serbatoio sono stati avvitati tre elementi di fissaggio per un rifornimento facile e semplice e per un accesso rapido al vano di ricarica dello smartphone. Questa soluzione offre occhielli di fissaggio individuali per i bagagli e allo stesso tempo fornisce un supporto articolato con chiusura a scatto per la borsa da serbatoio da 12 litri con sacca interna ed esterna impermeabile, disponibile come accessorio, mentre i vassoi gommati per il serbatoio, a destra e a sinistra del coperchio superiore, sono anch'essi di serie.

Motore e ciclistica tutti nuovi

Essendo la "sorella maggiore" (dal punto di vista delle dimensioni) della R 1300 GS, motore e telaio sono praticamente identici (anche se non conosciamo ancora le misure caratteristiche della Adventure e quindi non possiamo giudicare le eventuali differenze di quote): il primo è un bicilindrico boxer molto più compatto del suo predecessore grazie a una trasmissione collocata sotto il motore e a una nuova disposizione dell'albero a camme. Genera 107 kW (145 CV) da 1.300 cc a 7.750 giri/min. La coppia massima è di 149 Nm a 6.500 giri/min: il motore boxer BMW più potente mai prodotto in serie. Il secondo, invece, è un guscio in lamiera d'acciaio più rigido rispetto al modello precedente. Al posto della precedente struttura tubolare in acciaio, la nuova R 1300 GS Adventure ha ora un telaietto posteriore costruito con struttura tubolare reticolare in alluminio, composto da tubi in alluminio e parti forgiate, mentre lo schema delle sospensioni vede l'EVO Telelever l'EVO Paralever.

 

Arrivano le sospensioni DSA

Le precedenti sospensioni elettroniche Dynamic ESA Next Generation della GS 1250 Adventure vengono rimpiazzate da un sistema ancora più sofisticao e tecnologico: la nuova sospensione elettronica Dynamic Suspension Adjustment (DSA) che combina la regolazione dinamica dello smorzamento anteriore e posteriore con una corrispondente regolazione del coefficiente K della molla ("rigidità della molla"), a seconda della modalità di guida selezionata, delle condizioni di guida e delle manovre. La regolazione automatica della base della molla assicura la compensazione del carico.

Da notare che le sospensioni come optional offrono il controllo adattivo dell'altezza del veicolo e il controllo adattivo comfort dell'altezza del veicolo: con il controllo adattivo dell'altezza del veicolo, la nuova R 1300 GS offre una regolazione completamente automatica dell'altezza del veicolo in base alle condizioni di utilizzo e l'altezza del veicolo si abbassa di 30 mm da fermo e a basse velocità.

Il sistema opzionale controllo adattivo dell'altezza del veicolo è finalizzato a garantire un'accessibilità maggiore e una maneggevolezza ancora più spiccata. Questo sistema offre tutte le caratteristiche e le funzioni del controllo dell'altezza del veicolo e un'altezza standard più bassa di 20 mm.

Quattro riding mode di serie

La nuova R 1300 GS Adventure dispone ora di quattro anziché tre modalità di guida: "Rain", "Road", "Eco" ed "Enduro" con una configurazione specifica per l'uso fuoristrada.

Novità assoluta: debutta l'ASA (Automated Shift Assistant)

Ne abbiamo già parlato qui, è il nuovo cambio automatico di BMW che fa a meno della leva della frizione. . La R 1300 GS Adventure è la prima BMW ad avere l'Automated Shift Assistant (ASA): si tratta di un progetto funzionale in cui per l'azionamento completamente automatico della frizione con cambio manuale o automatico dove due attuatori elettromeccanici automatizzano sia frizione, sia il cambio di marcia del cambio a sei velocità. La richiesta di cambiata del pilota viene trasmessa all'unità di controllo tramite un sensore sulla leva del cambio convenzionale azionata con il piede. Altri sensori determinano i giri dell'albero di trasmissione e la posizione della frizione. Questi valori vengono trasmessi alla TCU (Transmission Control Unit), strettamente collegata alla centralina del motore, per la modellazione e il controllo della frizione e del cambio.

La frizione è azionata da un attuatore elettromeccanico combinato con un sistema idraulico con un collegamento diretto tra i cilindri master e slave della frizione. L'attuatore regola lo slittamento della frizione richiesto, innesta la frizione quando si cambia marcia e la disinnesta quando ci si ferma.

