Video

Ducati Panigale V4S 2020. Test Anteprima

- Il primo test in pista, sul circuito del Bahrain, della Ducati Panigale V4S. L'iper sportiva da 210 cavalli è stata modificata per il model year 2020

Il nostro Paolillo è volato in Bahrain per il lancio stampa della nuova Ducati Panigale V4 S 1100.
L'iper sportiva da 210 cavalli è stata modificata per renderla più "amichevole", intervenendo su aerodinamica, elettronica e altro ancora, migliorandone alla fine anche le prestazioni in pista. A breve la prova completa.

  • Alberto.Ferrari, Bologna (BO)

    Appena uscita la V4 ero propenso a cambiare la mia 1299s, mi è bastato salirci sopra x riscontrare una posizione di guida estrema e non adatta x chi, come me, è alto 1.85. Questa nuova versione fa sangue ma se la posizione è la stessa, col manubrio attaccato alla ruota anteriore sarò ben felice di avere una buona scusa x tenere stretta la V2.
  • Giovanni Fanuele

    Ciao "Multistato",
    scusa per il ritardo ma la situazione del paese al momento mi ha tenuto più occupato in altra direzione.
    Insomma, forse il mio commento essendo un po troppo articolato può non essere compreso subito, per questo te la faccio semplice: spero comprenderai cos'è costato questo impegno di Ducati (Volkswagen), non solo in termini di progettazione e pubblicità e, se lo comprendi, capirai che l'intento, come enunciato in molte occasioni in cui tecnici e commerciale di Ducati hanno chiaramente esposto ai media, era vincere il Mondiale SBK!
    Il motivo è altresì chiaro: se una moto di serie vince il mondiale SBK alla prima uscita ufficiale, dopo anni di predominio Kawasaki, si impone su tutti i mercati del mondo, come hanno fatto per moltissimi anni in passato le bicilindriche di Borgo Panigale.
    Quindi, anche s'è costato parecchio, tutto ciò avrebbe dovuto portare il "risultato primo", per il quale è stata messa in campo tutta questa tecnologia, addirittura "sorvolando" lungo i bordi più bassi i regolamenti, per poterci riuscire. E' per questo che si è dovuto realizzare una Moto GP "leggera", per giungere subito al fine ultimo: vincere il mondiale e imporsi di prepotenza ai vertici della qualità e della potenza!
    E' per questo che il risultato non può essere considerato un successo ma una debacle! E'solo tra le fila dei ducatisti che tale impatto ha avuto una risonanza importante (grazie sopratutto alla passione rossa e alla stampa, foraggiata, da grandi investimenti pubblicitari)!
    Adesso che nonostante tutto la Kawasaki ha nuovamente vinto il 5° mondiale, cosa avviene? Si ricomincia con il battage pubblicitario e vengono fuori i limiti del precedente modello, compreso gli sbiellaggi!
    Insomma Kawasaki con una moto strettamente di serie Vince ancora e per giunta con due moto anzicchè una! Quindi non è solo il grande campione Rea che la porta alla vittoria, anche chi ci sale per la prima volta!?
    Ecco tutto: senza battaglie mediatiche, spese incredibili da rivolta tecnologia e senza l'appoggio di tutta la stampa del mondo puoi vincere!
    La Ducati Italiana e non quella Tedesca, ha vinto molto di più!
    Mi spiace amici ducatisti, se non sarete d'accordo, io la vedo così!
Inserisci il tuo commento

Scheda tecnica

Ducati Panigale V4 S 1100 (2020 - 21)
  • Informazioni generali
  • Misure
  • Motore
  • Ciclistica
  • Batteria
  • Marca Ducati
  • Modello Panigale V4
  • Allestimento Panigale V4 S 1100 (2020 - 21)
  • Categoria Super Sportive
  • Inizio produzione 2020
  • Fine produzione n.d.
  • Prezzo da 28.990 - franco concessionario
  • Garanzia 24 mesi chilometraggio illimitato
  • Optional n.d.
  • Lunghezza 2.075 mm
  • Larghezza 810 mm
  • Altezza n.d.
  • Altezza minima da terra n.d.
  • Altezza sella da terra MIN 835 mm
  • Altezza sella da terra MAX n.d.
  • Interasse 1.469 mm
  • Peso a secco 174 Kg
  • Peso in ordine di marcia 195 Kg
  • Cilindrata 1.103 cc
  • Tipo motore termico
  • Tempi 4
  • Cilindri 4
  • Configurazione cilindri a V
  • Disposizione cilindri longitudinale
  • Inclinazione cilindri n.d.
  • Inclinazione cilindri a V 90
  • Raffreddamento a liquido
  • Avviamento elettrico
  • Alimentazione iniezione
  • Alesaggio 81 mm
  • Corsa 53,5 mm
  • Frizione multidisco
  • Numero valvole 4
  • Distribuzione desmodromica
  • Ride by Wire
  • Controllo trazione
  • Mappe motore 4
  • Potenza 214 cv - 158 kw - 13.000 rpm
  • Coppia 13 kgm - 124 nm - 10.000 rpm
  • Emissioni Euro 4
  • Depotenziata No
  • Tipologia cambio meccanico
  • Numero marce 6
  • Presenza retromarcia No
  • Consumo medio VMTC n.d.
  • Capacità serbatoio carburante 16 lt
  • Capacità riserva carburante n.d.
  • Trasmissione finale catena
  • Telaio "Front Frame" in lega di alluminio
  • Sospensione anteriore Forcella Öhlins NIX30 a steli rovesciati da 43 mm con trattamento TiN degli steli, completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0.
  • Escursione anteriore 120 mm
  • Sospensione posteriore Ammortizzatore Ohlins TTX36 completamente regolabile. Freno idraulico in estensione e compressione gestito elettronicamente con modalità event-based a controllo Öhlins Smart EC 2.0. Forcellone monobraccio in alluminio.
  • Escursione posteriore 130 mm
  • Tipo freno anteriore doppio disco
  • Misura freno anteriore 330 mm
  • Tipo freno posteriore disco
  • Misura freno posteriore 245 mm
  • ABS
  • Tipo ruote integrali
  • Misura cerchio anteriore 17 pollici
  • Pneumatico anteriore Pirelli Diablo Supercorsa SP 120/70 ZR17"
  • Misura cerchio posteriore 17 pollici
  • Pneumatico posteriore Pirelli Diablo Supercorsa SP 200/60 ZR17"
  • Batteria n.d.
  • Capacità n.d.
  • Autonomia e durata n.d.
  • Batteria secondaria n.d.
Ducati

Confronta moto

Confronta la moto selezionata con quella che vuoi, sia nuova che uscita dai listini.

Ad esempio puoi confrontare la moto che desideri acquistare con quella da te posseduta in questo momento e vedere le differenze.

Confronta