Domande e risposte

KTM 690 Enduro - 1 domanda, 19 risposte Vedi tutte
preparazione filtri ricerca...
8 maggio 2018 - KTM 690 Enduro
alessandro.bg alessandro.bg
Ciao,
il 690 enduro, con le giuste accortezze, sella soft, parabrezza e altro è adatta per uso cittadino e viaggetti da 200/300km in due?
Vengo da un'honda dominator scrambler ed è una bicicletta, agile però superati i 100km/h ti vibra il corpo per 2 giorni. Già provate gs800 e africa twin ma troppo grossette.
Che consigliate?
Grazie
Questa domanda è interessante ?
  • matteoinmoto matteoinmoto
    14 giugno 2019 - lunedi vado a ritirare la mia quarta ktm 690 enduro r gia avrei detto tutto ahahahahah non vedo l ora che arrivi lunedi con la prima cio fatto montando le ruote da 17 un po di pista e tanta strada lo cambiata con una ktm 560 supermotard da mondiale troppo impegnativa e mplto professionale ma x me troppo potente e poco gestibile ne ho presa una seconda usata da un mio amico che ho tenuto x piu di 3 anni divertimento assoluto lo cambiata con un quad ...dopo ho ripreso la mia che era stata ferma x 8 anni su un cavalleto praticamente cio trovato solo 360 km in piu ahhahh lo tenuta sino a dicembre del 2018 e cambiata con un bellissimo quad 700 yamaha venduto e lunedi vado a ritirare questo mostro di moto che intanto si e evoluta in meglio spero,,,mi manca con questa moto ci puoi fare quello che vuoi da premettere che ho quasi 67 anni e 55 passati sempre col culo su uana sella di moto o motocross o enduro passando x qualche stradale ducati 1100 hypermotard...l ultima...ma la 690 enduro secondo il mio modesto parere e la moto ideale x farci tutto anche enduro impegnativo e con questa che voglio ritornare nel deserto del sahara x la 3 volta...
    Questa risposta è utile ?
  • bambino08 bambino08
    9 maggio 2018 - Ciao Alessandro, ho avuto una 690 enduro del 2008 per tre anni: uno spasso sul misto e nelle gite in solitaria fino ai 2-300 km (di più non ho mai fatto), talmente brillante che sorvoli sulla leggera scomodità della sella e sulle modeste vibrazioni.
    In città, per quanto mi riguarda, non particolarmente pratica a causa dell'altezza (sono 1:77).
    All'epoca avevo una ragazza (tipo anche abbastanza avventuroso), che mi ricordo, dopo una gita fuori porta, scese invecchiata di 10 anni! Con la stessa ragazza invece feci il giro della Corsica con una Yamaha XT660X: stava talmente comoda che un paio di volte si è pericolosamente addormentata...
    Comunque, se ti piace il genere, il 690 è una moto che devi assolutamente avere almeno una volta nella vita!
    Saluti e buon divertimento!
    Questa risposta è utile ?
  • Spenk02 Spenk02
    8 maggio 2018 - Leggo, come spesso succede, risposte e pareri agli estremi opposti.
    Siccome appunto è tutto opinabile e dipende dai punti di vista,secondo me c'è un solo punto "fermo": Rispetto ad un dominator è 10 volte più scomoda e meno adatta ai viaggi in due!
    Altre cose non opinabili, che invece qui vedo giudicate in modo un po' strano, sono la taratura della sospensione posteriore molto dura e sbilanciata rispetto alla forcella (piramide di lamelle docet) e rapporti corti e ravvicinati per uso autostradale e anche qui ci sono le tabelle dei rapporti del cambio che parlano chiaro(gli exc 525 e 530 che erano le racing del periodo li avevano incredibilmente più spaziati!): la moto supera i 170,velocità alla quale è instabile con il parafango alto,ma oltre i 120 costanti inizia già ad essere fastidiosa.
    Il modello dal 2012 in poi e l'husvarna 701 sono già meglio rispetto ai primi 690,ma se il paragone rimane il dominator,sono meglio in tutto fuorchè nella comodità e fruibilità.
    Dico solo un'ultima cosa tanto per far capire su quali basi giudico: Anni fa(abbastanza) andai dall'Emilia all'isola d'Elba in coppia con la tenda con un CR250 2T endurizzato...
    Questa risposta è utile ?
  • alistek alistek
    8 maggio 2018 - io sono stato in Marocco, e il ritorno lo abbiamo fatto tutto su terra. naturalmente in autostrada avrei preferito avere un GS 1200, ma là è stata una goduria. Come sempre bisogna considerare che la moto è estremamente specialistica, e se vai bene in città con lo scooter, in fuori strada devi avere un KTM 300, ed in autostrada un GOLDWING. Le vie di mezzo, come il dominator, ti permettono di fare tutto, ma non puoi chiedere di essere anche comodo.