Due le modalità di intervento: “M” e “D”. Nella modalità di cambio manuale “M”, il pilota può muovere la leva del cambio nella direzione desiderata nel modo consueto. Se i giri nella marcia desiderata rientrano nella gamma di giri massima o minima, il cambio viene effettuato direttamente. Se i giri del motore scendono al di sotto di un regime minimo dipendente dalla marcia, le scalate vengono eseguite automaticamente anche in modalità manuale. In questo modo si evita lo stallo del motore. Nella modalità “D” le marce vengono cambiate automaticamente in base alla modalità di guida, ai giri del motore, alla posizione dell'acceleratore e ai parametri dell'angolo di piega. Le marce vengono cambiate in base alla situazione di guida e ai requisiti dinamici.

L'Automated Shift Assistant (ASA) sarà disponibile come optional anche sulla BMW R 1300 GS a partire dal modello 2025

Ausili alla guida sempre più evoluti con il Rear End Collision Warning (RECW)

La nuova R 1300 GS Adventure è già dotata di serie del Dynamic Cruise Control (DCC) con funzione di frenata. Il Riding Assistant offre molte altre funzioni come optional da fabbrica. È composto dai componenti Active Cruise Control (ACC), Avviso di collisione anteriore (FCW), Avviso di cambio corsia e il nuovo Avviso di collisione posteriore (RECW). Il nuovo sistema Rear End Collision Warning (RECW) segnala al traffico che segue un'imminente collisione posteriore facendo lampeggiare le luci di emergenza con una frequenza maggiore. Il sistema Rear End Collision Warning (RECW) sarà disponibile anche sulla BMW R 1300 GS a partire dal modello 2025.

Nuovi Bauletti in Alluminio

Un bauletto in alluminio da 37 litri e un supporto per il bauletto con piastra antivibrazioni, interfaccia elettrica per l'illuminazione e la presa di ricarica USB e maniglie integrate per il passeggero sono disponibili come accessori opzionali per la nuova R 1300 GS Adventure. La capacità di carico è fino a 8 kg.

Le nuove valigie laterali in alluminio, ciascuna con una capacità di carico fino a 10 kg, hanno una capacità complessiva di oltre 73 litri (37 litri a sinistra, 36,5 litri a destra). Si fissano ai portavaligie in alluminio forgiato. Il giunto magnetico integrato nel portavaligie di sinistra funge da interfaccia elettrica per la presa di ricarica USB della valigia di sinistra. Le estensioni di volume da 10 litri opzionali per ogni valigia offrono ancora più spazio.

Quattro Versioni: Base, Triple Black, GS Trophy e Option 719 Karakorum

L'Adventure sarà distribuita in quattro allestimenti: nella sua versione base in livrea Racing Red, con serbatoio argentato, le selle nere e rosse, il manubrio nero, i cerchi neri ed estensioni rosse dei paramani.

Nella variante Triple Black, la nuova R 1300 GS Adventure mostra il suo volto elegante. Troviamo accenti in tonalità di nero, serbatoio del carburante in alluminio rifinito con Tinted Clear Coat, elementi neri come la barra di protezione del motore di serie con inserti argentati; il manubrio e i cerchi ruota sono abbinati alle estensioni grigie del paramani, alle protezioni del radiatore in alluminio e alle selle riscaldabili in nero/grigio per la tradizionale combinazione di colori Triple Black. Il portapacchi e il parabrezza alto con grandi deflettori completano il look Triple Black.

1250 ADV Vs 1300 ADV: la dotazione di serie

Ecco cosa troviamo in più nella dotazione di serie della BMW R 1300 GS Adventure rispetto alla 1250 Adventure:

  • Manopole riscaldate.

  • Keyless Ride (sterzo, accensione e blocco del serbatoio).

  • Monitoraggio della pressione degli pneumatici.

  • Controllo della coppia di trascinamento del motore.

  • BMW Motorrad Full Integral ABS Pro.

  • Cruise control DCC con funzione freno.

  • DSA.

  • Fari ausiliari.

Il modello GS Trophy presenta uno schema di colori sportivo. La vernice metallizzata Racing Blue è completata da strisce in Light White e Racing Red. Le parti verniciate a polvere in nero Avus metallizzato opaco creano contrasti con le parti in alluminio. Le selle in rosso e nero e le estensioni rosse per la protezione delle mani si combinano con la barra di protezione del motore in acciaio inossidabile e i cerchi a razze incrociate neri. Questa versione presenta le griglie nere davanti ai radiatori e ai fari supplementari, per un'efficace protezione contro le pietre. Il parabrezza sportivo più piccolo e le maniglie sportive per il passeggero sottolineano ulteriormente il carattere sportivo della GS Trophy. Sulle protezioni dei radiatori troviamo occhielli di fissaggio che si uniscono a quelli sulle mensole del serbatoio.

