mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Telepass moto: in autostrada con lo sconto del 30%. Come funziona

- Da oggi scatta la riduzione dei pedaggi autostradali per le moto. Ma i motociclisti dovranno dotarsi di Telepass (Family) per usufruire del 30% di sconto. Una sola, però, la targa associata. Modulo disponibile dal 15 settembre e rimborsi retroattivi
Telepass moto: in autostrada con lo sconto del 30%. Come funziona

Dal primo agosto scatta la tariffa autostradale ridotta per le moto e gli scooter. Si paga il 30% in meno, ma occorrerà dotarsi di apposito Telepass, come per i clienti Family.

La nuova “modulazione tariffaria” prevede quindi che vada sottoscritto un apposito modulo di adesione, a partire dal 15 settembre e non oltre il 15 ottobre, presso i Punto Blu.
In pratica, occorre già avere attivo o attivare un contratto Family per il quale all’apparato Telepass sia associata una sola targa, e che questa sia naturalmente la targa di una moto. Per questo motivo sarà richiesta come certificazione la copia del libretto di circolazione. Chi ha due o più moto, o scooter, dovrà quindi fare un altro abbonamento per ogni mezzo che utilizza in autostrada.
Con aumento della spesa però: il canone mensile è di 1,26 euro. Fatti due conti bastano pochi viaggi all'anno in Autostrada per recuperare 15 euro, ed evitare le code al casello. Tuttavia le attese erano altre. 

Lo sconto è inferiore a quanto era stato richiesto alle società di gestione delle autostrade e soprattutto il vincolo del Telepass, poiché pare che i sistemi di rilevamento non siano in grado di distinguere in altro modo fra moto e automobili, oltre che un costo è una complicazione burocratica. Di fatto non ci sarà sconto per gli stranieri di passaggio e probabilmente molti che vanno in autostrada non così spesso rinunceranno a un'opportunità. Vedendo il bicchiere mezzo pieno è se non altro un passo in avanti nella creazione di tariffe differenziate è stato fatto e chissà che con futuri sistemi di monitoraggio del traffico - già ne esistono per altri scopi - non si possa rendere la gestione più semplice e magari automatizzata.

Ci sono alcune condizioni da rispettare e sottoscrivere. La prima è che l’apparato Telepass dovrà essere utilizzato soltanto in associazione con la targa registrata, pena la perdita del diritto alla modulazione e l’applicazione di penali, fermo restando il diritto delle concessionarie alle eventuali azioni civili, amministrative e/o penali, ove ne ricorrano i presupposti.
Secondariamente che per tutti i transiti effettuati verrà effettuata la rilevazione della foto della targa per permettere i controlli di corretto utilizzo. Infine l’adesione alla modulazione esclude la possibilità di adesione ad altre modulazioni già in essere come ad esempio lo “sconto pendolari”.

Per quanto riguarda le tempistiche sugli sconti vale l'esempio riportato sul sito Telepass: sottoscrivendo l'adesiome il giorno 15 settembre la prima riduzione in fattura sarà su quella utile successiva al 1 novembre. Sarà completata prima la raccolta della adesioni pervenute entro il termine del 15 ottobre e  quindi l’elaborazione delle quote da rimborsare. Verranno riaccreditate tutte le quote relative ai transiti nel periodo che intercorre tra la data di compilazione del webform fino alla data di sottoscrizione del modulo di adesione. A tutti i transiti successivi alla data di sottoscrizione del modulo di adesione, le riduzioni saranno applicate contestualmente all’addebito.
Evviva la semplicità ci vien da dire.

Poiché l'iscrizione non è ancora disponibile sarà possibile avere diritto alla modulazione tariffaria con riduzione del pedaggio in maniera retroattiva per i transiti effettuati nel mese di agosto, compilando l'apposito webform di pre-adesione a partire dal primo di agosto.

Informazioni e webform sono a questo link

  • praolo

    Io avevo già detto la mia...mi tengo il mio telepass per macchina e moto ,cerco il più possibile di evitare le autostrade in moto, mi convinco sempre più che sia una fregatura.Come al solito la maggioranza dei cittadini è trattata senza rispetto...come un utile idiota da spremere e prendere per il culo....
  • Lorenzo109

    Dopo essermi procurato un telepass aggiuntivo per la moto il 4/08/2017, già ne possedevo uno che ora è dedicato alla sola auto, ho compilato anche la preadesione online, lo stesso giorno. Il giorno 15/09/2017 mi reco in un punto blu per perfezionare l'adesione sconto moto. L'addetto non riesce ad attivarla, perchè sul telepass dedicato all'auto esiste uno sconto pendolari e il sistema impedisce di attivare lo sconto moto sul telepass aggiuntivo noleggiato per tale scopo. Apro un reclamo via web sul sito Telepass. risposta dopo circa una settimana da parte di Telepass è la seguente: Gentile Cliente,in merito alla Sua richiesta, La informiamo che non è possibile attivare lo sconto moto in quanto l'adesione alla modulazione in oggetto esclude la possibilità di aderire ad altre forme di agevolazioni.Pertanto, nel Suo caso è necessario attivare un nuovo contratto Telepass Family dove il dispositivo sarà utilizzato esclusivamente per la moto.
    Se non è una presa per il c... cosa altro è?
    Ma come, devo fare un telepass aggiuntivo dedicato per la sola moto a cui posso associare un solo sconto ( quello della moto ) e su quello che uso per l'auto potrò fare le agevolazioni che ritengo necessarie visto che non posso usarlo per la moto!!
    Capisco che il concetto è quello di non avere sconti aggiuntivi oltre al 30% della moto su quel telepass ad esso dedicata, ma l'altro telepass che cavolo centra?
    Ora mi sorge la domanda: ma se io sottoscrivo come da Telepass indicato nella risposta un nuovo contratto e non come ora fatto un telepass twin, perderò lo sconto dei viaggi di Agosto Settembre visto che il modulo di preadesione era stato fatto sul contratto twin?

    UNA SOLA PAROLA: LADRI che solo in Italia possono esistere!
Inserisci il tuo commento