    Questa risposta è utile ?
  • Coregone Coregone
    8 maggio 2018 - Sottoscrivo ciò che scrive il signor Rizzi. Io ho fatto parecchia strada anche in due senza parabrezza e con la sella (dura: si può mettere l'imbottitura in gel memory), le vibrazioni non mi danno fastidio, i consumi sono ottimi, le prestazioni eccezionali. Manutenzione ogni 15 mila km.
    Vero il problema del raggio di sterzata, ampissimo malgrado un leggero miglioramento nell'ultima serie
    Questa risposta è utile ?
  • Il Gara Il Gara
    8 maggio 2018 - Ciao Alessandro, non voglio fare l'esagerato o l'alternativo ma la risposta alla tua domanda te la devi dare da solo....
    io con la Ktm 690 senza sella confort senza parabrezza sono andato persino all'Elefantentreffen ecc...
    con questo voglio dire che solo la passione che hai dentro ti spinge a fare certe cose.
    La domanda non è se con la Kappa puoi o non puoi fare certe cose, ma piuttosto io ho ancora voglia di sopportare stanchezza, stress e pazienza per arrivare alla meta che mi prefiggo?
    Ti auguro tante belle cose e qualsiasi sia la tua scelta, è sempre la più giusta.
    Questa risposta è utile ?
  • infoPEDKTM infoPEDKTM
    8 maggio 2018 - Buongiorno Sig. Alessandro.
    Certo che puo' fare 200/300 km in due ma non è certo progettata per questo scopo !
    Semmai possiamo suggerire la Husqvarna 701 che ha il motore Euro 4 con il doppio contralbero ed è molto meno " ruvido ".Se desidera qualche info il piu' puo' venire a trovarci in via lario 3
    Claudio Sironi
    Questa risposta è utile ?
  • lento e tranquillo lento e tranquillo
    8 maggio 2018 - Viaggi di 300 km. col 690 sarebbero già impegnativi da soli, in due è un'impresa da fachiri, soprattutto per il passeggero.
    La 690 nasce per le piste e le dune del deserto: alta , pochissimo raggio di sterzo per evitare imbardate sulla sabbia, motore che "tira" solo oltre i 5000 giri, a Merzouga è perfetta ma ogni altra utilizzazione vede modelli molto piu' funzionali. Se scendi dal Dominator e sali sulla sella stretta e lunga da enduro della Kappa la differenza la senti e tanto. Se vuoi fare viaggi in due e un off road moderato meglio una XT 660
    Questa risposta è utile ?
  • puzar4ever puzar4ever
    8 maggio 2018 - Ciao. Innanzi tutti la risposta dipende da quanto sei in grado di sopportare la "scomodità" di un viaggio di 300 km. Per me che vengo dal motocross, ho fatto anche 600 km in giornata con un'SMC 690 (da solo) senza essere allo stremo delle forze, con grandissimo divertimento. Ho ovviamente fatto strade tutte curve e non certo autostrada.
    Con gli accessori che hai citato secondo me viaggi molto agevolmente. E' un mono molto brioso e votato a una guida anche sportiva: il comfort non é di certo il suo punto di forza, non aspettarti medie di crociera maggiori di 130 km/h. Come detto dipende da come sei abituato ad affrontare i viaggi.
    Questa risposta è utile ?
  • Maurizio Maverik Maurizio Maverik
    8 maggio 2018 - assolutamente il 690 può fare tutto ! il passeggero però dopo un certo numero di Km avvertirà un poco di scomodità, ma dipende dall'abitudine
    Questa risposta è utile ?
  • giacomo .zaltieri giacomo .zaltieri
    8 maggio 2018 - Ktm 690 enduro moto fantastica viaggi, sterrato da solo, in due! Ma se cerchi meno vibrazioni te la sconsiglio in quanto oltre i 100 km/h diventa molto fastidiosa!
    Questa risposta è utile ?
  • Fabio .Ferrari6456 Fabio .Ferrari6456
    8 maggio 2018 - ciao ho avuto 690 gran moto ma per l uso che vuoi fare tu meglio tenere 660 dei mono e la piu gestibile se no aspetta nuova yamaha 700 x fine anno9
    Questa risposta è utile ?
  • uncleroby uncleroby
    8 maggio 2018 - Ciao,
    Come saprai nel 2012 hanno modificato la sella rendendola più comoda e comunque puoi trovare selle più comode dell'originale.
    Inoltre il motore da 690 cc vibra meno e il nuovo montato sul 701 ancora meno.

    Detto questo io ho avuto il 690 Enduro R del 2010 (654cc) e montavo pneumatici originali "tassellati" Continental TKC 80 e sella dura originale.
