Domande e risposte

Ducati Multistrada 1200 - 25 domande, 502 risposte Vedi tutte
preparazione filtri ricerca...
12 maggio 2020 - Ducati Multistrada 1200
gentilis1 gentilis1
Buongiorno,

sto valutando l' acquisto di un Ducati Multistrada 1200s, ma siccome non conosco la moto, a parte che mi piace tanto esteticamente e che tutti ne parlano bene, volevo chiedervi qualche consiglio sulle differenze di anno e modello. Ero indeciso tra il modello del 2014 o del 2015/16, ABS o S...che differenze ci sono tra le due? Ci sono annate con difetti noti di fabbrica? Cosa devo chiedere al venditore prima di acquistare?(Tagliandi, Kilometri, difetti che potrebbero avere etc etc).

Grazie in anticipo.
Questa domanda è interessante ?
  • Macmini74 Macmini74
    27 maggio 2020 - Salve,
    Le vorrei porre attenzione tra il modello 2014 vecchio ed il 2015 nuovo, un salto generazionale tra i due anni.
    Io ho la versione 1200S del 2015 e non posso che parlare che bene, gran moto.

    Se acquista un usato anno 2015/2016, verifichi i km con i tagliandi e se ne ha più di 30.000 si assicuri che sia stata fatta la distribuzione.
    Questa risposta è utile ?
  • Giacomo Alessandro Cattaneo1 Giacomo Alessandro Cattaneo1
    27 maggio 2020 - Ci sono state ottime migliorie tecniche sul modello 2016 per freni e stabilità
    Se è interessato io sto per rivenderla ad un prezzo interessante
    E' stata tagliandata da Ducati Varese ed eè in ottime condizioni ora con quasi 20.000 km appare nuova
    G.
    Questa risposta è utile ?
  • Elpepa Elpepa
    27 maggio 2020 - Ciao,

    sicuramente il modello 2015/16 e' meglio perchè col nuovo dvt la Multistrada è diventata sicuramente meno scorbutica nell'erogazione. Se invece ti piace il bicilindrico puro opta anche sulla 2014.
    Sceglierei la s perchè ha diversi optional che ti permettono di viaggiare in qualsiasi condizione. Non ha difetti importanti, una delle cose che puoi risolvere tarando bene la forcella davanti, è il fatto che si alleggerisce davanti alle alte velocità, chi ti dice che son le borse laterali lascialo perdere, con una buona taratura si risolve. Tanto che nella 1260 hanno risolto con l'inclinazione della stessa. Per il resto, è una delle migliori moto in commercio di quel segmento. Controlla tagliandi e manutenzione per il resto se non hanno camminato senza olio la moto è bella. Saluti
    Questa risposta è utile ?
  • Piero.Foglia Piero.Foglia
    27 maggio 2020 - Ciao io ho il modello 2016 denominato Multistrada 1200s ma senza sospensioni attive; come motore niente da dire, fai il suo tagliando annuale o alla scadenza e va'che e' un piacere, ti regala grandissime soddisfazioni! Attenzione solo che alcuni modelli attorno ai 170km/h cominciano a serpeggiare e non e' una bella cosa, probabilmente da quello che ho sentito sui social e' un problema di piu' moto di questa categoria, non solo Ducati; per il resto la moto e' fantastica, comodissima nei lunghi viaggi, tenuta di strada insuperabile, frenata al top! Non puoi sbagliare con una moto cosi'!
    Auguri per il tuo prossimo acquisto, se hai bisogno chiedi pure!
    Questa risposta è utile ?
  • marif marif
    27 maggio 2020 - Ciao,
    ho avuto in sequenza 1200s Touring anno 2012, 1200 enduro anno 2018 e 1260 enduro anno 2020 (attuale moto); il primo cambio sostanziale di modello è stato nel 2015 con restyling non solo estetico ma interventi specifici per rendere più dolce il motore ai bassi regimi.
    Il primo modello, comprata usata nel 2017 con 38.000 km, l'ho venduto con quasi 65.000 dopo 18 mesi: unico inconveniente sostituzione HANDS FREE (per fortuna in garanzia del rivenditore).
    La seconda 20.000 km in 18 mesi, sostituito in garanzia casa madre il MOTORINO VALVOLA SCARICO.
    La terza, per ora, ho fatto solo 2.000 km.
    Tutte belle e, per me, affidabilissime.
    Comunque scegli non sbagli; almeno per la mia esperienza.
