mostra aiuto
Accedi o registrati
Attualità

Indian made in India. E poi l'elettrica

- Polaris, che controlla il marchio Indian, starebbe pianificando la produzione di alcuni modelli in India. E poi si parla di una nuova moto elettrica
Indian made in India. E poi l'elettrica

Le Indian fabbricate in India? C'era da aspettarselo. Mentre Harley-Davidson è già attiva nel Paese asiatico, è lì che sono costruite le Street 750 e 500, la Polaris che controlla il marchio americano Indian sta valutando la possibilità di assemblare in India le moto destinate all'Asia meridionale. L'operazione rientra nella politica di espansione commerciale e i modelli che potrebbero essere fabbricati in India sono Scout, Roadmaster, Chief e Springfield.

L'altra notizia riguarda il progetto della moto elettrica di Indian. E' arrivata in un primo momento dal general manager della casa statunitense per la regione Emea, Grant Bester, dopo la chiusura di Victory e poi è stata confermata da Steve Menneto, presidente della divisione moto di Polaris. Lo sviluppo del motore elettrico, riporta l'agenzia Reuters, sta proseguendo e si prevede che la moto possa percorrere 200-220 km con una ricarica e con una guida definita aggressiva.

Ricordiamo che Harley-Davidson ha annunciato l'entrata in produzione della sua elettrica LiveWire entro i prossimi cinque anni.

m.g.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento