MotoGP 2023. Piloti e fan più vicini: ecco gli orari ufficiali dei nuovi weekend di MotoGP

MotoGP 2023. Piloti e fan più vicini: ecco gli orari ufficiali dei nuovi weekend di MotoGP
Spariscono le prove libere, cambia la posizione del podio, i piloti, probabilmente, avranno meno tempo per stare ai box perché dovranno fare più socialità. Ecco tutte le novità, in ordine cronologico, dal venerdì alla domenica
2 febbraio 2023

La stagione alle porte sarà la più estesa di sempre, con 42 Gran Premi in più Paesi. Questo perché da Portimao iniziano le gare sprint della MotoGP.

Spariscono le prove libere. Il sabato mattina dopo Q1 e Q2 i piloti verranno intervistati all'aperto, vicino ai fan. Sempre il sabato, dopo la Sprin race altre novità: il podio più vicino ai fan e una conferenza stampa post gara con i primi tre della gara breve, il poleman e il leader del campionato.

La domenica spariscono i warm up per Moto2 e Moto3 mentre invece la mattina, sempre della domenica, i piloti avranno un altro incontro ravvicinato con il pubblico.

Ecco di seguito il programma dettagliato.

Venerdì

Il venerdì sarà dedicato alle prove e coinvolgerà due sessioni, per la MotoGP. La prima alle 10,45, di 45 minuti, la seconda estesa a 60 minuti, alle 15.

I tempi combinati delle due sessioni determineranno i partecipanti diretti alle qualifiche Q1 e Q2 della MotoGP. Non si chiameranno più prove libere.

La Moto2 conterà su due sessioni da 40 minuti. La Moto3 su due sessioni da 35 minuti. Saranno tutte valide per la classifica combinata dei tempi. Per le due classi si terrà però anche conto della sessione del sabato mattina, la terza.

Sabato

Per la MotoGP una sessione di prove libere di 30 minuti, simile alla precedente FP4, poi le qualifiche: la Q1 alle 10,50, la Q2 alle 11,15. 

Al termine, un nuovo show porterà i piloti su un inedito palco per alcune interviste dal vivo di fronte ai fan.

Le gare sprint. Avranno una propria identità, la procedura di partenza sarà ridotta a 15 minuti. Il via, poi, alle 15. Il podio sarà in un luogo diverso, variabile a seconda del Gran Premio, per portare i festeggiamenti più vicini al pubblico.

Alle 16,15 si terrà una conferenza stampa con i primi tre classificati della gara sprint, il poleman e il leader del campionato.

Prima della gara sprint, Moto2 e Moto3 avranno a disposizione una sessione di 30 minuti, di mattina. I tempi combinati delle tre sessioni determineranno i partecipanti diretti alla Q1 e alla Q2. 

Le qualifiche della Moto3 sono in programma dalle 12,50, quelle della Moto2 dalle 13,45.

Domenica

Non sono previsti warm up per Moto2 e Moto3. Sarà quindi la MotoGP ad aprire e chiudere il giorno del Gran Premio. Alle 9,45 una sessione di riscaldamento di 10 minuti, prima di una parata dei piloti MotoGP prevista alle 10 di fronte alle tribune gremite.

I piloti faranno un giro di pista e un paio di soste ai box prima di tornare alla Hero Walk per un ulteriore contatto con gli appassionati.

Alle 11 la gara della Moto3.

Alle 12,15 la Moto2, leggermente anticipata.

La gara della MotoGP inizierà alle 14, con il tradizionale podio alle 15. L’ordine Moto3 - Moto2 - MotoGP sarà mantenuto per tutta la stagione. La gara del Gran Premio della MotoGP sarà l'ultima, di domenica. 

In molti circuiti i tifosi avranno la possibilità di vedere da vicino il podio e partecipare ai festeggiamenti.

Da Automoto.it

Caricamento commenti...