    Semmai prendi modelli dal 2015 così i tagliandi sono ogni 15.000 km e il desmo ogni 30.000 (i modelli precedenti erano ogni 12.000 e 24.000 km).
    Buon viaggio ;-)
    Questa risposta è utile ?
  • Lorenzdv Lorenzdv
    27 maggio 2020 - Io ti suggerisco di provarla prima, perchè anche io ero innamorato della linea, ma poi l'ho presa e non mi sono mai innamorato della moto, del motore, insomma, prima di tutto provala e vedi se è la moto per te
    Questa risposta è utile ?
  • Attilio.Camplone Attilio.Camplone
    27 maggio 2020 - Da scegliere sicuramente tra i modelli 2015 in poi. Le sospensioni attive sono una gran comodità.I tagliandi normali sono circa 250-300€ i tagliandoni dove farai cinghie e altro da circa 900€ in su a seconda dei pezzi e ore.
    Questa risposta è utile ?
  • FabrizioBen FabrizioBen
    27 maggio 2020 - Ho scelto il modello 2015-2017 perché lo preferisco come estetica, che tra le altre cose è al 95% uguale alla 1260. Questa versione rispetto le precedenti ha anche un'elettronica più evoluta.
    Ho scelto il modello S per la presenza dell'abs cornering e fari full led (fantastici e irrinunciabili) e sospensioni elettroniche.
    Il modello uscito nel 2017 include tutte le migliorie del caso, ma che puoi fare anche nella versione 2015 pagando, a meno che non le abbia fatte l'attuale proprietario come nel mio caso.
    Difetti nessuno di particolare se ti piace il mondo Ducati. Forse potendo scegliere la 1260S avresti anche il cambio elettronico (irrinunciabile) un motore più pronto e le frecce che rientrano in automatico.
    Per avere di più occorre aspettare la Multistrada V4 (che probabilmente uscirà nel 2021).
    Questa risposta è utile ?
  • Fabrizio.Rimondi Fabrizio.Rimondi
    27 maggio 2020 - Ciao
    A mio avviso sicuramente 1200S da 2015 in avanti per i seguenti motivi:
    Motore DVT a fasatura variabile, molto più morbido e godibile
    Intervalli di manutenzione a 15 - 30.000 km
    Sospensioni attive più mature
    Cruscotto TFT, fari a led, freni brembo M50 (PANIGALE)
    Comodità e ergonomia molto migliorati
    L'affidabilità è decisamente buona, io ho avuto un problema con la valvola sullo scarico, e l'ho semplicemente tolta, per il resto solo KM di qualità
    Questa risposta è utile ?
  • cladeb cladeb
    27 maggio 2020 - cerco di essere sintetico : la multistrada dal 2010 in poi è la miglior sport touring al mondo .
    il modello 2014 versione s è l'evoluzione del 2010 ovvero ha doppie candele per cilindro il che significa che ai bassi regimi cerca di essere più regolare del modello 2010. ci riesce abbastanza.
    Agli alti regimi sono eccezionali sia il 2010 che il 2014. il 2015 e 2018 sono il non plus ULTRA(S)
    Se prendi il modello 2014 prendilo S perché le sospensioni attive sono eccezionali e non ne puoi più fare a meno . NON PRENDERE IL MODELLO 2014 ABS BASE !!
    Il modello 2015 è la nuova generazione del 1200 ma a differenza del modello 1260 ha sempre il problema dei bassi giri = in alto va benissimo mentre ai bassi regimi con passeggero su pendio di montagna devi scalare per avere regolarità di giri motore se no scalcia da purosangue stile ducati . Pensa se la userai per fare touring con la fisanzata/moglie o per divertirti da solo;
    il 1260 s è la moto perfetta perché ha risolto il piccolo difetto ai bassi regimi, è regolare e la regolarità e coppia ai bassi comincia ad assomigliare molto, anche se non è proprio identica a quella della BMW; la contropartita è che agli alti regimi e in quanto a sportività BMW r1250 gs non potrà mai assomigliare a ducati.
    la differenza fra i modelli 2014 e 2015-2018 è molto marcata. i modelli nuovi sono molto più comodi e di ciclistica sono più amichevoli del 2014 .
    il tuo dubbio è presto risolto ....
    NON COMPRARE MULTISTRADA 1200 VERSIONE BASE 2014 ! c'è poca differenza oramai sugli usati del 2014 e io ti consiglierei il 2014 S
    Se invece vuoi prendere la nuova generazione 1200 2015-2016 ti consiglio di guardare bene le valutazione del modello base e il modello S . ti suggerirei di prendere sempre il modello S perché su questa moto le sospensioni attive si ripagano quando la vendi .