L'opzione 719 Karakorum presenta la R 1300 GS Adventure nel colore verde Aurelius metallizzato opaco. Le linee dorate e il pacchetto di parti fresate Shadow completano l'aspetto di alta gamma, così come il badge "Opt. 719" sul coperchio del serbatoio. I componenti anodizzati dorati, come i cerchi ruota e il manubrio, sono particolarmente appariscenti. La barra di protezione del motore di serie è verniciata in nero, mentre le estensioni del paramani sono grigie. Oltre alle piccole calotte del radiatore in alluminio e alla griglia di protezione dei fari supplementari, sono presenti due selle comfort in nero/grigio (riscaldabili) un portapacchi e un piccolo parabrezza sportivo.

La nuova BMW R 1300 GS Adventure arriverà ai primi di novembre al prezzo di 24.050 euro.

BMW R 1300 GS Adventure Highlights

Qui di seguito tutti gli Highlights della nuova BMW R 1300 GS Adventure

  • L'Automated Shift Assistant (ASA) con funzionamento automatico della frizione rende il motociclismo ancora più comodo e offre un'esperienza di guida entusiasmante grazie alle caratteristiche del cambio automatizzato in base alla modalità di guida selezionata.

  • Motore boxer di nuova concezione con cambio montato in basso e tecnologia BMW ShiftCam per variare la fasatura e la corsa delle valvole sul lato aspirazione.

  • Il motore boxer BMW più potente di sempre.

  • Risposta potente in tutta la gamma di regimi, consumo di carburante e livelli di emissioni esemplari, fluidità di marcia e raffinatezza.

  • Potenza e coppia: 107 kW (145 CV) a 7.750 giri/min e 149 Nm a 6.500 giri/min.

  • Sistema di sensori di battito in testa per ottimizzare l’adattabilità di marcia.

  • Telaio completamente riprogettato rispetto al modello precedente, con telaio principale a guscio e telaio posteriore a struttura rtubolare eticolare in alluminio. Precisione di sterzo e stabilità di guida ancora maggiori grazie al nuovo Telelever EVO con elemento di flessione e alla nuova guida della ruota posteriore EVO Paralever.

  • ABS integrale BMW Motorrad di serie.

  • Quattro modalità di guida di serie.

  • Controllo della coppia di trascinamento del motore (MSR), Dynamic Brake Control (DBC) e Hill Start Control (HSC) di serie.

  • Driving Modes Pro con ulteriori modalità di guida come equipaggiamento opzionale da fabbrica.

  • Controllo dinamico della trazione DTC di serie.

  • Regolazione elettronica delle sospensioni dinamiche (DSA) come optional da fabbrica, con regolazione dinamica dello smorzamento e del coefficiente elastico e compensazione del carico.

  • Sospensioni adattive comfort e sportive con controllo dell'altezza del veicolo come equipaggiamento opzionale ex-novo.

  • Fari LED a matrice e fari supplementari di nuova concezione integrati nella carrozzeria di serie.

  • Headlight Pro con fari adattivi come equipaggiamento opzionale da fabbrica.

  • Protezioni per le mani con indicatori di direzione integrati di serie.

  • Serbatoio in alluminio da 30 litri.

  • Dynamic Cruise Control (DCC) con funzione di frenata di serie.

  • Riding Assistant con Active Cruise Control (ACC), Front Collision Warning (FCW), Lane Change Warning e Rear End Collision Warning (RECW) per una guida sicura e confortevole come equipaggiamento opzionale da fabbrica.

  • Vano di ricarica per smartphone con presa USB integrata e presa di corrente a bordo da 12 V di serie.

  • Riscaldamento della sella per pilota e passeggero per una maggiore idoneità al touring come equipaggiamento opzionale, da fabbrica.

  • Riservo del manubrio fino a 30 mm come equipaggiamento opzionale da fabbrica.

  • Ampia gamma di varianti di altezza della sella come equipaggiamento opzionale da fabbrica.

  • Connettività: quadro strumenti multifunzionale con schermo TFT a colori da 6,5 pollici e numerose funzioni di serie.

  • RDC, Keyless Ride e manopole riscaldate di serie.

  • Chiamata di emergenza intelligente di serie (a seconda del mercato).

  • Attraente variante base insieme alle varianti di modello Triple Black, GS Trophy e Option 719 Karakorum.

  • Ampia gamma di equipaggiamenti opzionali, accessori originali BMW Motorrad.

Come si guida la nuova BMW R1300 GS? Ecco le prime impressioni dal TEST [VIDEO]
Caricamento commenti...