VIAGGI

Eurovespa: seconda puntata del viaggio per l’Europa sulla Vespa PK50

- Una miniserie in 3 puntate per i 15.580 chilometri in solitaria invernale

Nell'inverno del 2015, ispirato dai libri di Giorgio Bettinelli, Simone ha percorso le strade d'Europa a bordo di Peyton, la sua Vespa PK50, compiendo il più lungo viaggio a bordo di un 50cc. Moto.it seguì il suo viaggio tappa dopo tappa. Ora quel viaggio, grazie alla regia di Igor D'India, un videomaker di avventura, è diventata una miniserie in 3 puntate. Ecco il secondo episodio!

Mentre sistemavo gli appunti di viaggio, riordinando tutto il materiale prima di mettermi a scrivere il libro (“EUROVESPA – 15.580 chilometri in solitaria invernale su una Vespa 50”, uscito a dicembre e disponibile su Amazon), a volte faticavo a ricordare bene tutto quello che era successo tra la Polonia e la Danimarca: come se una coltre bianca di neve e ghiaccio confondesse i ricordi; come se le temperature basse e il bisogno di concentrarmi unicamente sui metri di asfalto che scorrevano sotto le ruote di Peyton avessero intorpidito la parte del cervello che immagazzina le informazioni e le immagini.

Per fortuna quelle sere, mentre cercavo di riscaldarmi per bene per prepararmi al freddo del giorno successivo, i ricordi erano vivi e li ho messi per iscritto. Però certe cose le leggevo quasi senza ricordarle davvero: per fortuna prima della partenza da Celle un paio di mesi prima, il mio amico videomaker Igor D'India mi aveva prestato una Go-Pro, per filmare il viaggio che mi aspettava... Rivedere certe scene – il parabrezza innevato, la strada bianca, l'andatura a passo d'uomo, le imprecazioni – mi ha riportato immediatamente lì, in sella a Peyton. E quasi mi sembrava di sentire di nuovo un po' di quel freddo!”

EPISODIO 1

EPISODIO II

“Il grande freddo”: riprendendo il titolo di un famoso film, già prima della partenza, chiamavo così i chilometri di strada che mi aspettavano tra le Repubbliche baltiche e la Scandinavia. Sapevo che ci sarei arrivato con l'inverno alle porte, ma, con un po' di fortuna, speravo di venirne fuori prima che le strade diventassero impraticabili... almeno per le ruote della mia Vespa PK50! Poi: le gomme da neve difficili da reperire, qualche imprevisto, il meteo che rapidamente volge al peggio... ed ecco che inizia una corsa contro il tempo per non rimanere bloccato a metà metà strada!

Da Varsavia (dome mi sono fermato qualche giorno alla ricerca della tomba del mio bisnonno) all'Estonia, passando per Lituania e Lettonia; quindi Finlandia, Svezia e Danimarca: tra cadute, guasti, aiuti insperati e paesaggi innevati da lasciare a bocca aperta, nel secondo episodi di questa miniserie Peyton cercherà di tirarmi fuori tutto intero da “il grande freddo”...

Settimana prossima la terza e ultima puntata! Buona visione!

  • kodiak59, Bergamo (BG)

    complimenti per l'impresa, la conferma che per fare certe cose con la moto non c'è bisogno di astronavi ma di determinazione e una gran dose di attributi. BRAVO!
  • GIXXER K5, Bozzolo (MN)

    magari non avrai avuto più voglia di andare avanti, comunque la tua la reputo un'impresa eroica !!! Un saluto e un grosso in bocca al lupo per tutto.
Inserisci il tuo commento