    Se decidi per il modello base abs 2015/2016 acquista solo se non conosci o non hai mai guidato altri modelli di moto con sospensioni attive.
    La differenza fra le due sospensioni è abissale ! seppur registrabili a mano quelle del modello base non risponderanno mai come quelle attive alle sconnessioni stradali e sui curvoni autostradali(se in un curvone stradale a 150 km/h chiudi il gas repentinamente per un rallentamento improvviso vedrai la reazione fra una S e una base, con la base te la farai un pò sotto) . Ti senti più sicuro e ricorda che quando viaggi in autostrada, magari quella a curvoni, non sarai mai sotto i 140 km/h . E' come il disconso delle auto. preferisci guidare una Alfetta 90 da rapina con sospensioni tradizionali o una ottima alfa mito con le sospensioni indipendenti anche di qualche anno fa ?
    questo discorso l'ho fatto perché non tutti siamo abili a guidare come Valentino e le sospensioni attive aiutano.
    Non ha senso in una multistrada 1200 selezionare la mappatura urban o touring quando le sospensioni rimangono invariate ! magari regolate rigide manualmente dopo che sei stato in pista.
    Fai uno sforzo e prenditi se mai la 2015/2016 usata S.
    Occhio , il prossimo anno uscirà il V4 quindi si abbassano tutte le valutazioni anche se a mio giudizio tra V4 e V2 opterei sempre per il V2.

    In alternativa se non ti interessano le prestazioni del 1200 prendi in considerazione la 950 s del 2019 è ottima in tutto
    fai sapere cosa decidi ! ciao
    P.S. ...... non sono stato sintetico ma come puoi esserlo quando parli della multistrada ....
    Questa risposta è utile ?
  • bradipo24 bradipo24
    27 maggio 2020 - Ho posseduto il modello del 2011 che ho tenuto fino all’autunno del 2016, quindi temo di non poterti aiutare.
    Questa risposta è utile ?
  • lele.Riva lele.Riva
    27 maggio 2020 - mah...hanno ragione tutti...ma io ho una meravigliosa Pikes Peak 2011 con livrea rosso nero bianca che non hanno più fatto, ruvida ai bassi ma quando apri....madoooooooo...mai la venderò...
    Questa risposta è utile ?
  • barbial.ab barbial.ab
    27 maggio 2020 - tutti i modelli sono validi, certo la versione 2010 essendo stata la prima aveva più problemini di gioventù, ma il motore era quello da vera ducati, scorbutico ma esaltante non molto adatto a passeggio in copia. il 2014 ha migliorato l erogazione con il motore a doppia accensione oltre ad ottimizzare i consumi, molto parsimoniosa con erogazione più lineare. Dal 2015 in poi c'è stata l introduzione del DVT per renderla più lineare ancora e più pronta.
    Dipende dal tuo gusto di guida ed esperienza, se ti piacciono i motori esaltanti o più addomesticati. le nuove sono diciamo più telecomandate.
    Per le sospensioni le classiche nelle ultime versioni lavorano bene, quelle elettroniche sono sicuramente buone ma più fashion che altro.
    Dipende poi anche dal tuo budget ed i tagliandi sono in linea con le altre marche più blasonate.
    Buona scelta
    Questa risposta è utile ?
  • MICHELE TOMMASINI MICHELE TOMMASINI
    27 maggio 2020 - avuta la versione 2013, ovvero quella rinnovata della prima, posso soloparlare bene, con difetti della 2010 pari a zero. La versione 2015 e' quella con DVT ovvero offre una guida piu' appagante ai bassi regimi. Della prima scegli la versione assolutamente con ABS, delle sospensioni elettroniche volendo se ne puo' fare anche a meno...dipendera' dal tuo budget!!
    Questa risposta è utile ?
  • giancarlo.verardo6058 giancarlo.verardo6058
    27 maggio 2020 - Il MTS 1200 P.P. 2014 che ho avuto ho fatto poco meno di 40000 km la moto e stata sempre tagliandata ed era ok. ma poi al ritorno di una scorazzata si e' spaccato l'albero motore !!! Per ducati cosa mai vista e per questo cambiato l'albero motore in garanzia scaduta. Poi ho preso la P:P. 2018 la moto e ok. ti consiglio comunque di verificare quanti proprietari, se è sempre stata tagliandata da ducati e non da amici sapientoni, controllare spesso la tensione della catena, visto che i CV e coppia ce ne sono parecchi e tende da allungarsi. . a mio avviso il mod. dal 2015 al 2017 era più rabbiosa e a me piaceva di più. inoltre per me il difetto più grande anche con lil mod.2018, e un ON:OFF troppo accentuato
    Questa risposta è utile ?