    Facevo normalmente giri da 200 km coll passeggero (avevo venduto un bellissimo EXC450R per avere la possibilità di portare la mia ragazza ...).
    E' stata un po' tragica quando ci siamo andati allo Stelvio percorrendo 500 km circa in un giorno ... in due.
    Lì ho provato il maldiculo ...
    Le vibrazioni oltre i 110 km/h si sentivano col mio modello.
    Un caro amico ce l'ha e ci ha fatto un giro in Francia con passeggera.

    Insomma lo fai tranquillamente ma dipende dalla vostra capacità di adattamento, l'XT660 è sicuramente una poltrona ma se vuoi divertirti e fare off road il 690 è molto meglio.

    In ultimo: per me è grossino pure il 690 in fuoristrada.
    Questa risposta è utile ?
  • RENATO.RIZZI RENATO.RIZZI
    8 maggio 2018 - Io con la sella di serie ho fatto viaggi oltre i 1000 km in due e medie da 130 km, dipende tutto dalla tenacia del motociclista. Per l'uso cittadino è l'ideale l'unica cosa veramente fastidiosa è il ridottissimo raggio di sterzo
    Questa risposta è utile ?
  • fedetuono fedetuono
    8 maggio 2018 - Ciao, il ktm 690 è una gran moto ma non adatta per viaggi in coppia. Io con cupolino maggiorato, sella confort, valige etc.. sono partito in solitaria dal veneto al Montenegro. Un'agonia anche se fai tappe frequenti. Poi le vibrazioni a manubrio le senti comunque e sono fastidiose. Ti consiglio piuttosto un'Husqvarna terra 650 se vuoi restare sul genere. Poca spesa, ottimo motore (60 cv derivato dal gs mono bmw) poco peso, consumi inesistenti, cambio assolutamente migliore rispetto il ktm e confort accettabile (no vibrazioni e sella conformata più ampia) ...
    Questa risposta è utile ?
  • mgrandi96 mgrandi96
    8 maggio 2018 - Ciao Alessandro, purtroppo con quella moto i viaggi in due te li sconsiglio vivamente, almeno se non vuoi chiudere un rapporto;). Io questa moto lo posseduta......è uno spettacolo, ma da solo. Io ho fatto anche 200/300 km in un giorno, ma il ritorno era sempre una sofferenza per il fondo schiena. Mai avuto troppi problemi per le vibrazioni, ripeto cambia gli pneumatici e mettili più stradali possibili. Per me è una grande moto ma non per due. Ciao
    Questa risposta è utile ?
  • fede4301 fede4301
    8 maggio 2018 - Ciao,
    La 690 è adatta anche a piccoli viaggi in due vista la sella stretta e comoda per il passeggero.
    Inoltre assorbe benissimo ogni asperità e risulta molto confortevole.
    Il motore ti consente di mantenere velocità di crociera da limiti autostradali senza problemi.
    Ovviamente il suo terreno è l'off road ma è una vera dual.
    Considera che ho cambiato moto ogni 6/8 mesi e da quando ho il 690 non ho fatto nessun cambio da circa 3 anni!
    Questa risposta è utile ?
  • rosario.forte rosario.forte
    8 maggio 2018 - Ciao, sinceramente il monocilindrico è divertente e fastisioso.
    Oltre i 120 km/h (moto di serie) è impegnativa da guidare, sbacchetta.
    La guida alta è fantastica e domina in città, maneggevole in rotonda e snella nel traffico, motore infinito ai bassi e medi, moto da 170 km orari abbondanti.
    Sinceramente in generale molto deluso, non è adatta al fuoristrada, non è adatta al turismo o giri relax 200-300 km.
    Ho regolato il telaio, cambiato le gomme, nessun miglioramento, pesa, vibra e sbacchetta
    Acquistata e venduta dopo 2 mesi.
    Questa risposta è utile ?
  • Giacio02 Giacio02
    8 maggio 2018 - Ciao caro. Io l'ho avuta per 6 anni e ci ho percorso 60000 km, ci sono andato anche in Africa. Non te la consiglio, gli avevo montato carena di Dottori e serbatoio anteriore Safari Tanks, così per i viaggi lunghi andava bene ma da solo, in due pur avendo modificato la sella anche per il passeggero è una tragedia, non ci fai più di un'ora senza doverti fermare. Fai conto che ho avuto anche Honda Dominator, XL 600 LM, XR 600, ed ora ho una stupenda XRV 650 del 1989 che è un gioiello confronto il KTM. E poi occhio al radiatore e cruscotto che si rompono spesso per vibrazioni e caldo. In più i bulloni del serbatoio posteriore si rompono e rischi di lasciarci le penne in due. Idem la Husquarna 710 è uguale. In 2 rischi sempre di strappare i bulloni del serbatoio con conseguente distacco...
    Questa risposta è utile ?