  • Andrea.Parmigiani Andrea.Parmigiani
    27 maggio 2020 - Ciao, ho una meravigliosa 1200 ST del 2010 e posso solo dirti che avendo provato le successive non mi è mai venuta voglia di cambiarla. Tra l'altro monta sospensioni antieriori Holins che a mio avviso restano le migliori. Come prestazioni, affidabilità e sicurezza dal 2010 la Ducati ha fatto un grande balzo in avanti. Sicuramente ti inviterei a provare anche il modello 2010 per provare l'ebbrezza di una moto ancora libera da servocontrolli pur avendo la possibilità di operare sulle varie mappature
    Questa risposta è utile ?
  • pasquale roberto.roda pasquale roberto.roda
    27 maggio 2020 - Sono possessore del 2013 e una moto più scorbutica ma senza vuoti nell erogazione la seconda ha la fa satira variabile meno pronta ma sicuramente più dolce si bassi
    Questa risposta è utile ?
  • ficus01 ficus01
    27 maggio 2020 - Grazie per la fiducia ma non sono informato l'ho venduta per la mia vicina di casa.
    Questa risposta è utile ?
  • zamboricky zamboricky
    27 maggio 2020 - Ciao la 2014 non ha fasatura variabile come la 2015 dvt, è molto più sgorbutica ma una gran moto, la 2015 dvt ti permette gite sobrie tenendola tranquillamente sottocoppia,l'altra per capirci è più incazzosa,cmq gran moto entrame! Consiglio mio, se prendi una o l'altra prendile s e l'ultima della serie, la dvt la 2017 e l'altra la 2014, la manutenzione purtroppo non è proprio a buon prezzo ma se la moto ti piace quella viene in un secondo momento
    Buon acquisto
    Questa risposta è utile ?
  • amerikanodicoppa amerikanodicoppa
    27 maggio 2020 - Ciao, io ho avuto la versione 1200S Touring del 2016, sicuramente meglio della precedente per quanto concerne la godibilità anche ai bassi regimi. Come moto è fantastica... quando non ha problemi.
    Io l'ho venduta perché ero stufo di dover ricorrere all'assistenza (e meno male che avevo fatto l'estensione della garanzia a 4 anni), cosa che non mi era mai capitata in precedenza (vado in moto da mezzo secolo). Oltretutto, ho faticato a trovare un'officina che mi desse pieno affidamento, hanno dimostrato serietà e competenza solo presso la concessionaria di Monza, distante da casa mia quaranta km... In caso di usato, occhio che ogni 30000 km ti impongono di rifare la distribuzione, e i costi già poco popolari in quelle occasioni lievitano. Auguri ;-)
    Questa risposta è utile ?
  • Piero_9 Piero_9
    28 maggio 2020 - Buongirno , osellini moto piacenza siamo concessionari se vuole contattarci abbiamo diverse multistrada usate dal 2011 al 2020 da 9.000 a 18.500 .
    per info. 0523497261 piero o alessandro
    Questa risposta è utile ?
  • Palladini1 Palladini1
    28 maggio 2020 - Ciao ti posso solo dire che ho posseduto un multi 2010 moto scorbutica non per principianti comunque ho percorso 60000 senza problemi significativi, attualmente posseggo una 2013/14 moto molto migliorata soprattutto ai bassi regimi grazie alla modifica della doppia candela unico neo, sospensioni anteriori un po'rumorose sui dossi stradali. Consiglio comunque le versioni s touring.
    Ciao buon acquisto
    Questa risposta è utile ?
  • Monster19 Monster19
    28 maggio 2020 - Ciao, ho avuto una 1200S del 2010, moto fantastica, scorbutica come una vera Ducati.
    Sicuramente le sospensioni contano tantissimo, non per l’elettronica che puoi anche farne a meno, ma perché sono Ohlins. Ti assicuro che ho visto la netta differenza non solo nella guida sportiva ma anche nelle passeggiate, mio cugino aveva la base ABS E c’è la scambiavamo, non c’era paragone.
    Rispetto alla versione 2015 con il DVT a me ha deluso in quanto sembra più fiacca, ma più guidabile per i meno esperti.
    Infatti ho aspettato a cambiarla, ed ora ho preso la 1260 sempre S! Stupenda!!!
    In bocca al lupo, e buona strada ✌🏻
    Questa risposta è utile ?
  • maila.cosentino maila.cosentino
    28 maggio 2020 - Buongiorno, la mia è del 2017 e posso parlare per questo modello. E' straordinaria, con i vari sistemi di guida a disposizione puoi divertirti in tutta sicurezza. L'estetica è impressionante e accattivante, non te ne pentirai. Unico difetto, è molto pesante e se non sei un tipo abbastanza alto come me (1,75) all'inizio farai un pò di fatica, ma ne varrà la pena. Per il resto è davvero performante. Sicuramente i tagliandi sono importanti, io sempre fatti in Ducati.
    Questa risposta è utile ?
  • silvo06 silvo06
    28 maggio 2020 - Mi associo a quanto detto da altro utente, provala, è bellissima la più bella moto in assoluto secondo me, ma io ad esempio dopo le prove ho scelto il BMW s1000 XR.
    Il carattere del motore è da valutare ...
    Ciao.
    Questa risposta è utile ?
  • Navi2740 Navi2740
    28 maggio 2020 - Ciao, Io avuto la prima versione 2010 e adesso ho una fine 2017, assolutamente S.
    Intermedie hanno introdotto il DTV e sospensioni Attive. 2016 versione S riconoscibile per fari full led e display a colori e importante ABS Conering. 2019 è passata a 1260.
    Io consiglio assolutamente una versione S (2010 base se ricordo bene è senza ABS)
    Per la sicurezza da 2016 in poi con ABS Cornering. Tra le prime 2016 e le ultime 2017 cambia mappatura motore, credo che sia possibile aggiornamento, ma hanno cambiato anche Airbox per ridurre il "buco" nel momento di variazione del DTV e display che dialoga con sensori di pressione pneumatici.
    Verifica il libretto di manutenzione con i vari timbri dei tagliandi e ricevuta dei tagliandi.
    Con il numero del telaio poi controllare sul sito Ducati se ha campagne di richiamo in corso .
    Questa risposta è utile ?
  • francesco7624 francesco7624
    28 maggio 2020 - La moto e la ciclistica è eccezionale ma tieni presente che cambia l'altezza alla sella: la 1200s con motore da 150 CV è alta 85cm mentre la versione successiva è più bassa oltre ad avere 160cv e un motore a fasatura variabile DTV.
    io ho avuto la versione1200S GT da 150CV del 2014, uno spettacolo, un solo problema riscontrato: il galleggiante.
    Ora ho la 1260S che è totalmente diversa oltre ad essere più semplice e piacevole da guidare
    Questa risposta è utile ?
  • xxxx13 xxxx13
    29 maggio 2020 - Ciao, proprietario della versione S del 2016. Moto impeccabile. Non ho riscontrato nessun problema. Versatile per tutte le occasioni: dal giro fuori porta alle vacanze estive. Motore facile da gestire e telaio insuperabile. In buona sostanza moto perfetta.
    Questa risposta è utile ?
  • matteo.Isaia matteo.Isaia
    31 maggio 2020 - Ciao guarda io avevo il modello 2015/16. E sicuramente molto meglio della 2014 anche perché è completamente diversa e più rifiuta e il motore e più potente. La 2014 è più scorbutica ma meno potente e non così tecnologica come la 2015.
    Cambiano rifiniture cruscotto è tanta tecnologia attiva e passiva!
    Vedi tu sicuramente la 2014 costerà meno ma credimi è un’altra cosa la 2016.
    Spero dì esserti stato utile!
    Questa risposta è utile ?
  • alessandropanigale alessandropanigale
    1 giugno 2020 - Ciao, ho avuto parecchi modelli di Multistrada, diciamo quasi tutti, le migliori annate sono la 2014 ossia la prima a doppia candela ma senza DVT, moto molto sportiva, con motore esuberante e con ciclistica agile e precisa, poi la 2018/19 1260 a fasatura variabile, un'altra moto rispetto al 2014 inteso come moto più pesante, con geometrie differenti che la rendono meno nervosa e più stabile.
    le versioni 2015 fino al 2017 risparmiatele, hanno un notevole buco di erogazione intorno ai 6000 giri, mai risolto neanche con gli aggiornamenti Ducati. Sono stati spesi fiumi di pagine nei forum di marca !! Ducati ha risolto il problema cambiando direttamente il motore prendendo a riferimento il 1260 della Diavel !! Poi volendo ci sono i modelli precedenti 2010 e 2012, moto ottime ma soffrono di problemi di erogazione ruvida e poco lineare, comunque grandi mezzi
    Questa risposta è utile ?